Azienda San Prospero: vino di qualità in BAG IN BOX

L’Azienda San Prospero propone un nuovo modo di pensare il vino, un pack rivoluzionario e sostenibile. Superando la diffidenza di chi pensa che il vino di qualità sia solo in bottiglia.

Questa nuova sfida ha spinto l’Azienda San Prospero a rivolgersi ai consumatori italiani con rinnovata forza e orgoglio. Forti di alcune certezze, come ad esempio l’ottimo rapporto qualità-prezzo di questo tipo di confezionamento. La BAG IN BOX (BIB) è leggera, infrangibile e ha un costo molto contenuto.

Inoltre conserva il vino per ben due mesi e la presenza all’interno di azoto ne impedisce l’ossidazione. C’è un’alta preservazione del prodotto, requisito fondamentale per l’Azienda San Prospero. Le BIB hanno un packaging funzionale, pratico, comodo, di semplice utilizzo e soprattutto facili da smaltire. Infatti la confezione è riciclabile. Le BIB sono disponibili dai 3 ai 20 litri con diverse varietà di vini. Montepulciano d’Abruzzo DOC, Passerina IGT Marche, Primitivo IGT Puglia. A questi si aggiungerà nel breve periodo il Pinot-grigio.

La valorizzazione del territorio, la tutela della natura e il focus sul patrimonio enologico nostrano sono i tratti distintivi di questa azienda. Un altro fiore all’occhiello è la flessibilità nei ritmi di lavoro. Questo permette un’organizzazione più agevole e che rispetta le esigenze del momento. Fa snellire il processo produttivo e accelerare i tempi di consegna.

La scelta di proporre questa novità in Italia deriva dall’immensa e duratura esperienza dell’azienda sui mercati internazionali.

La San Prospero, infatti, è tra i leader nel settore export enologico. I loro prodotti vengono commercializzati in 22 paesi. Australia, Germania, Stati Uniti e Svizzera, per citarne solo alcuni, hanno già compreso e condiviso i vantaggi di questo tipo di confezionamento. E’ ora di rivalutare l’immagine della BAG IN BOX anche in Italia, sulle nostre tavole e nel più ampio circuito di ristoranti e alberghi.

Questa azienda, guidata dalla Famiglia Martelli, prende il nome dal piccolo borgo emiliano vicino Imola. Qui si trovano i vigneti e la tenuta vinicola San Prospero. Attiva dal 1965, possiede oggi 50 ettari per la coltivazione e diverse cantine. La famiglia ha sempre puntato al futuro, con entusiasmo e spirito imprenditoriale. Sono conosciuti tra gli addetti ai lavori da decenni per la qualità del loro lavoro. Specialmente nel settore della produzione e commercializzazione di vini sfusi.

Sono soliti acquistare le uve dalle varie regioni e trasformare i vini derivati in DOC, IGT, DOP, DOCG. La Famiglia Martelli è ormai avvezza alle certificazioni di qualità. Producono dagli spumanti ai vini di nicchia. Già dal 2005 l’azienda ha iniziato ad occuparsi di vini BIO. Standard rigorosi internazionali e apparecchiature tecnologiche all’avanguardia sono alla base di questa scelta coraggiosa.

Inoltre propongono una grande varietà di prodotti e pack. Dalle BIB già citate, che vanno dai 3 ai 20 litri alla cisterna alimentare coibentata da 25.000 litri. In mezzo una vasta proposta che vuole accontentare le richieste di tutti i clienti. Ci sono i fusti metallici da 225 lt, insieme a quelli asettici da 215 lt. IBC in plastica pallettizzato da 1000 lt, anche nella versione asettica. Infine il flexitank da 24.000 litri.

Tutti i loro prodotti e servizi potete scoprirli nel dettaglio sul sito ufficiale San prospero.

By | 2020-10-23T13:48:43+02:00 Ottobre 2020|I luoghi del bere|