Il Festival delle tradizioni di strada: terza edizione per l’appuntamento con i sapori “on the road”

Il Festival delle tradizioni di strada: terza edizione per l’appuntamento con i sapori “on the road”Lo Streetfood fa di nuovo tappa da Vittorio a Brusaporto, in provincia di Bergamo (ristorante 3 stelle Michelin). Food truckers di ogni dimensione e tipologia hanno proposto il meglio dell’urban food italiano e non solo, in un’atmosfera veramente magica CAN_6325

Dopo il successo degli anni precedenti, per il terzo anno consecutivo a La Cantalupa del Ristorante Da Vittorio, s’è tenuto l’oramai immancabile appuntamento gourmet con ‘Gli Artisti dello Streetfood’. Per poter far vivere, alle centinaia di ospiti intervenuti, la meraviglia di una serata unica nel degustare i cibi di strada più tradizionali e genuini e l’eleganza dei piatti più esclusivi. Squisite prelibatezze con ingredienti di qualità per soddisfare un po’ tutti i gusti, riuscendo a stupire e conquistare i palati più raffinati.

CAN_5807-copia

Segreto del successo è l’organizzazione, che mette in atto la sua esperienza, per un evento oramai eletto da molti bergamaschi come un appuntamento immancabile per salutare l’inizio dell’estate, dove lo chef tri-stellato Chicco Cerea e la sua famiglia dimostrano come sia possibile dialogare con la miriade di artigiani del gusto italiani, offrire loro la visibilità che meritano, e ricordare a tutti che Paese siamo, che storie condividiamo, che sapori creiamo.

La lista degli artisti del gusto presenti era lunga: dalla Latteria di Branzi all’Antica Friggitoria Masardona, dai mini i burgers al Club delle Orecchiette, dal Birrificio Castagnero a Marco il Trippaio di Firenze, dal Kanton di Capriate a Raffaele Venditti. Dal lampredotto toscano agli arrosticini abruzzesi, passando per arancini e cannoli siciliani, polentine con creme di gorgonzola targato Palzola, dalla pizza di Parma ai salumi dell’Antica Corte Pallavicina serviti con il gnocco fritto e molto altro, al fritto di pesce, cucinati al momento e da assaporare “al volo” che rappresentano il meglio della cucina di strada italiana, e non solo. Tutto condito da spettacoli, musica dal vivo, acrobati, animazione e dj-set, balli e performance. E tantissimi, naturalmente, anche gli ospiti.

L’eccellenza è scelta e tradizione. Il titolare della Macelleria Magri, il signor Fabio, la cui passione per il lavoro di macellaio si è tramandata di padre in figlio sino ad oggi, conservando soprattutto l’amore e l’attenzione alla qualità della carne che viene offerta ai propri clienti. Secondo Magri, significa pretendere che il cibo che si porta in tavola sia il risultato di un lavoro seriamente votato al rispetto dell’ambiente e alla salute dell’uomo. Tra le specialità della Macelleria svetta la salsiccia bergamasca, più spessa rispetto alla versione milanese, la quale contiene formaggio grana ricavato esclusivamente dal latte di vacche rosse. Il rispetto dei metodi antichi si rivela anche nella lavorazione dei salami, che sono preparati esclusivamente da ottobre/novembre fino, al più tardi, a febbraio, come si faceva una volta.

I salami, inoltre, non contengono salnitro, ma solo ingredienti naturali. I prosciutti sono scelti di persona da Magri presso le aziende del Marchio di Parma e ogni salume, oltre a riportare il sigillo del Ducato, ha anche il marchio a fuoco della Macelleria, per attestare che il pezzo è stato scelto per la sua qualità. Provare per credere, come hanno fatto i numerosi ospiti degli Artisti dello Street Food 2016!

street-food-da-vittorio-2016-zibo

Il percorso culinario prevedeva che ogni ospite attribuisse un giudizio a ciascuna isola gastronomica, per decretare a fine serata un vincitore: ‘Zibo Cuochi Itineranti’ dei giovanissimi milanesi Alessandro Cattaneo e Giulio Potestà, con la “Carbonara in raviolo”, ha ricevuto il punteggio più alto. Premio speciale “Social” alla blogger Roberta Castrichella, che ha condiviso su Instagram la foto che ha ricevuto durante l’evento il maggior numero di “likes”.

Gli artisti dello street food 2016

  • MIGNON ECCELLENZE NAPOLETANE – Sfogliatelle napoletane e pastierina
  • I PUPI – BAGHERIA – Sarde allinguate
  • LA STANZA DEL GUSTO – O Bror e Purp & ‘Mpepata ‘e Cozze
  • POMMERY – Champagne
  • LùBAR – Granite, Cannolicchi e Arancini
  • ANTICA FRIGGITORIA MASARDONA – Battilocchio
  • PASTICCERIA DI NOVO – Torta di rose
  • -‘INO – Il Pan’ino Veggie
  • ANTINORI – Vini
  • PIZZA DI PARMA – Pizza di Parma
  • COOL GELATERIA NATURALE – Bruschetta al gelato
  • BIRRIFICIO CASTAGNERO – Birra, noodle & sushi burger
  • PHIL’S SLOW SMOKED AMERICAN BARBEQUE – Pulled pork, Smoked beef e Spare ribs
  • PALZOLA E MOLINO ROCCA TI – Gorgonzola e polenta
  • LA FRASCHETTA ABRUZZESE & VENDITTI PORCHETTA – “PaninoW” Da Vittorio&Venditti
  • SAN PELLEGRINO – Acqua
  • BIRRIFICIO AGRICOLO ARTIGIANALE HORDEUM – Birre
  • ABBAZIA PARMI – Chisulen
  • LA BANCARELLA DEI BERGAMASCHI – Zucchero filato e Crespella alla nutella
  • LAVAZZA – Caffè
  • CAMPARI – TENUTA LE CAVE – Aperol Spritz
  • ZIBO CUOCHI ITINERANTI – Carbonara in raviolo
  • MANUELINA – Focaccia col formaggio
  • KANTON RESTAURANT – Ha.Gao e polpette
  • PASTICCERIA CAPPARELLI – Babà
  • MC MAIER’S BRASSERIE – Birre artigianali
  • CAMPARI – Rum Julep & Mule
  • DA VITTORIO – Fritto di pesce, Fritelle e krapfen
  • PIZZAIOLO ON THE ROAD – Pizza & cuppitiello
  • CLUB DELLE ORECCHIETTE – Orecchiette
  • MACELLERIA MAGRI BRUNO – L’Impiom
  • BEP’S PREMIUM BURGER – Mini Burgers
  • RISTORANTE ULIASSI – Zuppa di seppie
  • MARCO IL TRIPPAIO DI FIRENZE – Lampredotto in brodo
  • GELATERIA STRACCIATELLA – ICE DESIGN – Gelato salato
  • LATTERIA DI BRANZI & BU’ CHEESE BAR – Le bésse da Brans
  • CANTINE FERRARI – Bollicine
  • LA DISPENSA – CLASSICO – B.B.burger

Mariella Belloni – foto by Canio Romaniello

 

By | 2020-03-15T17:56:26+01:00 Luglio 2016|Eventi, I luoghi del gusto|