I luoghi del bere

I Feudi di Romans presenta Fysi, il primo blend bioresistente dell’azienda

feudi di romansIl primo blend bioresistente prodotto da I Feudi di Romans è realtà: parliamo di Fysi, un vero e proprio prodigio della ricerca vinicola.

Fysi nasce dalla volontà e dal desiderio di produrre un vino sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Fare la propria parte per un futuro migliore: da questa idea è nato il progetto dal brand I Feudi di Romans.

Nel cuore del Friuli Venezia Giulia, a San Canzian d’Isonzo, è nata l’idea originale per Fysi. Una vera e propria sfida per Davide e Nicola Lorenzon: quella di realizzare un vino che potesse avere il minore impatto possibile sull’ambiente.

Per farlo hanno selezionato delle uve bianche davvero speciali, in grado di difendersi in autonomia malattie di vario genere. Il nome di queste viti è PIWI (“pilzwiderstandsfähig” in tedesco). Per questo il nuovo vino merita di essere definito bioresistente, poiché non ha bisogno di agenti esterni per difendersi. Il risultato è quello di un vigneto che ha un impatto decisamente minore sull’ambiente.

feudi di romans

Il tutto lavorando fianco a fianco con un grande professionista del settore, quale è Giovanni Bigot. L’agronomo friulano ha seguito in prima persona il progetto, analizzando il vigneto in ogni suo minimo dettaglio. I risultati non sono solamente buoni per il presente, ma più che ottimi per il futuro, per proseguire nella ricerca della sostenibilità.

Grande professionalità e competenza sono le parole d’ordine che hanno condotto alla produzione di Fysi. I fratelli Lorenzon hanno scelto di collaborare con i migliori professionisti del settore e il risultato è sotto gli occhi, o meglio, sul palato, di tanti appassionati.

feudi di romans

Feudi di Romans presenta Fysi

Fysi è un vino bianco, dal tipico colore giallo paglierino e alcuni riflessi tendenti al verde. L’aroma è davvero dei migliori, mescolando odori e sapori in grado di emozionare ogni appassionato. Avvicinandoci al calice sentiremo profumo di fiori bianchi mescolato a elementi esotici, come ibisco, frutto della passione, gelsomino e altro.

Particolare la scelta di optare per una bottiglia trasparente, una vera e propria prima volta per i fratelli Lorenzon. L’idea, a loro dire, è quella di mantenere lo spirito di estrema trasparenza che anima questa produzione. Si tratta di un vino nato per parlare ai giovani, mostrando loro la possibilità di una agricoltura sostenibile per l’ambiente stesso.

La storia di questa azienda e l’esperienza raccolta in tanti decenni di lavoro si volgono verso il futuro. L’Azienda Agricola Lorenzon gestisce il brand I Feudi di Romans con estrema passione e competenza. La ricerca è tra i pilastri dell’azienda, come testimoniato da Fysi e dallo spirito che anima questo progetto.

Articoli simili

In Carpenè Malvolti si respira aria di … Cantine Aperte e Gran Premio Alfiere del Prosecco

claudia.dimeglio

La Lugana dell’Azienda Agricola OTTELLA

redazione1

Acqua Valverde torna ad animare il quadrilatero della moda milanese

Redazione 111