Parmigiano Reggiano: nel 2021 incremento di vendite del +8,2% - Sapori News

Parmigiano Reggiano chiude il suo 2021 con un bilancio positivo. L’eccellenza italiana ha registrato lo scorso anno un aumento di vendite del +8,2%. Un dato più che ottimale, stando ai risultati ottenuti anche nel comparto del consumo e della produzione. Il giro d’affari ha superato i dati del 2020, raggiugendo nel 2021 il massimo storico di 2,7 miliardi e incrementando il valore produttivo di 1,7 miliardi rispetto ai 1,52 di due fa.

Parmigiano Reggiano i dati produttivi e di vendita

I dati di Parmigiano Reggiano nei comparti riguardanti la fabbricazione e la vendita sono più che soddisfacenti. Nonostante il nefasto periodo pandemico l’azienda sembra non aver risentito delle tante problematiche legate al Covid-19. La produzione di forme è aumentata del 3,9% raggiungendo le 4,09 milioni prodotte massimo storico per l’ azienda. La media annua invece riguardante le vendite è stata di 10,34 kg. Dato che ha confermato un trend positivo e stabile. I mercati anche hanno riconsegnato effetti notevoli provenienti dal distribuzione nazionale e internazionale. Per l’Italia l’incremento è stato del 55 % mentre all’estero del 45%. Aumenti significativi anche nelle piazze d’Oltreoceano con un aumento del 10,4 % in Usa e 5.5% in Canada.Parmigiano Reggiano: nel 2021 incremento di vendite del +8,2% - Sapori News

I pareri provenienti dal Consorzio Parmigiano Reggiano

Il Consorzio Parmigiano Reggiano tramite il suo presidente Nicola Bertelli ha espresso la sua soddisfazione per i risultati ottenuti nell’anno 2021. Sebbene il Covid-19 e la pandemia abbiano messo in ginocchio molti mercati e aziende, il Consorzio ha retto alla grave crisi mondiale incrementando ed espandendo i consumi e mantenendo i prezzi di produzione. L’uscita dalla fase pandemica seppure lenta potrebbe portare ad un eccesso di offerta, dettati dai vari riflessi di mercato condizionati dal gioco-forza tra domanda e prezzi. L’ultima assemblea aziendale del Dicembre 2021 ha elaborato un piano aziendale incentrato proprio su questa strategia di marketing. La sfida sul brevio e medio termine sarà confermare il trend positivo degli ultimi quattro anni. Percorso che il Consorzio e il marchio Parmigiano Reggiano intendo perseguire per confermare l’eccellenza di un prodotto-bandiera del nostro paese.