News

Ottimomassimo sostiene progetto “Pink is Good” della Fondazione Veronesi

Il fast-gourmet OTTIMOMASSIMO, nato nel 2011 a Milano come alternativa di qualità per la pausa pranzo, sceglie di dedicare per il mese di ottobre la sua iniziativa “Le Stelle nel Panino” al progetto della Fondazione Umberto Veronesi Pink is Good, a sostegno della campagna internazionale per la prevenzione del tumore del seno.

Pink is Good si propone di fare divulgazione sul tema, promuovendo la prevenzione sia eseguendo gli esami clinici di controllo, sia adottando un corretto stile di vita e un’alimentazione consapevole, che prevede il consumo di frutta e verdura (prevalentemente ortaggi a foglia) ma anche cereali (meglio se integrali) e grassi vegetali, che svolgono un ruolo protettivo contro lo sviluppo del tumore al seno, mentre invece limita l’utilizzo di sale, carni rosse, bevande zuccherate e alcolici.
Forte di una proposta unica, che accompagna i suoi clienti dalla colazione, al pranzo fino all’orario dell’aperitivo, OTTIMOMASSIMO  ha fatto dell’eccellenza qualitativa degli ingredienti e della freschezza delle preparazioni il suo fil rouge. Le sue proposte “fast” ma ricercate sono nutrizionalmente equilibrate e basate su materie prime rigorosamente di stagione: zuppe, insalate, cous cous con pesce o verdure, ma anche smoothies e frullati di frutta fresca, al fianco dei suoi classici panini gourmet.
Ed è proprio attraverso l’iniziativa attualmente in corso “Le Stelle nel Panino” che OTTIMOMASSIMO ha scelto di sostenere la Fondazione Veronesi. Dopo aver “ospitato” chef stellati del calibro di Paolo Barrale, Felice Lo Basso, Francesco Apreda, Lino Scarallo, Davide Palluda e Marco Bistarelli, che hanno ideato altrettanti panini gourmet inseriti mensilmente nel menu del locale, OTTIMOMASSIMO affida ad uno Chef donna, Marta Grassi, una stella Michelin già dal ’98 per il suo ristorante Tantris di Novara, il panino di ottobre, ispirato a Pink is Good.
Nasce così il panino PINK, un concentrato di verdure e proteine “sane”, derivate da pesce e legumi, all’interno di un divertente panino…rosa!! Infatti il gustoso ripieno di baccalà mantecato e frittellina di ceci alle erbe, accompagnati da foglie di spinaci condite con olio EVO e con una salsa a base di yogurt naturale e curry, è racchiuso all’interno di un panino reso rosa dal succo di barbabietola e decorato con filetti di mandorla.
Il panino PINK sarà in vendita per tutto il mese di ottobre al prezzo di  € 7,00; tutti i proventi della vendita saranno devoluti alla Fondazione Veronesi e saranno destinati, oltre che ad attività divulgative, al finanziamento di dieci borse di studio per ricercatori specializzati nel cancro alla mammella che lavorano nei migliori centri italiani.
Il cancro alla mammella è la neoplasia femminile più diffusa: in Italia, con oltre 42.000 nuove diagnosi all’anno. Al tempo stesso tuttavia, la ricerca scientifica ha compiuto passi da gigante e le guarigioni sono raddoppiate negli ultimi vent’anni.
La diagnosi precoce è al momento lo strumento più efficace a nostra disposizione nella lotta ai tumori.

 

Articoli simili

Leave a Comment