I luoghi del bere

Per la festa degli innamorati Bollinger Rosé: la freschezza di un Rosé e la struttura di un Bollinger

In occasione di San Valentino, Bollinger presenta lo Champagne Bollinger Rosé 1846, distribuito in esclusiva per l’Italia dal Gruppo Meregalli

 

Un champagne che combina l’eleganza e la struttura caratteristiche del Grand Cuvée della Maison preferita da James Bond e dalla Corona Inglese con sentori e colori più intimi e delicati, adatti ad accompagnare la romantica cena di San Valentino.

Gusto e profumo sono caratterizzati dalla nobiltà dei frutti di bosco – note di ribes rosso, ciliegia e fragolina di bosco – unita ad un tocco speziato e a bollicine morbide come il velluto.  

Il Bollinger Rosé è perfetto quindi per un menù di San Valentino tutto giocato sulle tonalità del rosa, da un’aragosta in bellavista alle linguine agli scampi, dal salmone in crosta di sale ad una crostata di fragole, tutti piatti che si abbinano perfettamente con questo meraviglioso Champagne.  

Lo Champagne Bollinger Rosé 1846 è inoltre presentato nella nuova bottiglia che Bollinger ha creato ispirandosi agli antichi vetri del XIX secolo ritrovati nelle cantine della Maison, risalenti proprio al 1846: un formato completamente inedito, una vera rarità in Champagne, che permette di ottenere, al di là di una motivazione puramente estetica, una qualità superiore nell’equilibrio perfetto di una «piccolo magnum»

Articoli simili

Leave a Comment