I luoghi del bere In cucina con noi

Pinot Grigio GRIS, il vino dell’estate

Pinot Grigio GRIS, il vino dell’estate

Quale è il vino giusto per il mese di agosto, quando ci si rilassa in compagnia e si vuole degustare un calice di vino di ottima qualità, magari abbinato ad un piatto locale?

Florian Brigl, proprietario di Tenuta Kornell dice:
“Sicuramente il Pinot Grigio GRIS per le sue note minerali, la sua freschezza e le note fruttate che lo rendono molto adatto come vino “da terrazza” in una tiepida serata estiva, ma anche come giusto compagno per una cena con amici o un evento serale”.

Pinot Grigio GRIS 2020
Di colore giallo paglierino intenso con riflessi ambrati e un bouquet con spiccati sentori fruttati di pera Kaiser Alexander e pesca gialla, cocco e fiori di campo.
Al palato è corposo, ben strutturato ed elegante, presenta una freschezza vivace, una succulenta rotondità accompagnata da uno slancio minerale.
Caratteristiche
Potenziale d’invecchiamento: 5 anni
Temperatura di servizio: 11-13°C
Fermentazione: in cisterne d’acciaio inox
Affinamento: maturazione in serbatoi d’acciaio inox, per 5 mesiGli abbinamenti migliori – sempre secondo Brigl di Kornell – sono i canederli al formaggio, il risotto alle erbe, i ravioli agli spinaci, piatti a base di selvaggina oppure trota bollita.Le ricette in abbinamento al Pinot Grigio GRIS

Risotto alle erbe – Ricetta © Genussland Südtirol Alto Adige 2021

Ingredienti
· 300 g di riso a chicco corto
· 40 g di cipolle – tagliate a pezzetti
· 40 g di burro
· 80 ml di vino bianco
· circa 1l di brodo di carne o acqua con dadi da minestra
· pepe e sale
· 4 cucchiai di erbe aromatiche fresche o essiccate finemente tritate (es. basilico, prezzemolo, erba cipollina, timo ecc.)
· 1 cucchiaio di burro freddo
· 30 g di parmigiano grattugiato
Preparazione
Soffriggere la cipolla nel burro, aggiungere il riso e rosolare per qualche minuto finché non diventa traslucido. Spegnere con vino bianco. Non appena questo si sarà ammorbidito, versare gradualmente il brodo di carne. Portare a ebollizione mescolando continuamente.
Quando il riso sarà cotto al dente, aggiustare di sale e pepe, aggiungere le erbe aromatiche e il burro freddo e insaporire con il parmigiano.
Tempo di cottura: da 18 a 20 minuti
Trota bollita, Ricetta dello chef Florian Patauner del Ristorante Patauner, Settequerce (per 4 persone)
Ingredienti
· Sedano
· Qualche gambo di prezzemolo
· 2 cipolle
· 1 spicchio d’aglio
· 200ml di aceto vino bianco
· 1lt d’acqua
· 3 bacche di ginepro
· 1 foglia di alloro
· 1 chiodo di garofano
· alcuni grani di pepe
· un pizzico di sale e un po’ di pepe
· 4 trote pronte da cuocere (300g ciascuna)                 
Preparazione
Lavare e mondare i gambi di sedano e prezzemolo e tagliare a listarelle sottili. Tagliare le cipolle a rondelle sottili, schiacciare leggermente l’aglio. Portare a ebollizione l’aceto con il vino, 1 litro d’acqua, le verdure e le spezie in una casseruola. Sciacquare le trote con acqua fredda e metterle nella casseruola riducendo immediatamente il fuoco. Cuocere le trote circa 10 minuti a fuoco basso.
Riso e carote al vapore si sposano benissimo con la trota.

 
Per ulteriori informazioni www.kornell.it 
Credits fotografici: ©AlexFilz
About Kornell
La tenuta è facilmente raggiungibile perché si trova a pochi chilometri da Bolzano ma su un versante che guarda verso la zona di Appiano e Caldaro, la strada del Vino e, a destra, verso la Val d’Adige, Merano e il Gruppo del Parco Nazionale di Tessa.
Tenuta Kornell sorge su un’area molto soleggiata e ne fanno parte anche le rovine di una fortezza, Castel del Grifo, sulla montagna soprastante, che è anche lo stemma dell’azienda vitivinicola. Kornell oggi produce circa 200.000 bottiglie all’anno.
I bianchi, il COSMAS Sauvignon Blanc, il DAMIAN Gewürztraminer, l’EICH Pinot bianco, il GRIS Pinot Grigio, lo Chardonnay AURELL e il Müller-Thurgau THUR, sono prodotti al 100% in serbatoi d’acciaio. Il rosato, MEROSE con la varietá dominante Merlot, viene fatto con il metodo salasso. I vini rossi della casa, il GREIF Lagrein, il ZEDERMerlot/Cabernet S./Lagrein e il MARITH Pinot nero, sono sottoposti a una fermentazione controllata di 12 giorni in botti in acciaio inox, a contatto con le bucce. Le riserve STAFFES Merlot, STAFFES Cabernet Sauvignon eSTAFFES Lagrein sono fatte fermentare per 12 giorni in tini di legno, a contatto con le bucce. I Cru includono AICHBERG, un vigneto ad Appiano Monte, uvaggio di Pinot Bianco, Chardonnay e Sauvignon affinato in barrique, Sauvignon OBERBERG, una vigna ad Appiano Monte affinato in acciaio e il Merlot Riserva VIGNA KRESSFELD(vitigno singolo) in Settequerce/Terlano che viene affinato 18 mesi in barrique nuove e dopo 2 anni in bottiglia.
Tenuta Kornell
Florian Brigl
Via Cosma e Damiano 6
I-39018 Settequerce (Bz)
Tel. +39 0471 917 507
info@kornell.it | www.kornell.it

Articoli simili

Il bartending romano ogni settimana al The Court

ugo

Mela Kanzi®, un tocco di freschezza sulla tavola delle feste

Ricetta gelato al melone con bottarga e sablè al Grana Padano DOP, chef Rubina Rovini