I luoghi del bere

Si avvicina la quinta edizione di Sorgentedelvino Live 2013 Mostra dei vini naturali, di tradizione e di territorio nel Piacentino

Si avvicina la quinta edizione di Sorgentedelvino Live 2013 Mostra dei vini naturali, di tradizione e di territorio nel PiacentinoSorgentedelvino Live cambia luogo e date: appuntamento dal 27 al 29 aprile 2013, nello spazio storico del Bastione di Porta Borghetto a Piacenza, riportato a nuova vita e prestato alla città, si terrà l’evento che ospiterà 1.000 vini naturali proposti da vignaioli autentici. Contro la “chimica in vigna”, per riscoprire le eccellenze dei vini italiani.

Lasciamo le dolci colline di Agazzano e l’accogliente Rocca Anguissola Scotti-Gonzaga che hanno visto nascere Sorgentedelvino Live e l’hanno ospitata per 4 edizioni per scendere in città e andiamo alla scoperta di un altro luogo storico.

Sorgentedelvino Live- Mostra dei vini naturali, di territorio e tradizione trasloca in un nuovo bellissimo spazio storico restituendolo per tre giorni alla città: il Bastione di Porta Borghetto, sulle mura di cinta farnesiane di Piacenza.

Da sabato 27 a lunedì 29 aprile 2013, queste antiche mura ospitano un’accurata selezione di vini naturali ottenuti tramite un lavoro in vigna e in cantina rispettoso delle piante, dell’andamento dell’annata e del carattere del vitigno. Inizia un nuovo percorso per questo progetto di informazione e conoscenza dedicato ai vini che oggi più che mai ci ostiniamo a chiamare naturali e all’agricoltura rispettosa dell’ambiente dei territori e delle persone.

Sorgentedelvino Live 2013 sarà sempre l’occasione per incontrare i produttori, degustarne i vini acquistandoli direttamente.

La migliore espressione che i territori italiani sanno offrire in una grande festa del vino che accomuna appassionati, operatori e produttori.  Produttori che, nonostante i tempi difficili, continuano ad aumentare e ad aderire all’iniziativa, che quest’anno può contare sulla presenza di nuove e piccole aziende che vale la pena scoprire e valorizzare.

Ma non è tutto… Non mancheranno momenti di approfondimento con presentazioni di libri e film, accompagnamenti musicali, occasioni per capire meglio cosa c’è prima di una bottiglia di vino, e per i più piccoli giochi e laboratori all’insegna della natura. Ci sarà infine spazio anche agli approfondimenti tecnici.

Nel corso delle tre giornate, sono previsti laboratori tenuti da vignaioli che vogliono condividere con i colleghi la propria esperienza di lavoro naturale in vigna e in cantina. Perché i vini naturali nascono proprio dall’esperienza quotidiana di persone che recuperano giorno dopo giorno la storia delle generazioni che sono venute prima ma anche del proprio territorio, riattualizzandola e facendola propria.  Molti vignaioli hanno fatto le proprie scelte, rifiutando la chimica in vigna, le alterazioni  in cantina, una produzione massificata, un gusto appiattito e ci offrono vini unici e irripetibili, sono loro con il loro lavoro che in questi ultimi 10 anni hanno saputo resistere alle tentazioni del “mercato” andando dritti per la propria strada e permettendoci di assaporare “il canto della terra e l’anima del vignaiolo”.

Gli orari di apertura degli stand sono:

  • sab. 27 aprile dalle 14 alle 19
  • dom. 28 aprile dalle 10 alle 19
  • lun. 29 aprile dalle 12 alle 18

Per informazioni e prevendite telefonare al numero 348/7186660, scrivere a live@sorgentedelvino.it , o visitare il sito web www.sorgentedelvinolive.org.

Ingresso 15 € incluso calice da degustazione Rastal.

Articoli simili

Leave a Comment