Buon compleanno Lenti&Lode!

Il prosciutto cotto  Lenti&Lode festeggia quest’anno cinque anni! Era il 2011, quando il cotto premium prodotto dall’azienda torinese Lenti venne portato in tavola per la prima volta. Fin dal 1935, Lenti si è specializzata nella produzione dei cotti e da quattro generazioni la famiglia si dedica all’arte della cottura delle carni, una fase della lavorazione a cui il fondatore dell’azienda Attilio Lenti si è particolarmente dedicato.

Hi0zTrpVl063IKUolXpdOEJdq5NR0MRVlGLFf7_KSdReOJT_nDvW9Y6mMvXbrfxNOvZiqwWa6bchOYC1afGS50L9FqPMpfkwzOfDU4GmV7U=s0-d-e1-ftDa allora, alla produzione della linea I COTTI – per i quali è prevista una ricetta diversa di disosso, aromatizzazione e cottura – i ‘Cotti del Cuore’ tra cui spicca il Lenti Cuore d’Oro, i ‘Cotti di Gastronomia’ e i ‘Cotti Classici’, si è aggiunto il Lenti&Lode il fiore all’occhiello dell’azienda: solo le migliori cosce fresche selezionate di suino italiano, di grossa pezzatura (kg 13-14), possono infatti diventare un prosciutto cotto Lenti&Lode.

Il procedimento segue i ritmi naturali della tradizione: il disosso manuale chiuso con osso 2mhfPmP7m9tu9O-fQ0JoBJOxAsg2YGKBmfmTn180XvIBmjih63318yuI-53Pa9XCJhc9HK0ZvFmCoiOjabu3NfQ5z8SFBfZRNpAmlfbCk2zF34-0YBHWeRiBn5MeRGg=s0-d-e1-ftsfilato; la legatura in rete per mantenere la forma anatomica del prodotto e per permettere al vapore di lambirlo direttamente; l’aromatizzazione con un decotto di spezie pregiate ed erbe aromatiche – l’aroma caldo e persistente dei chiodi di garofano, l’intensità dei fiori di Papua, il profumo del ginepro – perfezionato da un Marsala selezionato, che perdendo l’alcool in cottura rende il gusto dolce e vellutato, secondo la ricetta del 1935 di Attilio Lenti; la cottura lenta in forno a vapore saturo per un giorno intero.

Il Lenti&Lode viene “coccolato” così per alcuni giorni, in modo da assicurare alla carne quella consistenza che si scioglie in bocca e che rende la sua fetta così speciale. Come sottolinea Ruggero Lenti, amministratore delegato e terza generazione dell’azienda: “Con il Lenti&Lode abbiamo voluto recuperare completamente il gusto dei cotti che faceva il mio bisnonno. Un gusto unico e morbido che rimane impresso nella memoria del palato, perché ogni fase del processo viene seguita con una cura e una dedizione eccezionali, attraverso un procedimento tanto affascinante quanto semplice, perché eseguito secondo i ritmi naturali della tradizione”.

Il tempo passa in fretta, ma la qualità resta: anche il Lenti&Lode è preparato come tutti i cotti e le altre specialità Lenti – arrosti di suino, manzo, tacchino e pollo – secondo una filosofia del “saper fare” di alta qualità, che conferisce da sempre un gusto delicato e unico ad ogni prodotto. Tutti i prodotti Lenti sono però accomunati dalla “Ricetta del Puro Piacere” che consiste sempre nella selezione rigorosa di materie prime di alta qualità, nella lavorazione tradizionale dei maestri salumieri Lenti, specialisti nella “cottura” lenta delle carni, e nell’impiego di spezie pregiate secondo le ricette originali di Attilio Lenti. Senza allergeni e senza mai aggiungere glutine, lattosio e caseinati, ingredienti ogm, polifosfati e glutammato. I prodotti Lenti, dalle impareggiabili caratteristiche organolettiche e sensoriali, sono così genuini, sicuri e certificati AIC, per una sana alimentazione adatta anche ai celiaci. Inoltre, i prosciutti cotti Alta Qualità e Scelti Lenti sono certificati dall’Ente di parte terza SGS Italia per un contenuto di sale non superiore all’1,84%.

www.lenti.it
By | 2016-04-01T16:04:40+02:00 Marzo 2016|News|