I luoghi del bere I luoghi del gusto Slide1

ITALICUS e chef Bartolini insieme per 4 serate

4 serate imperdibili, dove le note agrumate di ITALICUS incontrano i piatti della tradizione dello chef Enrico Bartolini.

Creatività, equilibrio di gusto ed estetica, innovazione e tradizione, questi sono gli elementi che uniscono ITALICUS e la cucina dello chef Bartolini. ITALICUS è l’aperitivo creato da Giuseppe Gallo, che da grande maestro della mixology internazionale, ha saputo riportare alla luce il rosolio.

Si parte infatti dal Rosolio di Torino, e si aggiunge una base delicata di camomilla romana, lavanda, genziana, rose gialle e balsamo di Melissa del Nord Italia. Dopo aver lasciato macerare il composto per diversi giorni, si procede con la ‘sfumatura‘, dove le bucce di bergamotto e cedro, rilasciano i profumati oli essenziali. 

La qualità degli ingredienti del liquore italiano, si abbinano perfettamente a quelli che compongono i deliziosi piatti dello chef pluristellato Bartolini. Nella sua cucina infatti, i piatti della tradizione si creano con una grande attenzione alle origini delle materie prime. Gli ingredienti sono di provenienza etica e sostenibile, e rappresentano il punto forte della cucina dei due nuovi ristoranti di Milano: Urban Garden Bar e Osteria Contemporanea.

La cucina di Bartolini unisce tradizione e l’utilizzo consapevole e responsabile degli ingredienti, che permette di reinterpretare piatti della tradizione in maniera etica e sostenibile. La stessa cura per gli ingredienti, viene usata anche per la composizione del piatto, che diventa quasi un’opera d’arte.

Ecco le date per gli appuntamenti di food pairing ITALICUS/Bartolini, ed il relativo menù

Nel bellissimo giardino nascosto dell’Urban Garden Bar a Milano, le 4 serate speciali avranno inizio tutte a partire dalle 18:30, e si svoleranno nei giorni di: martedì 20 luglio, martedì 14 settembre, giovedì 23 settembre e giovedì 30 settembre.

Il menù si compone di piatti deliziosi, abbinati a cocktail d’autore:Italicus_Verticale Mule + Ostrica. rosa di Scarovari

  • Ostrica rosa di Scardovari e mela verde

Un’insalatina finger lime con salicornia, sedano, mela verde, e un condimento a base di citronette, è la base per un piatto ricco e delizioso. Un’estrazione leggera di ostrica e un’ostrica intera di Scardovari (del Delta del Po), ne sono le protagoniste. Il piatto, tutto italiano, si completa con un Caviale Da Vinci ricavato da uno storione autoctono dell’Adriatico. Le note agrumate di ITALICUS, infine, ne esaltano la sapidità. 

Cocktail abbinato: Vertigo mule (signature drink di Luca Ardito)

Ingredienti:

  • 30ml ITALICUS Rosolio di Bergamotto
  • 25ml Vodka Absolut Elyx
  • 15ml Succo di lime
  • Acqua di cetriolo 
  • pizzico di sale
  • to-up Ginger beer

Descrizione:
Vertigo Mule e una rivisitazione del Moscow Mule in cui il liquore si esprime in tutta la sua essenza, insieme alla freschezza dell’acqua di cetriolo e le note speziate dello zenzero.Italicus _giovane Martini + spaghetto al pomodoro

  • Spaghetto al pomodoro “cibo non mente”

Un moderno spaghetto al pomodoro, è abbinato al Giovane Martini, il cocktail con distillato di pomodoro e gocce di olio d’oliva. La ricetta è preparata secondo i canoni della classica conserva in cui l’umami, è fissato per un’intera notte. 

Cocktail abbinato: Un Giovane Martini (signature drink di Luca Ardito)

Ingredienti:

  • 30ml ITALICUS Rosolio di Bergamotto
  • 40ml Monkey 47
  • Olio d’ Oliva (Siciliano)
  • 3 gocce di Theoria Amor Matador 
  • Nebulizzatore di Noce By Enrico Bartolini 

Descrizione:
Il drink è una personale variante di uno dei più classici cocktail al mondo firmata da Luca Ardito, una versione del Martini solo più giovanile.cocktail Radici + Miascia

  • Miascia

La Miascia è un piatto povero della tradizione lombarda, una torta preparata con pane, frutta secca, uvetta. Chef Bartolini ne rivisita l’antica ricetta: il pane caramellato si trasforma in una spuma leggera, a cui viene aggiunta una granita di mela e pera condita con sciroppo al rosmarino, che regala una nota speziata. Il cocktail abbinato è il Radici, che esalta i sapori della frutta e delle spezie. Il piatto è completato con una cialda di polenta che mantiene forte il legame con la tradizione locale.

Cocktail abbinato: Radici (signature drink di Luca Ardito)

Ingredienti:

  • 30ml ITALICUS Rosolio di Bergamotto
  • 15ml Succo di limone
  • 10ml Sherbet di Erbe selvatiche e Radici 
  • top-up Tonica
  • Nebulizzatore di Carciofaia By Enrico Bartolini

Descrizione:
Il nome deriva dalla sua impronta amara ed erbacea. L’aroma di ITALICUS lo rende un cocktail particolarmente raffinato.Italicus_cup+ carpaccio di Corba

  • Carpaccio di Corba

Il carpaccio di Corba Rossa è un piatto semplice, la cui specie ittica proviene da un allevamento sostenibile che si trova nel Gargano. Grazie alla marinatura e all’insalata di accompagnamento, il carpaccio assume un aspetto più delicato. Il gusto si sposa con quello agrumato del cocktail d’accompagnamento: lITALICUS Cup.

Cocktail abbinato: ITALICUS Cup

Ingredienti:

  • 30ml di ITALICUS Rosolio di Bergamotto,
  • 15ml di succo di pompelmo rosa,
  • 15ml di soda,
  • un pizzico di sale

Descrizione:
Un bicchiere con ghiaccio, riempito con il rosolio di bergamotto, e la spremuta di pompelmo rosa con soda. In aggiunta, un pizzico di sale e una fetta di pompelmo fresco.Italicus Spritz+ riso al salto

  • RISO AL SALTO

All’ITALICUS Spritz non si poteva che abbinare una pietanza dell’antica tradizione milanese, ovvero il risotto al salto nella versione rivisitata del menù Bartolini. Il piatto è reinterpretato per essere proposto in veste di aperitivo, ridisegnato a forma di cubotto e saltato in padella.

Cocktail abbinato: ITALICUS Spritz

Ingredienti:

  • 50ml di ITALICUS Rosolio di Bergamotto
  • 100ml di Prosecco
  • 3 olive verdi

Descrizione:
Miscelare Rosolio di Bergamotto in un bicchiere da vino grande, aggiungere i cubetti di ghiaccio e versare il prosecco, guarnire con le olive infilate come perle in un bastoncino.

Il liquore italiano, creato da Giuseppe Gallo

Il Rosolio di Bergamotto di ITALICUS si basa su una ricetta originale del 1850, nota come “Aperitivo di Corte” o “Bevanda dei Re”. La qualità deriva dal processo di infusione dei cedri siciliani e del bergamotto coltivato in Calabria, a cui si aggiungono erbe aromatiche varie.

La bottiglia è realizzata da Stranger & Stranger, ed è in vetro temperato di colore acquamarina. Gli inserti dorati dell’etichetta richiamano l’epoca del Rinascimento Italiano, e ciò sottolinea ancora di più il forte senso di appartenenza con il Paese di nascita.

Articoli simili

Una pizza per le feste di Simone De Gregorio

Harry

Igles Corelli e Bioesserì Brera, la valorizzazione del gusto bio

claudia.dimeglio

Il Natale si festeggia anche in oltre 200 cantine italiane

Redazione 111