Food

Pastificio Felicetti: nuovi prodotti e attenzione per l’ambiente

Pastificio Felicetti: nuovi prodotti e attenzione per l’ambienteIl Pastificio Felicetti ci presenta un totale rebranding del suo catalogo e un nuovo packaging riciclabile e sostenibile. Ambiente e qualità al primo posto per l’azienda trentina.

Il marchio Pastificio Felicetti nasce a Predazzo, in provincia di Trento. Quest’anno ha deciso di rivoluzionare il concept dietro ai suoi prodotti. Sia dal punto di vista di una rinnovata immagine pubblicitaria, ma anche nell’ideazione di nuovi pack eco-sostenibili. A tutto questo si aggiunge l’arricchimento con veri e propri prodotti nuovi, direttamente dal pastificio di famiglia.

Alla base di questi cambiamenti c’è sicuramente un grande etica ambientale e una volontà forte di tutela della natura. Le nuove confezioni, infatti, sono composte al 100% di carta riciclabile e sostenibile. Materiale biodegradabile e compostabile. Il Pastificio Felicetti ha pensato a tutto e non ha lasciato nulla al caso. La carta usata è naturale, di pura cellulosa. Certificata FSC e PEFC. Soprattutto proviene da foreste gestite in modo etico e responsabile, rispettando rigorosi standard. Non solo ambientali, ma anche sociali ed economici nel rispetto di tutti i lavoratori e della natura. La carta viene trattata con un metodo termosaldante a base sintetica e di acqua. E’ appositamente progettata per l’utilizzo nel confezionamento di prodotti alimentari secchi. Resiste al peso e agli eventuali urti. Risulta robusta, ad alta tenuta e piacevole al tatto. Traspirante e protettiva, evita che gli agenti esterni intacchino l’alimento senza creare umidità all’interno.

Un’attenzione sensoriale a tutto tondo. E in questo modo gusto, profumo e proprietà benefiche sono tutelati completamente.

La confezione non svolge una funziona solo pratica, ma anche di storytelling. Vuole raccontare una storia, quella della famiglia Felicetti e del suo territorio. Sulla carta infatti possiamo notare il disegno delle montagne, dell’acqua e la rappresentazione della pasta contenuta all’interno. Questi messaggi vogliono evocare chiaramente le Dolomiti, la bellezza di questa terra. E anche la purezza degli ingredienti con l’acqua da sorgente pura di alta quota. Non per ultimo il prodotto finito che troveremo sulle nostre tavole. Semola di grano duro 100% italiana, un vanto per l’azienda Felicetti.

La nuova gamma del pastificio propone tre linee principali. Andiamo a scoprirle nel dettaglio. La prima è quella originale, tradizionale e ha il marchio di riconoscimento di colore rosso. In essa troviamo la pasta di semola di grano duro, semola di grano duro all’uovo e semola di grano duro integrale. La linea a marchio verde, invece, è quella dedicata al BIO. Comprende pasta di semola di grano duro, semola di grano duro integrale e al farro (marchio color marrone). Fa sempre parte della linea Bio, ma con marchio arancione, la scelta dedicata al Kamut khorasan. Normale e nella versione kamut integrale. Ultima ma non meno importante, a marchio grigio, la linea speciale. Offre paste più particolari e inedite. Come quella al nero di seppia e la tricolore, con aromi di aglio e peperoncino.

La scelta di questa nuova gamma è dettata dal cuore, dall’amore per la qualità e il sapore. Si aggiunge una presa di posizione ben salda nei confronti di un futuro a minor impatto possibile. L’ambiente e la qualità sono interconnessi con risultati vincenti.

I prodotti saranno presto disponibili al sito ufficiale sito Felicetti.

Articoli simili