Il mondo del bere

Cà del Bosco e il Salone del Mobile 2014

Cà del Bosco e il Salone del Mobile 2014

 

Ca’ del Bosco è stato partner ufficiale del Salone Internazionale del Mobile che si è svolto dall’ 8 al 13 aprile presso la Fiera di Milano a Rho.

 

Per la cantina si è trattato di un’occasione imperdibile per rappresentare l’eccellenza vinicola italiana in un ambito internazionale vivace e creativo come quello del design: fatto di stile, inventiva, genialità, innovazione senza tralasciare l’artigianalità e la tradizione, valori che da sempre contraddistinguono anche Ca’ del Bosco.

In particolare, per questa edizione del Salone Internazionale del Mobile l’azienda franciacortina ha avuto uno stand istituzionale di circa 180 mq situato in Corso Italia alla Fiera di Rho: un luogo di grande passaggio dove gli appassionati hanno potuto degustare la Cuvée Prestige e la riserva Cuvée Anna Maria Clementi 2005, ottenuta da un contatto con i lieviti che si protrae per oltre sette anni, accompagnati da finger food. Ca’ del Bosco per l’occasione ha ricreato un’ambientazione ispirata allo stile architettonico dell’azienda.

Maurizio Zanella, il suo fondatore, intraprese più di quarant’anni fa un percorso in una terra intatta, non ancora conscia del suo potenziale vitivinicolo, creando un’azienda che attualmente ha 159 ettari che producono Franciacorta e vini pregiati. L’azienda possiede vigneti nelle zone più vocate, con la migliore esposizione, un’età che conferisce alle uve complessità. La conduzione in vigna è gestita direttamente. La vinificazione avviene in una cantina dotata della tecnologia più avanzata che riduce al minimo i trattamenti sul vino esaltando le caratteristiche di un’eccellente materia prima, interferendo il meno possibile con gli agenti esterni. Per questo è stato messo a punto un metodo definito Cà del Bosco che presta attenzione a ogni dettaglio durante le diverse fasi: dalle selezione manuale dei grappoli a un sistema di pulizia che permette di avere vini più naturali, dalla scelta dei mosti migliori all’imbottigliamento per gravità ottenendo una maggiore integrità degli aromi, da un sistema di tappatura brevettato che lavora in assenza di ossigeno all’uso di una quantità di solfiti ridotta ad un quarto della soglia consentita per legge.

Cuve-Annamaria-Clementi-2005-300x424

Lo stand Cà del Bosco ha rappresentato la sinergia tra l’azienda franciacortina e la 53a edizione del Salone del Mobile evento dall’indubbio successo dato che è stato registrato un incremento del 13% di visitatori, di cui 311.781 operatori del settore, rispetto all’edizione 2013.

“Abbiamo lavorato per preparare il Salone del Mobile più bello del mondo e il risultato supera le nostre aspettative – ha dichiarato Claudio Luti, presidente del Salone del Mobile. – Buyer, giornalisti, designer hanno toccato con mano l’eccellenza creativa e produttiva della nostra filiera, riconoscendo il valore della produzione made-in-Italy e l’importanza del Salone a livello internazionale”.

www.cadelbosco.com

 

Articoli simili