Canton Ticino, raffinate ricette svizzero-lombarde

Il Canton Ticino è un luogo dove la cucina è un’arte!

Vanta, infatti, una tradizione gastronomica e vitivinicola ricca e varia, che ha i tratti caratteristici della cucina delle Prealpi meridionali, in particolare della Lombardia, ma mantiene un’identità autonoma e profondamente legata al territorio.

I manicaretti tipici del Canton Ticino, infatti, nascono da prodotti regionali, prediletti senza eccezione dai cuochi dei grotti più rustici come dagli chef dei ristoranti più raffinati. Ricette che combinano la cucina mediterranea  e quella ticinese, motivo in più per scegliere la Svizzera italiana come meta di un viaggio.

 Per unire l’esperienza culturale di un viaggio alla conoscenza di una regione a noi vicina, che ha molto da offrire dal punto di vista gastronomico.  

Le ricette che seguono, elaborate da celebri chef ticinesi e tutte da copiare, portano in tavola i piaceri del palato tipici del Canton Ticino e permettono di sognare e pregustare la prossima vacanza nel “salotto al sole” della Svizzera.

  • Mattias Roock – Risotto del nostro orto

 Mattias Roock è capocuoco presso il Castello del Sole Beach Resort & Spa ad Ascona dal 2017. Gli ospiti dell’hotel a cinque stelle vengono immancabilmente conquistati dalle sue creazioni… e non sono gli unici. Negli ultimi tempi, infatti, i principali esperti del settore ne hanno apprezzato l’operato al ristorante gourmet Locanda Barbarossa premiandolo con 1 stella Michelin e 18 punti Gault Millau.
Il Castello del Sole sorge nel cuore dei 150 ettari dell’azienda agricola Terreni alla Maggia, appartenente alla stessa proprietà e attiva, oltre che nella produzione di vini e cereali, anche nella coltivazione del riso.
Qui, nella risaia più settentrionale d’Europa, e dunque del mondo, cresce una varietà di riso a chicco piccolo denominata “loto”. Un prodotto di prima qualità che Mattias Roock non manca di sfruttare in cucina. Questa tipologia di riso è alla base della ricetta che il grande chef consiglia di preparare a casa propria: risotto con asparagi freschi e Merlot ticinese; ingredienti che, peraltro, possono essere ordinati sul sito terreniallamaggia.ch.
A questo link potrete trovare la ricetta nel dettaglio: ticino.ch/ricette, www.castellodelsole.com

  • Marco Campanella – Tartare di pomodori, un piatto mediterraneo leggero

Dall’estate 2017, Marco Campanella sorprende i clienti del ristorante La Brezza, presso il lussuoso hotel a cinque stelle Eden Roc di Ascona, con i suoi piatti mediterranei, leggeri e sfiziosi.
Giovane chef di eccezionale talento, è autore di una cucina che per la sua originalità si è aggiudicata 1 stella Michelin e 17 punti Gault Millau. Per i buongustai ispirati dalle sue creazioni e dal sogno di una vacanza sul Lago Maggiore, ha elaborato la ricetta di una tartare di pomodori ideale da preparare in casa. ticino.ch/ricette, www.edenroc.ch

  • Rolf Fliegauf – Agnello con polenta ticinese, peperoni e salsa all’aglio orsino

 Premiato con 18 punti Gault Millau e 2 stelle Michelin, il ristorante Ecco dell’hotel di lusso Giardino, ad Ascona, è da anni un punto di riferimento per i veri gourmand. Il capocuoco, Rolf Fliegauf, è stato lo chef più giovane mai insignito con due stelle Michelin. La sua “cucina aromatica” sorprende per la mirabile capacità di fondere in sé raffinata arte artigiana ed equilibrata individualità e di combinare un’anima prettamente regionale con uno stile indiscutibilmente internazionale.
A chi desidera cimentarsi con nuove ricette tra i fornelli di casa propria, Rolf Fliegauf propone un menu di tre portate: antipasto a base di coregone del Lago Maggiore ticino.ch/ricette, piatto principale di agnello con polenta ticinese ticino.ch/ricette e, dulcis in fundo, yogurt di pecora ticinese con mela Granny Smith ticino.ch/ricette, www.giardino.ch

  • Andrea Cingari – Cappelletti fatti in casa 

 Quando si pensa ai tanti angoli magici che costellano il territorio ticinese, la mente vola ai tradizionali grotti. Il Ristorante da Enzo (16 punti Gault Millau), a Ponte Brolla, ne è senz’altro un esempio tra i più emblematici.
Accoccolato all’imbocco della Vallemaggia, circondato da una natura selvaggia frutto dell’incontro di clima mediterraneo e durezza alpina, è un luogo di ritrovo per i buongustai e lo scenario di esperienze gastronomiche in cui confluiscono sapori mediterranei e prodotti ticinesi.
Lo chef Andrea Cingari spicca per la sua creatività in cucina e porta in tavola piatti a base di ingredienti freschi e di stagione, che i clienti assaporano comodamente seduti nella grande terrazza all’aperto.
La sua proposta per chi vuole mettersi personalmente ai fornelli sono i cappelletti fatti in casa con ripieno di ricotta e pepe nero – entrambi provenienti dalla Vallemaggia. ticino.ch/ricette, ristorantedaenzo.ch

  • Frank Oerthle – Capesante con zafferano, salsa di peperoni e sorbetto al calamansi

 A pochi passi dal Grand Hotel Villa Castagnola, lambito dalle acque del lago e affacciato sul golfo di Lugano, sorge il ristorante Galleria Arté al Lago (1 stella Michelin e 16 punti Gault Millau), di proprietà dell’hotel a cinque stelle. La magnifica vista e la straordinaria atmosfera fanno da sfondo alla presentazione, ogni sei mesi, di opere e sculture di artisti contemporanei di fama internazionale.
Non meno artistica è la cucina gourmet del capocuoco Frank Oerthle, che con le sue inedite delizie e delicate creazioni compone per gli ospiti un sorprendente mosaico di sapori e sensazioni.
Il suo cavallo di battaglia sono spettacolari ricette a base di pesce e frutti di mare, che non a caso dominano il menu.
Da qui la sua idea per aggiungere un tocco di creatività alla cucina di casa: capesante con zafferano, salsa di peperoni e calamansi ticino.ch/ricette www.villacastagnola.com

  • Domenico Ruberto – Linguine di Gragnano

 I Due Sud è il nome del ristorante premiato con 16 punti Gault Millau in cui lo chef Domenico Ruberto invita gli ospiti a intraprendere un gustoso viaggio gastronomico nel tradizionale hotel di lusso Splendide Royal di Lugano. Il nome si riferisce anche al programma attraverso il quale, con impareggiabile maestria, il capocuoco Domenico Ruberto combina la cucina tipica della sua terra di origine, la Calabria, con la tradizione culinaria del Ticino, dove si è stabilito per lavoro.
Le prelibatezze frutto del suo genio, ispirate alle ricette mediterranee, sono sempre elaborare con ingredienti freschi e di stagione. Il suo suggerimento per un piatto da preparare in casa? Linguine di Gragnano con essenza di pomodoro e ricotta affumicata. ticino.ch/ricette

Ricette ticinesi tutte da copiare

Queste e altre ricette da preparare in casa sono pubblicate alla pagina ticino.ch/ricette. I prodotti ticinesi necessari alla loro realizzazione possono essere acquistati online, ad esempio su terreniallamaggia.ch o su genuinity.ch.
Il negozio online di ticinowine.ch, infine, propone un’ampia gamma di vini di produttori ticinesi, ideali per ogni piatto e per tutti i gusti. 

By | 2021-02-25T08:29:38+01:00 Febbraio 2021|I luoghi del gusto|