News

Frantoi Aperti in Umbria

 Lungo la strada dell’Olio extravergine Dop Umbria. Un fantastico itinerario nato per sviluppare e promuovere nel suo complesso un territorio di inimitabili eccellenze. Torna in Umbria a partire dal 1° novembre per sei fine settimane, fino all’8 dicembre 2013 Frantoi Aperti. Il programma è stato presentato a Milano, alla Cascina Cuccagna, in un Posto a Milano, il Ristorante della cascina, chef Nicola Cavallaro reinventa la cucina di territorio partendo da un concetto basilare utilizzando materia prima a filiera corta. Quindi, a chilometro zero e vero. Quest’anno la manifestazione è incentrata sulle tradizioni, giochi e musica popolare, anche a Milano si potrà ascoltare musica tradizionale Umbra a cura del gruppo Società dei Musici di Spoleto, band costituita da fisarmonica, chitarra, mandolino, percussioni e voci. Di recente sono state pubblicate alcune incisioni dal titolo “Canti della Passione”, o “Canti popolari dello spoletino”, sempre curate dai musici. Sono intervenuti, oltre ai rappresentanti dell’Associazione Strada dell’Olio, del Consorzio di Tutela Dop Umbria e della Comunità Montana Monti Martani Serano e Subiaso che hanno reso possibile anche per questa edizione la realizzazione di Frantoi Aperti; saranno i produttori di Olio Extravergine di Oliva Dop Umbria, le Aziende Agricola Fortunati Antonio produttrice di Tartufo, il Consorzio della lenticchia di Castelluccio di Norcia IGP che racconteranno i propri prodotti. L’avvenimento, giunto alla XVI edizione, diffusa in tutta la Regione Umbria, che propone weekend in campagna, per visitare l’Umbria minore, quella dei Borghi Medioevali, gli agriturismi, dei piccoli Musei. La manifestazione, coinvolgerà intenditori del buon vivere, del buon mangiare. Le trattorie ancora una volta le attrattive di questo evento che ha come indiscusso protagonista l’Olio extravergine di Oliva  Dop Umbria delle 5 prestigiose zone dell’Umbria (Colli del Trasimeno, dei Colli Orvietani, Colli Amerini, dei Colli di Assisi e di Spoleto e dei Dop Colli Martani) ed i prodotti agroalimentari di qualità. Per gli amanti della cultura, dell’arte, della natura hanno la possibilità per incamminarsi sul Sentiero degli Olivi. Terra di saperi e di sapori unici ed indimenticabili, la verde Umbria ammalia i residenti ed i turisti anche a tavola con i suoi prodotti tipici di qualità. Tante le iniziative, ricco il calendario di attività dedicate a degustazioni e non solo. E poi sarà l’occasione per partecipare a Concerti e Giochi tradizionali nelle  piazze per bambini e adulti, scuole di cucina, e partecipare alla raccolta delle olive. Oltre a serate di Dagus-tango (serate di Tango argentino in luoghi particolare in abbinamento ad assaggi di prodotti, e assistere a rievocazioni popolari, alla ricerca del tartufo. Durante la manifestazione si propongono percorsi tematici legati alla gastronomia, agli ulivi secolari, ai Teatri, ai castelli medievali, alle chiesette romaniche e palazzi.

Per ulteriori informazioni su Frantoi Aperti: www.frantoiaperti.net  – www.stradaoliodopumbria.it  – Cascia Cuccagna: www.cuccagna.org.

Giuseppe Lippoli

Articoli simili

Leave a Comment