I luoghi del bere

Azienda La Tordera, passione per la vigna e tradizione

La Tordera, passione per la vigna e tradizione

L’azienda La Tordera festeggia l’ottantesimo compleanno del suo fondatore, Pietro Vettoretti. Con una limited edition del suo Tittoni Rive di Vidor Valdobbiadene DOCG.

L’azienda La Tordera vuole celebrare così una storia fatta di amore e passione per la vigna. La proprietà è stata costruita con il tempo e i sacrifici.

Si approfitta, così, del suo compleanno per onorare anche la storia della sua famiglia e la cantina dell’azienda La Tordera. Le bottiglie della limited edition saranno in versione magnum e personalizzate. Ognuna è dipinta a mano dall’artista locale Ilaria Marrai. Un dono e un pensiero dei figli a Pietro Vettoretti. Vera anima di questa azienda vinicola. I vigneti si allargano per ben 70 ettari, non distanti da Venezia e dalle Dolomiti. Nel pieno del territorio dedicato al Conegliano Valdobbiadene. La cantina di famiglia è stata inaugurata abbastanza di recente, due anni fa. Un grande traguardo che ha già dato molte soddisfazioni.

La collaborazione con Ilaria Marrai non è la prima. In passato, infatti, l’artista aveva realizzato la Mappa del territorio e della denominazione. Esibita nella nuova sala degustazioni della cantina. Oltre ad avere dipinto una meridiana sulla facciata del bed & breakfast Casa Otraval. Ulteriore struttura per gli ospiti che vogliono assaporare a pieno lo spirito della vita in vigna. Oggi sono i quattro figli a dirigere l’azienda. Questa comprende diversi appezzamenti con le vigne. Otreval, Tittoni, Bruneri e Serrai. Tutto nella patria del Valdobbiadene DOCG.

La Tordera, passione per la vigna e tradizione

Ma in particolare, la punta di diamante de La Tordera, sono le colline di Cartizze. Pietro Vettoretti è particolarmente legato a queste ultime.

Si tratta di un terreno che richiede estrema cura e attenzione ed è situato proprio nel cuore dei luoghi di origine della famiglia. Infatti, la casa in cui lui è nato si erge proprio qui. Ma non solo. Il nome stesso dell’azienda deriva da questo luogo. Una volta c’era un roccolo usato per la caccia ai tordi.

La Tittoni Rive di Vidor Valdobbiadene DOCG si presenta come un vino color giallo pagliarino, dorato e brillante. Dal profumo complesso e vellutato. Sentori di mela gialla, susina gialla e fiori bianchi, come la rosa. Un mix sensuale ed elegante. Con una buona speziatura e una dose di balsamicità che lo contraddistinguono. Il perlage è a grana fine e persistente. E’ un vino ideale per un aperitivo, ma anche per accompagnare un pasto. Una cena strutturata, ma anche un vassoio di pasticceria secca si sposa benissimo.

Per gustare questo e altri vini la cantina offre quattro tipi di degustazione. La Happy Prosecco per assaporare 4 vini e farsi raccontare la filosofia e le tecniche dietro a ogni bottiglia. L’opzione Natural Balance immerge completamente il visitatore nel processo produttivo, dal vigneto alla degustazione. Con un occhio rivolto a un concetto molto importante per la famiglia: la sostenibilità della filiera. La tutela dell’ambiente è tra i valori più sentiti a La Tordera. Poi ancora la Trekking Adventure per fare una passeggiare panoramica tra le vigne e poi gustare 5 spumanti nella cantina. Ultima, la Prosecco Bike Adventure che offre un tour della proprietà con la bici elettrica. Al termine del giro una degustazione di 5 bollicine, immancabili.

Per tutte le altre informazioni visitate il sito web ufficiale La Tordara.

Articoli simili

2 comments

La Tordera: restyling e sostenibilità in Valdobbiadene - Sapori News 08/2021 at 08:47

[…] all’impegno della famiglia Vettoretti, che da più di 100 anni si dedica alla coltivazione della vite e alla produzione di pregiati […]

La Tordera presenta il gioiello Tittoni Rive di Vidor Valdobbiadene DOCG - Sapori News 11/2021 at 20:12

[…] freschezza e aromaticità, ecco il gioiello Tittoni Rive di Vidor Valdobbiadene DOCG de La Tordera legato alla storia secolare del […]

Comments are closed.