Lo Chef Luigi Salomone per il ristorante Re Santi e Leoni

 

Lo Chef Luigi Salomone per il ristorante Re Santi e LeoniIn un palazzo borghese di fine ‘800 nel cuore di Nola, proprio alle spalle della piazza centrale della cittadina, i buongustai possono trovare il ristorante Re Santi e Leoni, un ristorante dal design contemporaneo che non dimentica il fascino del passato, e accoglie una cucina semplice ma dagli ingredienti ricercati e dai piatti creativi.

Re Santi e Leoni nasce dalla volontà di Lucio Giordano, imprenditore che da ormai sei anni investe in iniziative legate alla ristorazione: già all’attivo si possono contare due ristoranti giapponesi “Misaki” a Sorrento e Pompei.

In questa stagione autunnale appena iniziata, da Re Santi e Leoni è tempo di presentare il nuovo menu: tradizione, equilibrio e stagionalità, sono gli elementi chiave della nuova proposta gastronomica che presenta una cucina dai sapori decisi e sempre riconoscibili, frutto dello studio attento del resident chef Luigi Salomone, scelto da Lucio Giordano per guidare la cucina del nuovo ristorante di Nola.

L’autunno è sicuramente la stagione che più preferisce Luigi Salomone, questo perché rappresenta un periodo che permette di sperimentare proposte gastronomiche partendo dalla disponibilità di innumerevoli ingredienti.

Per lo chef la cucina deve sapere comunicare e poter trasmettere emozione agli ospiti attraverso i piatti: per lui la tradizione, la conoscenza e – non ultima – la contaminazione data dalle sue esperienze e dai suoi viaggi, è alla base di ogni ricetta, e la sua volontà è quella di riuscire a mantenere sempre quel ricordo che cattura oltre al palato, anche il cuore.

Il pensiero da cui si è sviluppato il nuovo menu, in carta da mercoledì 7 ottobre, è la memoria gastronomica reinterpretata in chiave moderna e con influenze internazionali, che dà vita a una cucina leggibile, gustosa ed equilibrata.

Tutti i piatti di Luigi Salomone sono composti da un massimo di quattro ingredienti, questo perché ogni elemento per lui deve essere riconoscibile al primo assaggio e il piatto rappresenta di conseguenza un concetto nitido in cui non manca mai un tocco di acidità, elemento indiscusso di questo menu.

Tra i nuovi piatti, che è possibile assaggiare sia scegliendo dal menu alla carta che provando i tre menu degustazione, tre sono quelli chiave: il primo, un antipasto, Gamberi porcini maggiorana e nocciole, semplice e dai sapori autunnali, con nocciola di Saviano, elemento del territorio circostante, da cui viene ricavata una maionese che dà la parte grassa al piatto, gambero crudo, porcini per la parte vegetale e succo di maggiorana dal gusto erbaceo leggermente piccante che ha la funzione di ripulire e far riaffiorare il sapore del porcino e del gambero.

Si prosegue con un primo, Pasta e polpo, fagioli e chorizo, una ricetta della tradizione, un brodo di moscardini al pomodoro San Marzano con all’interno dei fagioli quarantini dell’Irpinia, contaminata con chorizo e peperoncino jalapeño; all’assaggio il sapore evoca la tradizione, con spicchi di acidità e piccantezza.

Per finire un secondo, Spigola all’acqua pazza…in crosta, presentata in un involucro di pasta pizza chiuso, per la cottura, come se fosse una pentola a pressione e con all’interno un ripieno formato da pomodoro secco San Marzano, olive, patate, spigola, alghe, olio, aglio e basilico. Una volta terminata la cottura in forno, la pasta pizza viene rotta per poi versarci sopra una zuppa di acqua pazza con zenzero, lemongrass e succo d’arancia per un tocco acido in questa variegata crosta di profumi.

Re Santi e Leoni: un’esperienza gastronomica diretta ed elegante, pochi ingredienti ricercati e piatti creativi.

RE SANTI E LEONI
Via Anfiteatro Laterizio, 92
80035 – Nola (NA)
Tel. 081 2781526    www.resantieleoni.com

Orari: Il lunedì e dal mercoledì al sabato dalle 12.30 alle 15.00 e dalle 20.00 alle 23.00. La domenica dalle 12.30 alle 15.00. Chiuso il martedì.

Ugo Dell’Arciprete

By | 2020-10-11T17:23:31+02:00 Ottobre 2020|I luoghi del gusto|