Torna il concorso letterario di Go Wine. Il Bando scade il 15 febbraio 2014

Torna il concorso letterario di Go Wine. Il Bando scade il 15 febbraio 2014Torna Bere il territorio, il concorso letterario nazionale di Go Wine. E’ la tredicesima edizione ed il Bando viene promosso come sempre in occasione del periodo invernale.

 

Un’iniziativa culturale che si rinnova di anno in anno e che è rimasta sostanzialmente fedele all’idea che l’ha originata. Con la nuova edizione il Bando subisca alcune modifiche: la partecipazione viene limitata agli “under 30” e vengono previste due fasce di età: la prima a favore di coloro che hanno un’età compresa fra i 16 ed i 20 anni, la seconda dai 21 ai 30 anni.
Una scelta per riprende con vigore l’idea originaria e che si rivolge dichiaratamente alle più giovani generazioni per contribuire, attraverso un’iniziativa culturale,  a far crescere la cultura del consumo dei vini di qualità, mirando ad un consumatore sempre più consapevole sia nelle scelte, sia nell’attribuire il giusto valore e significato ad una bottiglia di vino.
Alla base del Concorso il piacere dello scrivere e di raccontare il rapporto con il vino e con il mondo che lo circonda, con un particolare riferimento al tessuto sociale ed all’ambiente nel quale il vino viene prodotto.
Storia, tradizioni, paesaggio e vicende culturali: sono diversi i fattori che distinguono il vino da una qualsiasi bevanda. “Bere il territorio” esprime un modo di guardare al consumo con un rinnovato gusto e con una maggiore consapevolezza che va trasmessa alle giovani generazioni.
La rinnovata formulazione del Bando individua un nuovo e importante premio speciale: è destinato ad un libro che abbia trattato nel corso del 2013 il tema del vino o abbia dedicato al vino una significativa attenzione. Il riconoscimento tende ad accrescere ulteriormente i contenuti del Concorso ed a portare all’attenzione non soltanto gli scritti dei giovani partecipanti ma sostenere e promuovere coloro che siano giunti a risultati di eccellenza attraverso pubblicazioni.
I testi dovranno pervenire entro il 15 febbraio 2014 presso la sede nazionale di Go Wine in Alba; la cerimonia di premiazione è prevista sabato 15 marzo 2014.
Sostengono questa iniziativa la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e un Comitato di aziende vinicole italiane che contribuisce ad animare gli incontri che Go Wine promuove per divulgare il concorso.
L’attività di promozione impegna l’associazione Go Wine in una continua divulgazione delle finalità dell’iniziativa. Mentre la Rivista va in stampa sono in corso di programmazione alcune iniziative in calendario.  Fra i riconoscimenti a latere del Bando spicca il Premio Vino d’Autore, che verrà assegnato a inizio febbraio a Torino.

Gli elaborati vincitori verranno scelti dalla Giuria composta da Giorgio Barberi Squarotti (Università di Torino), Gianluigi Beccaria (Università di Torino), Valter Boggione (Università di Torino), Bruno Quaranta (La Stampa-Tuttolibri), Massimo Corrado (Associazione Go Wine), Salvo Foti (Enologo).
I premi: 800 euro ciascuno per i due vincitori della sezione generale; 800 euro per il premio speciale riservato al libro dedicato al vino.

Sostengono questa iniziativa la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e un Comitato di aziende vinicole italiane che contribuisce ad animare gli incontri che Go Wine promuove per divulgare il concorso.
Sul sito www.gowinet.it tutti gli aggiornamenti.

By | 2020-10-20T03:33:52+02:00 Novembre 2013|News|