I luoghi del bere

Il Ruchè’ Montalbera fa il suo debutto a gusto in scena

Anche il Ruchè firmato Franco Morando tra le eccellenze enologiche in degustazione a Venezia dal 17 al 19 marzo

257062-750x479

 Ci sarà anche il Ruchè dell’azienda Montalbera di Castagnole Monferrato tra le tante perle dell’enologia che si sveleranno a Gusto in Scena, l’evento in programma il 17, 18 e 19 marzo 2013 presso la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia.  Durante la kermesse ideata e curata da Marcello Coronini, giornalista e critico enogastronomico, si potranno così conoscere le diverse sfumature del  vino nato da questo autoctono piemontese.

Montalbera condurrà in un vero e proprio viaggio sensoriale attraverso le diverse  declinazioni del  vitigno aromatico che si appresta a conquistare sempre più la scena internazionale. Ecco allora che gli ospiti di Gusto in Scena potranno degustare La  Tradizione,  Laccento e Limpronta, ciascuno con la sua anima.  E in un evento che vedrà grandi chef mettersi alla prova nella realizzazione di dessert senza zucchero, non poteva mancare il lato elegante del Ruchè interpretato da Laccento Passito Montalbera.

Montalbera-web

 «E’ per noi un onore essere gli ambasciatori del Ruchè in un evento di questa importanza–  afferma Franco Morando, titolare dell’azienda Montalbera Terra del Ruchè – Perchè da sempre crediamo nella grande ricchezza intrinseca di questo autoctono, fino a qualche tempo fa poco conosciuto e che oggi riscuote sempre più consensi sia in Italia che all’estero. Lo studio per creare un prodotto all’avanguardia, che comunque restasse fedele alle tradizioni del territorio e alle peculiarità tipiche del Ruché, è stato fin dall’inizio il nostro primo obiettivo. Questo vino non poteva quindi mancare a Gusto in Scena, dove si metteranno in mostra le migliori produzioni della nostra enologia, valorizzandone anche gli aspetti storico culturali».

La presenza di questi vini aggiunge ulteriore pregio ad un evento che si propone sempre più come un palcoscenico dell’enogastronomia a 360 gradi: da Chef in Concerto – Il congresso di alta cucina che chiamerà circa 20 cuochi  di fama internazionale a interpretare il tema del “Cucinare con… Cucinare senza… Zucchero” , passando per i Magnifici Vini di Mare Montagna, Pianura e Collina, si potranno degustare vini scelti tra le eccellenze italiane ed estere contraddistinti dal simbolo delle quattro categorie – mare, montagna, pianura e collina – a seconda dell’ambiente di produzione (classificazione ideata da Marcello Coronini che ha ottenuto il riconoscimento europeo), arrivando fino a Seduzioni di Gola, una selezione di numerose specialità gastronomiche italiane e europee a cura di Lucia e Marcello Coronini, basata sulla ricerca di prodotti di grande qualità e sulla valorizzazione del territorio.

Informazioni su www.gustoinscena.it. – 02.71091871

Articoli simili

Leave a Comment