News

A Milano…è l’ora del tè…la via per il paradiso passa attraverso una teiera

Bere il tè è associato al piacere. Il tè è come il vino, e come il vino va conservato, preparato, bevuto e abbinato a cibi secondo regole che si accordano alla tradizione ma, soprattutto, al raggiungimento della perfezione del gusto.

 

In Oriente il tè è bevuto ovunque e accompagna ogni momento della giornata; in Occidente, invece, questa bevanda è associata ad uno spazio speciale all’interno della giornata. In Italia paese del caffè per eccellenza, bere tè è ancora un piacere riservato a pochi, vuoi per mancanza di una vera tradizione legata a questa bevanda, vuoi anche per la frenesia incessante, tipica di alcune città, che non lascia spazio per godersi pienamente una tazza profumata e fragrante di tè e      assaporarne l’aroma, sentire la dolcezza, apprezzare la delicatezza. Negli ultimi tempi, tuttavia, pare che qualcosa stia cambiando e che la cultura di prepararsi, di scegliere, di bere un buon tè si stia piano piano diffondendo anche da noi. Prova ne è che sbarca a Milano il nuovo punto vendita Peter’s TeaHouse.

Un nuovissimo indirizzo da segnare in agenda, quello al numero 1 di via Rovello. Sarà il paradiso del tè da intenditori. Peter’S TeaHouse è sinonimo di qualità e ricerca: seleziona le più pregiate miscele di tè sui mercati di tutto il mondo. Propone una vasta scelta di accessori che per forma, design e materiale sono di carattere esclusivo. E’ il partner ideale nel settore Horeca e Retail per realizzare uno spazio dedicato al piacere del tè, degli infusi e delle tisane. Dopo Abano Terme, Alessandria, Bari, Bolzano, Brescia, Conegliano, Cremona, Firenze, Genova, Merano, Modena, Novara, Ortisei, Padova, Roma, Sulmona (AQ),Trento,Varallo,Venezia,Verona,Vicenza, Peter’s TeaHouse, il marchio di tè e infusi nato a Bolzano nel 1994, ora anche nel capoluogo lombardo. Da Peter’s TeaHouse, il tempio del tè di Milano, racchiusi in grandi barattoli verdi riposano oltre 270 tipi di  tè e infusi. Ci sono i neri classici, corposi e dal gusto più deciso, o aromatizzati, ad esempio al frutto della passione, alla cannella. Ci sono i tè verdi classici, dall’India, dalla Cina e dal Giappone, che si differenziano tra loro per un diverso processo di essicazione delle foglie: profumatissini e dai risaputi effetti benefici, oppure aromatizzati. Ancora, i tè bianchi e i rooibos, senza caffeina, ma anche infusi di frutta, erbe, spezie e fiori. Gli infusi di frutta sono degli ottimi cocktail di vitamine: infinite sono le combinazioni degli ingredienti. Gli infusi si presentano nei loro più svariati colori, aromi e profumi e sono un vero piacere per il palato. Oltre ad una vasta gamma di dolcificanti per ogni gusto: Zucchero aromatizzato al limone, alla rosa, alla violetta, alla fragola, alla nocciola, allo zenzero, all’arancia, alla vaniglia, alla cannella. Ma Peter’s TeaHouse non è soltanto tè e in fusi: propone anche tutto il necessario (teiere,caraffe, tisaniere, tazze, filtri e contenitori per preparare un vero e proprio cerimoniale del tè. Tutto ciò che serve per assaporare e godersi ancora di più un momento di relax.

 

Il tè rivendica a pieno titolo il privilegio di essere una delle bevande più antiche e consumate sulla terra, seconda solo all’acqua con cui si prepara e vanta una storia che si fa risalire a 5.000 anni fa anche se le sue origini sono avvolte nel mistero. Secondo la leggenda cinese, l’imperatore Chen Nung (Shen Nung), detto il Divino Mietitore per l’impulso da lui dato all’agricoltura, era così fiscale per il rispetto dell’igiene che non beveva altro che acqua bollita e aveva ordinato ai propri sudditi di attenersi allo stesso precetto. Un giorno, nell’anno 2737 a.C., mentre l’imperatore era seduto a riposare all’ombra di un albero di tè selvatico, una leggera brezza fece cadere alcune foglie di tè all’interno dell’acqua messa a bollire che aveva assunto un invitante color oro, emanando un gradevole profumo.. La curiosità prevalse e il grande imperatore assaggiò per la prima volta la deliziosa bevanda chiamata poi tè. Dopo averla bevuta si sentì preso da un benessere indicibile e volle conoscere meglio l’albero che aveva prodotto quella foglia meravigliosa e benefica, favorendone così l’uso e la coltivazione. Ecco nascere l’uso del Tè.

Impossibile non assaggiarlo, allora: scegliete il tè più adatto per voi..it’s tea time!

 

 

Articoli simili

Leave a Comment