I luoghi del gusto

La Pizza Contemporanea al Four Seasons Hotel Milano

La Pizza Contemporanea rieditata dal Four Seasons Hotel Milano e dallo Chef Fabrizio Borraccino

La Pizza Contemporanea è la nuova e inedita creazione concepita da Four Seasons Hotel Milano e l’Executive Chef Fabrizio Borraccino. Una veste inedita per uno dei piatti più amati dagli italiani e non.

Una vera e propria rivisitazione della pizza made in Italy trasformata in eccellenza gastronomica rivolta agli ospiti locali e internazionali che soggiornano nella città meneghina.

L’idea della Pizza Contemporanea

A ideare la creazione di questa inedita (e in parte rivisitata) Pizza Contemporanea è stato proprio l’Executive Chef Fabrizio Borraccino.

Un’offerta che celebra la pizza, concepita grazie anche alla maestria di Marzia Buzzanca.

Lo studio e la ricerca sono alla base di questa nuova forma di pizza. Inoltre, una ricerca meticolosa degli ingredienti primari, la giusta lievitazione e l’uso di materie prime di alta qualità divengono fondamentali in questo processo.

Ma vi è anche la ricerca costante di prodotti pregiati che andranno, poi, a deliziare le papille gustative dei clienti, come il pomodoro dell’Azienda Petrilli in Puglia, il basilico di Capri, la farina del Piemonte, il delicato gambero rosso di Mazara – accompagnato dal sapore fresco del limone di Sorrento, dal salume Orvietano invecchiato 10 anni, fino alla robiola di Roccaverano.

Per testimoniare l’attenzione di Borraccino nei confronti di quei produttori che, ancora oggi, sanno offrire il meglio dei prodotti di origine italiana.

La Pizza Contemporanea e le proposte del Four Seasons Hotel Milano

La Pizza Contemporanea è di certo la novità del Four Seasons Hotel Milano, alla quale si accostano le altre tipologie di pizze che permettono di assaporare ogni parte d’Italia.
Difatti, ogni prodotto è un pezzo d’Italia che si riconosce al primo assaggio.
Un’esplosione di sapori e ingredienti abbinati insieme per rappresentare uno dei piatti simbolo del nostro Paese.
Ovviamente, senza tralasciare l’accostamento di alcuni vini pregiati, come quelli della famosa cantina Cà del Bosco, per esaltare ancora di più i sapori e i sensi.   

Articoli simili