L’Oro Rosso di Paletta un pastificio all’insegna della qualità

L’Oro Rosso di Paletta un pastificio all’insegna della qualità

  Parola d’ordine: valorizzare i prodotti del territorio. Questo pastificio di Sant’Antonio Abate in Via Borsellino (nel nome della strada è già racchiusa la filosofia aziendale) realizza pasta utilizzando il grano locale, il quale non viene sottoposto ad eccessivi trattamenti (quelli che di solito vengono effettuati per rendere la pasta di colore bianco), ragion per

 

Parola d’ordine: valorizzare i prodotti del territorio. Questo pastificio di Sant’Antonio Abate in Via Borsellino (nel nome della strada è già racchiusa la filosofia aziendale) realizza pasta utilizzando il grano locale, il quale non viene sottoposto ad eccessivi trattamenti (quelli che di solito vengono effettuati per rendere la pasta di colore bianco), ragion per cui il prodotto finale risulta più scuro. Il pastificio lavorerà la pasta che sarà commercializzata sotto il brand di “Oro Rosso”.

Ingredienti: semola di grano duro, uova, acqua, sale. Lo stabilimento, che nella ragione sociale ha appunto la dizione artigianale altro non è che l’ingrandirsi dell’attività artigianale che viene comunque ancora portata avanti nel negozio attiguo dove si possono acquistare i “gioielli di famiglia” : penne lisce e rigate, penne e pennoni, lumaconi, paccheri, sigarette, sedanini, eliche, tortelloni, e tanti, tanti altri tipi di pasta secca e fresca.
Il pastificio Paletta nasce nel 2001 da un’idea di Giovanni Paletta, mio padre. Dopo aver lavorato fin da piccolo nel panificio dei suoi genitori e per 35 anni per il rinomato pastificio Garofalo di Gragnano decide di realizzare quello che era stato un suo sogno fin da piccolo, un pastificio suo. Egli affida la gestione al figlio Antonio, il quale con impegno porta avanti questa attività con la madre e me, il fratello minore. Il pastificio ha sede a Sant’Antonio Abate, vicino Gragnano, patria della pasta. Il pastificio Paletta produce principalmente pasta fresca, compresi prodotti ripieni, e vari formati di pasta secca trafilata in bronzo. Il pastificio è artigianale, nel senso che non propone prodotti realizzati in serie, come avviene nelle grandi industrie, ma rispetta la tradizione. L’azienda utilizza solo materie prime italiane e stringe con i clienti un rapporto di trasparenza e fiducia sulla qualità dei prodotti. Una nota particolare sui macchinari, i quali vengono manutenuti e rinnovati continuamente. “Vista la situazione economica italiana non è semplice ma noi ci proviamo”, afferma Giovanni Paletta. Il pastificio applica misure di autocontrollo igieniche del laboratorio. I prodotti sono forniti anche a clienti locali come supermercati e ristoranti, confezionati talvolta, e trasportati con mezzi propri autorizzati. Tutti i rapporti commerciali sono coltivati con passione e questo ha permesso la creazione di una realtà economica che non rinuncia alla tradizione, come anzidetto. Per quanto riguarda i progetti per il futuro si pensa alla realizzazione di una pagina web ed a spedizioni di pasta in tutto il territorio nazionale.
Il pastificio è stato presente alla festa del pomodoro tenutasi sempre a Sant’Antonio Abate nei giorni scorsi:”Oro Rosso”, la festa  della sua tradizione. Giunto alla quinta edizione, l’ evento ha offerto un’importante opportunità d’incontro per produttori e consumatori di pomodoro.

Harry di Prisco

Harry
AUTHOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos