Eventi Food Slide3

Aria di San Daniele 2022: al via il tour gastronomico itinerante

Aria

Aria di San Daniele 2022 sarà protagonista per la sua quinta edizione di  un importante tour gastronomico in diverse città italiane. Da Nord a Sud lo stivale ospiterà l’eccellenza e la bontà italiana del Prosciutto San Daniele DOP.

Il prosciutto San Daniele DOP

Aria

La città di San Daniele e il celebre prosciutto DOP hanno un legame molto antico. Alcune fonti ci parlano di lavorazioni risalenti già al nono e ottavo secolo avanti Cristo. Alcuni reperti archeologici hanno evidenziato l’uso di maiali per l’alimentazione.

Successivamente le popolazioni nordiche introducono il sale per conservare la carne. La prima traccia ufficiale di San Daniele avviene nel 1063. Con la costruzione dei primi mercati e solo dopo nel 1453 viene consentito il consumo della parte magra.

Tra il 500′ e il 700 il prosciutto assume maggiore notorietà. Con le truppe napoleoniche in Friuli al potere vengono razziati molti lavorati.

Nel 1900 il Friuli viene annesso all’Italia e con la nascita delle prime macellerie sociali viene diffuso e spedito in tutto lo stivale. Nel 1961 nasce ufficialmente il Consorzio Prosciutto San Daniele DOP.

Il piacere di un gusto stagionato

Aria

Il San Daniele viene prodotto esclusivamente in Friuli. Il suo gusto è figlio delle particolari condizioni climatiche del territorio e così le Alpi e la brezza dell’Adriatico fungono da equilibrio naturale.

La stagionatura del prosciutto viene fatta solo con l’uso del sale.

Il processo di lavorazione è rimasto sempre uguale dalle sue origini e gli animali tutelati ed allevati rispettando il loro benessere. Ogni animale deve raggiungere i 160 kg di peso e avere nove mesi.

La rifilatura e il raffreddamento sono le primi fase della lavorazione, poi, trascorse circa 48 ore,  si inizia la salatura.
La coscia viene fatta riposare 4 mesi, in modo che possa poi acquisire un gusto unico e leggero.

Le tappe del tour 2022

Il tour gastronomico itinerante Aria di San Daniele 2022 toccherà le maggiori città italiane e comprenderà una serie di eventi ed appuntamenti gustosi e imperdibili. Le location scelte sono enoteche, ristoranti ed osterie, a conferma dello spirito conviviale della manifestazione. I consumatori potranno gustare il prosciutto sia affettato a mano che a macchina.

La prima tappa sarà Roma dal 22 Marzo al 24 Marzo e poi dal 28 al 30.

Ad aprile sarà la città di Torino ad ospitare il tour dal 10 al 13 e dal 19 al 21 e, infine, a Bergamo, dal 26 al 28. La manifestazione si sposterà poi dal 3 al 10 maggio a Milano per spostarsi nella città di Verona dal 15 al 18 maggio.

Nella seconda metà del 2022 il tour toccherà il centro-sud con le tappe di Perugia, Bari, Matera, Napoli e Palermo.

Le prime quattro edizioni hanno creato un circuito di quasi 200 eventi.

Articoli simili