News

Alla scoperta dei Colli Fiorentini

Gli artigiani del gusto toscano sono stati protagonisti con i propri prodotti “Antichi sapori dei Colli Fiorentini”, evento presentato al Bobino Club Peugeot di Milano, in Alzaia Naviglio Grande 116.

Un viaggio tra i vini e sapori del territorio toscano insieme ai 13 produttori del Consorzio Chianti Colli Fiorentini ed alcune eccellenze agroalimentari della regione, un’occasione per scoprire vini e sapori della tradizione Toscana nella città cuore dell’Expo 2015.

Le dolci colline che racchiudono Firenze come in una culla hanno sempre ospitato vigneti, dai quali nasceva il vino cittadino per eccellenza. Un legame profondo e antico, attraverso numerose testimonianze sia per quanto concerne la letteratura, sia per quanto riguarda la pittura.

La Denominazione di Origine Controllata e Garantita Chinati Colli Fiorentini, riconosciuta e delimitata nel 1932, comprende 18 Comuni, tra i quali Firenze, ed è regolata da un rigido disciplinare di produzione mirato a preservare le qualità di eccellenza di un vino da secoli è noto e apprezzato in tutto il mondo.

Vitigno principe della denominazione è il Sangiovese, il perfetto equilibrio tra vitigno e territorio dona alla DOCG Chianti Colli Fiorentini un profilo organolettico unico, dal carattere ben definito, che riconduce alla zona di produzione. Un vino non solo di alto profilo qualitativo, ma anche di grande piacevolezza.

Per valorizzare questo prezioso patrimonio, nel 1994 nasce il Consorzio Chianti Colli Fiorentini, una realtà che riunisce oggi 26 aziende agricole che rappresentano la quasi totalità della produzione di Chianti Colli Fiorentini.

Il marchio del Consorzio è il leone araldico che sorregge un calice di vino, “rivisitazione” del celebre Marzocco donatelliano.

Consorzio Chianti Fiorentini – Viale Belfiore 9 – Firenze.

www.chianti-collifiorentini.it

                                           Giuseppe Lippoli

Articoli simili