I luoghi del gusto News

Vacanze con gusto la ” mappa del tesoro” per coccolare il palato in valle di Ledro e Alto Garda

 

Le delizie enogastronomiche del territorio protagoniste della nuova guida trilingue che lancia il progetto di promozione dell’offerta culinaria locale all’insegna della qualità: per i visitatori, un utile vademecum ricco di specialità – dalla carne all’olio, dai formaggi alle eccellenze Slow Food del broccolo e del Vino Santo – indicando produttori, ristoratori, appuntamenti e…gustose ricette!

 

C’è un angolo di Trentino dove il clima alpino e quello mediterraneo si incontrano in uno scrigno pieno di bellezze naturali uniche tra il Lago di Garda e il Lago di Ledro, tra acque azzurre e verdi montagne. Un vero paradiso per gli amanti del relax e delle escursioni, della vela e della mountain bike, del climbing e della scoperta del passato tra castelli, borghi e palafitte.  

Naturale che le tante piacevoli attività, i divertenti giri e l’aria incontaminata di questi luoghi mettano un sano appetito… A soddisfarlo ci pensa la ricca offerta enogastronomica locale, che spazia dalle carni ai pesci, dalla frutta al vino e all’olio, dal miele ai formaggi, con tanti prodotti genuini e anche d’eccellenza, ingredienti di squisiti piatti tipici come la carne salada, il pane di molche, gli gnocchi boemi e i caponec 

E proprio ai turisti che apprezzano i piaceri della buona tavola è dedicata la guida “Vacanze con Gusto”, che inaugura l’omonimo progetto nato dalla collaborazione del Consorzio per il Turismo Valle di Ledro con Ingarda Trentino S.p.A. – partnership rodata da tempo in varie iniziative condivise – e destinato a promuovere e coordinare al meglio l’offerta culinaria  alto gardesana, progetto cui hanno aderito già 29 produttori, 31 ristoranti, 4 agriturismi e 5 negozi sottoscrivendone i disciplinari di garanzia della qualità.  

La guida è un prezioso vademecum per andare alla scoperta di sapori e tradizioni: trilingue (italiano-tedesco-inglese) e corredata da una pratica cartina staccabile, questa ‘mappa del tesoro’ offre un’ampia panoramica di prodotti del territorio, una serie di eventi a tema da qui al periodo natalizio, l’elenco degli aderenti al progetto – con contatti e orari, visite guidate e iniziative – e tante altre informazioni utili, senza dimenticare le ricette, per riassaporare quelle delizie anche una volta tornati dalla vacanza.  

La brochure “Vacanze col Gusto” è distribuita gratuitamente presso i punti informativi e le aziende aderentiall’iniziativa ed è comodamente scaricabile su internet dal sito: www.gardatrentino.it/it/Brochure-Lago-di-Garda/ 

Per condividere le proprie esperienze di vacanza gustosa, inoltre, ogni visitatore può raccontarle sulla piattaforma social Twitter, usando  gli hashtag #GardaFood #LedroFood per postare foto, video, commenti e suggerimenti.  

E le occasioni per assaporare queste esperienze non mancano di certo, grazie ai prodotti e ai piatti succulenti per tutti i gusti che accompagneranno i turisti in estate, autunno e inverno con un’offerta sempre più destagionalizzata per garantire in ogni periodo dell’anno un’accoglienza di qualità a quanti scelgono di visitare le ospitali valli ledrensi e alto gardesane.  

Occasioni come i numerosi eventi nel calendario della Valle di Ledro (www.vallediledro.com/news): dalla camminata enogastronomica “Tiarno Fest” (4 agosto) alla cena “Megapolenta di patate” a Mezzolago (11 agosto), alle sagre di Lenzumo (25 agosto) e di Enguiso (15 settembre) in cui assaggiare i  “caponec” tipici ledrensi, con foglie di vite ad avvolgere un impasto di pane grattugiato, grana, uova e lucanica, erbette e prezzemolo, aglio e pepe.  

Per chi preferisce “Il Miele” (tutti i martedì) o sogna “La rivincita dell’ortaggio” (tutti i giovedì), basta prenotare queste gustose serate allo storico Ristorante dell’Elda, aperto nel 1949 da nonna Elda in quella che era la sua casa.  

E poi il pesce: dell’ azzurrissimo lago di Ledro e anche d’allevamento, come salmerino e trota, per un piacere della tavola che nasce da acque pure, rigidi protocolli di alimentazione, rispetto del normale ciclo vitale delle specie.  

Fino a settembre, anche il programma di iniziative ed escursioni “SETTIMANE NATURA” (www.vallediledro.com/settimanenatura) offre itinerari che soddisfano occhi e palato: “Piana di Pur” (16 agosto; 3 settembre) attraversa il bosco lungo il suggestivo percorso artistico Ledro Land Art fino all’Azienda Agricola Bosc del Meneghì dove si mostra la produzione di lamponi, more e mirtilli, con assaggio finale; “Formaggio in Malga” (23 agosto) raggiunge la Malga Bezzecca dove si assiste alla preparazione artigianale del formaggio – con degustazione! – tornando attraverso i pascoli fioriti di Tremalzo.  

Da fragole e lamponi di montagna è nata anche un’altra chicca, il Picco Rosso, liquore artigianale inventato da Achille Foletto negli anni ’40 per risollevare l’umore dei compaesani provato dalla guerra: un elisir da gustare a Pieve nella Farmacia Foletto, che propone visite guidate (7 e 21 agosto) all’omonimo Museo, con due secoli di storia di questa famiglia di farmacisti.  

Dopo l’estate, ecco subito altre ghiotte occasioni grazie a MENÙ LEDRO 2013, (www.vallediledro.com/ledrofood) iniziativa promossa dal Consorzio per il Turismo Valle di Ledro e dai ristoratori della Valle che propone i piatti della cucina locale, casalinga e di qualità. Gli appuntamenti sono con Menù autunno (21-22 settembre; 5-6 ottobre) che vedrà protagonista “Viola, la patata della Valle di Ledro” – il tubero dall’insolito colore impiegato per polenta di patate, zuppe e gnocchi – e con Menù ceco (31 ottobre-3 novembre) che proporrà “La cucina dell’esodo” con i saporiti gnocchi boemi, ricordo dellaPrima Guerra Mondiale quando la popolazione ledrense venne sfollata nei dintorni di Praga.  

C’è solo l’imbarazzo della scelta, con tante bontà per ogni palato proposte nella golosissima guida “Vacanze con Gusto”, un biglietto da visita irresistibile per questi prodotti dalla qualità e dalla provenienza locale e trentina rigorosamente garantite in tutte le loro fasi, dalla produzione, alla trasformazione, fino alla vendita e al loro utilizzo nei piatti tipici.

La bontà chiama: la Valle di Ledro e il Garda Trentino vi aspettano.

 

CONSORZIO PER IL TURISMO DELLA VALLE DI LEDRO

Via Nuova, 7 – 38067 Ledro (Pieve)

Tel. 0464 591222 – Fax 0464 591577

www.vallediledro.com

Articoli simili

Leave a Comment