News

Il Cacio di Venere conquista la medaglia d’oro

Il Cacio di Venere de Il Fiorino ha conquistato un ambito premio, la medaglia d’oro ai mondiali di formaggio svolti in Francia

Il Cacio di Venere del caseificio Il Fiorino si è aggiudicato un riconoscimento importante ai mondiali di formaggio che si sono svolti in Francia. Il prodotto in questione è riuscito a conquistare la medaglia d’oro a Tours presso uno dei concorsi più importanti al mondo. Parliamo, infatti, della quinta edizione del “Mondial du Fromage e des Produits Laitiers” dove vengono premiate le eccellenze lattiero-casearie.

 

Il Cacio di Venere in cima al mondo

Il caseificio Il Fiorino è orgoglioso del suo prodotto da medaglia d’oro. Infatti, il Cacio di Venere ha ottenuto un ambito riconoscimento in uno dei concorsi internazionali più importanti al mondo. Difatti, l’azienda è stata l’unica italiana (assieme a un altro caseificio lombardo) a tornare dalla Francia con un premio dalla competizione agroalimentare. Un traguardo importante che evidenzia l’impegno del caseificio nella lavorazione dei suoi prodotti lattiero-caseari.

 

Un prodotto di alta qualità

Il Cacio di Venere è, di sicuro, un prodotto di pregio e di altissima qualità. E’ facile constatare tutto ciò, in quanto è realizzato con latte biologico di altrettanta qualità, proveniente da pascoli limitrofi al caseificio. Angela Fiorini e Simone Sargentoni (i pionieri de Il Fiorino) sono, ovviamente, entusiasti del risultato ottenuto. Entrambi hanno descritto il loro desiderio di rappresentare Venere con questo formaggio e ci sono lodevolmente riusciti.

Pare che la dea avesse un colore della pelle tendente al bianco riprodotto con il colore del Cacio. La seduzione della dea dell’amore è stata, invece, rappresentata con i migliori prodotti di qualità e dall’aggiunto del tartufo bianchetto bio di origine toscana.

Un sapore delicato rafforzato da note speciali e da un’armonia bilanciata.

 

Il caseificio Il Fiorino è sempre alla ricerca di nuovi prodotti. Il suo intento è quello di donare al consumatore finale un viaggio in questo mondo, attraverso il gusto e i sapori. Loro sono specializzati nella produzione di pecorini, ma ci sono alcuni elementi chiave che gli rendono unici per il lavoro che svolgono.

Parliamo di: passione, lavoro di squadra, esperienza e, soprattutto, l’unione famigliare che contribuisce la crescita dell’azienda. In fin dei conti, è una cosa che possiamo riscontrare proprio con la medaglia ottenuta con il Cacio di Venere.

Articoli simili

Concorso Una Mole di Colombe: premiata la Colomba made in Italy

Tutto il Veneto in un Castello di … Vino!

redazione1

La qualità Brio al Fruit Attraction di Madrid

redazione1