I successi della cantina Col Vetoraz

La cantina Col Vetoraz ha fatto incetta di premi alla finale della 18^ edizione della Primavera del Prosecco Superiore, a Serravalle di Vittorio Veneto, madrina la conduttrice di Linea Verde Eleonora Daniele

Col Vetoraz si è aggiudicata tre fasce d’oro con il  Valdobbiadene DOCG Cartizze, il Millesimato dry e il Brut. All’azienda è stato riconosciuto anche il premio speciale “Assoluto” come realtà più premiata, un risultato di eccellenza, per una cantina nata solo 20 anni fa.

 L’ultimo premio, in ordine di tempo è stato il recente riconoscimento della celebre rivista enologica americana Wine Spectator che ha assegnato 88 punti al Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze 2011 e 87 punti al Valdobbiadene DOCG. Tra le conquiste più prestigiose si annovera la scelta della first-lady Michelle Obama del Valdobbiadene DOCG Cartizze Col Vetoraz per la cena di gala, in occasione del primo insediamento del marito come presidente USA. Apprezzato in tutta Italia il Valdobbiadene DOCG Col Vetoraz si impone sempre più come uno dei più autorevoli e premiati rappresentanti della denominazione.

 Col Vetoraz è una delle cantine della denominazione più premiate ai concorsi enologici: oltre alle 5 Gran Medaglie d’Oro conquistate al Concorso Internazionale del Vinitaly, rilevante è la costante vincita di almeno una, ma a volte anche due o tre Medaglie d’Oro al Premio della Primavera del Prosecco, importante banco di prova sul territorio che è la patria del Valdobbiadene DOCG. Per ben due volte gli spumanti della cantina hanno conquistato l’ambito riconoscimento dell’Assoluto Spumanti alla Mostra di Col San Martino, sempre premiati con la Medaglia d’Oro al Concorso Nazionale Spumanti, hanno ottenuto per 3 volte il Premio Tullio de Rosa all’Enoconegliano come spumante dal punteggio più elevato e per 7 volte sono stati scelti per rappresentare la Bottiglia della Confraternita di Valdobbiadene, punto di riferimento per la qualità del Valdobbiadene DOCG.

 COL VETORAZ

E’ proprio sul Col Vetoraz che si insediò la famiglia Miotto nel 1838 sviluppando la coltivazione di Prosecco e Cartizze. Nel 1993 il discendente Francesco Miotto, insieme all’agronomo Paolo De Bortoli e l’enologo Loris Dall’Acqua, ha dato vita all’azienda Col Vetoraz che in soli 20 anni ha registrato una crescita significativa con la produzione di Valdobbiadene Docg di altissimo livello, considerati il punto di riferimento qualitativo per il territorio e con una garanzia di eccellenza dalla prima all’ultima bottiglia dell’annata: Valdobbiadene Docg Extra Dry, Brut, Dry  Millesimato e Cartizze.

By | 2020-11-13T11:29:59+01:00 Luglio 2013|I luoghi del bere|