Eventi Evidenza News

Identità Milano apre i battenti dal 21 al 23 aprile

Identità Milano – Congresso Internazionale di Cucina d’Autore,   giunto alla sua 17a edizione, torna dal 21 al 23 aprile con un tema quanto mai attuale, “IL FUTURO È OGGI”, su cui si focalizzerà il dialogo dei professionisti della ristorazione .

Al centro del dibattito la contemporaneità che propone nuove riflessioni e nuovi modelli di business innescati e accelerati dalla necessità di guardare al futuro con rinnovato slancio e risposte concrete ai cambiamenti in atto.

Il nuovo tema sarà protagonista della discussione sul palco principale del congresso coinvolgendo autorevoli ospiti internazionali: non solo chef ma anche professionisti del mondo dell’ospitalità, della cultura, dell’economia invitati a condividere testimonianze idee su come costruire nuove prospettive per un settore in rapida evoluzione.

Durante la prima giornata in programma giovedì 21 aprile, dopo un’introduzione a cura di Davide Rampello, regista e direttore artistico, saliranno sul palco di Identità Milano Federico Quaranta, conduttore radiofonico e televisivo, Eneko Atza, chef del ristorante Azurmendi nei Paesi Baschi, Nicola Perullo, filosofo e professore ordinario di Estetica e Prorettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, con Pietro Leemann, chef del Joia di Milano, Leopoldo Gasbarro, Direttore di Wall Street Italia e Marco Bizzarri, presidente e CEO di Gucci.

Venerdì 22 aprile, dalla Spagna sono attesi Jorge Martín, del Gruppo Dani Garcia, e Massimiliano Delle Vedove, alla guida di Smoked Bar a Madrid, recentemente premiato dalla guida Michelin con due stelle.
Protagonisti sul palco anche alcuni fra i più noti chef italiani: Carlo CraccoAntonia KlugmannCorrado AssenzaMoreno Cedroni insieme a Carlo Sebastiani (Da Sebastiani – Ortezzano), Domingo Schingaro che dialogherà con lo Chef De Caves di Veuve Clicquot Didier MariottiPaolo Brunelli e Matteo Casone, quest’ultimo scelto da Alain Ducasse per guidare La Glace Alain Ducasse, prima gelateria a Parigi firmata dal grande imprenditore francese.
A concludere la giornata Matteo Metullio e Davide De Pra, recentemente premiati come migliori chef dalla Guida Identità Golose 2022.

Sabato 23 aprile, gran finale con chef del calibro di Massimo Bottura, Riccardo Camanini, Enrico Bartolini, Richard Abou Zhaki e Pierpaolo Ferracuti, mentre la componente internazionale sarà ben rappresentata da un folto gruppo di relatori provenienti da diverse parti del mondo.
Dal Perù Virgilio Martinez e Pia León, dalla Spagna Dabiz Muñoz chef del DiverXo, tre stelle Michelin a Madrid, e Joxe Mari Aizega, general manager del Basque Culinary Center, mentre dalla Danimarca giungerà Søren Ledet
, general manager e co-proprietario del tristellato Geranium a Copenaghen.

Spazio anche al mondo dell’ospitalità con gli interventi di Salvatore Pagano, General Manager del Savoy Beach Hotel di Paestum, e Alcide Leali, CEO del gruppo Lefay Resort & Residences.

Il programma completo su www.identitàgolose.it

Articoli simili