festività I luoghi del bere

Festa del papà, un brindisi tutto per loro

Un Brindisi a tutti i papà del mondo, nel giorno della loro festa, e non solo.

La festa del papà si avvicina, e noi come possiamo festeggiarlo nel migliore dei modi? E’ stato il nostro primo amore, il nostro cavaliere ed il nostro consigliere. Da lui abbiamo imparato molto, eppure i suoi insegnamenti non ci bastano mai! Questa volta tocca a noi stupirlo, e per farlo, possiamoportarlo in un tour entusiasmante nelle migliori cantine in giro per l’Italia. Preparate i calici, si parte!

BANDAROSSA Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry Millesimato – Bortolomiol

L’origine del nome di questo Prosecco Superiore DOCG, arriva dal fatto che il fondatore della cantina, il sig. Bortolomil, nel 1986 tracciava con una matita rossa le etichette delle bottiglie migliori. Selezionava le creazioni eccellenti da poter condividere con gli amici, con le persone a lui care e che con cui condivideva l’amore per il territorio e la tradizione. Da allora, il Bandarossa ha acquistato una propria etichetta e rappresenta la migliore qualità di Prosecco Valdobbiadine Extra Dry delle cantine Bortolmil.

VINEARGENTI Rosso Riserva DOC Lison Pramaggiore – Bosco del Merlo

Dall’unione di Merlot e Refosco dal Peduncolo Rosso, nasce un vitigno autoctono da cui deriva un rosso corposo e di carattere. Perfetto in abbinamento con carni rosse, prelibato con lo stinco di maiale al forno, il Vineargenti dimostra di essere un vino robusto al palato, ma dai tannini morbidi ed eleganti. Un vino già elegante di per sé è reso ancora più prezioso dall’etichetta firmata dall’artista di fama internazionale Fabrizio Plessi. L’opera mostra come una vite rigogliosa che sgorga da uno schermo inondato di vino, sia la rappresentazione ideale dell’unione di uomo, natura e tecnologia.

BAROLO DOCG RAVERA –Elvio Cogno

Regalo ideale per intenditori, il Barolo Ravera è il connubio perfetto tra la valorizzazione del territorio e la storicità della cantina. Elvio Cogno, il padre fondatore, fu il primo a dedicarsi ai cinque ettari da cui nasce il cru più storico del Novello. La composizione calcarea propria del terreno e la storicità del cru, donano storicità, complessità di sapori e profumi ineguagliabili, rendendo il Barolo DOCG Ravera inimitabile.

CRUPERDU Franciacorta Brut DOCG Millesimato 2011 – Castello Bonomi

Un Franciacorta dalla storia speciale, nato da un vitigno inutilizzato e scoperto per caso durante una passeggiata dallo chef Luigi Bersini. Il nome del vigneto è CruPerdu e nel 1986, grazie ad un intervento di rivalorizzazione, furono recuperate le vigne di Pinot Nero. Il CruPerdu nasce da uve Chardonnay (70%) e Pinot Nero (30%) della stessa annata. Quella del 2011 rappresenta però quella di maggior pregio, dove il Franciacorta esprime al meglio la filosofia della cantina Bonomi. Un vino che è capace di esprimersi in ogni portata, ma che esalta in maniera particolare piatti a base di pese, sopratutto crostacei e cruditè di mare.

Chianti Classico Riserva DOCG 2017 – Castello di Meleto

I vini della tenuta di Castello di Meleto trasmettono l’amore per il territorio e la valorizzazione delle biodiversità, che questa cantina dimostra dal 1256. Custode del territorio a Gaiole in Chianti, estesa su una superficie di 1000 ettari, di cui 700 boschivi, la BioViticola Castello di Meleto promuove il territorio e ne custodisce la cura con amore e passione. Per la festa del papà, il Chianti Classico Riserva DOCG 2017 rappresenta un regalo importante, perfetto per accompagnare piatti della tradizione toscana e formaggi stagionati. Ottenuto da uve Sangiovese e Merlot, è tenuto per 12/24 mesi  in botti di rovere di Slavonia da 30hl e di rovere francese da 50hl, riposandosi metà tempo in ciascuna delle due.

BRICCOLINA Barolo DOCG – Enrico Serafino

Questo vino rosso deve il suo nome dall’omonima vetta Bricciolina sulla quale è collocato e che dona al Barolo un cru complesso e con carattere, prodotto con la tradizione e la cura del territorio tipica della cantina Serafino. Tracce di Nebbiolo riconoscibili a naso, ha un gusto corposo e potente. L’amore per l’artigianalità rende questo vino perfetto regalo per le persone a noi care.

UMBERTO I Rosso Veneto IGT – Giusti Wine

Grande vino da collezione, le cui vigne furono porte da Napoleone Bonaparte in persona. Un vino per intenditori, da un blend bordolese delle migliori uve Merlot e Cabernet Sauvignon, provenienti dal Veneto. Umberto I è un rosso elegante, corposo ma dai tannini morbidi e fruttati. Note al naso di vaniglia, è adatto a fine pasto o accompagnato a primi piatti ricchi e a formaggi stagionati. Perfetto anche con grigliate di carne e cacciagione.

CANTAGRILLO Trebbiano Toscano IGT – La Leccia

Il nome di questo bianco speciale, evoca da solo paesaggi campestri ed incontaminati dove i grilli sono liberi di cantare le loro serenate alla luna, nei caldi pomeriggi estivi. La fattoria La Leccia ha sede nel cuore del Chianti, vicino a Montespertoli. Nato da uve del Trebbiano è piacevole da giovane ma da il suo meglio invecchiando ed è per questo che, per tradizione, la famiglia Bagnoli lo tiene a riposo minimo 10 mesi dalla vendemmia. Perfetto accompagnatore di aperitivi e ideale con piatti di mare, carni banche e antipasti leggeri.

CASTÈ Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry Millesimato 2019 – Merotto

Vincitore del prestigioso premio Tre Bicchieri 2021 della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, il Castè rappresenta l’eccellenza del Prosecco Valdobbiadine Extra Dry. Degno della filosofia del padre Merotto Graziano, è apprezzato dagli amanti del Prosecco. Ottimo per aperitivi, perfetto in abbinamento con portate di pesce, primi delicati e carni bianche.

SOLOPERGIAN Grappa Invecchiata – Distillerie Berta

Ultima, ma non certo per importanza, fa la sua degna apparizione in questo elenco delle eccellenze viticole italiane la Grappa SoloPerGian. Dal connubio di tre grappe di punta della distilleria ( Tre Soli Tre, Roccanivo e Bric del Gaian), matura e riposa per più di 10 anni all’interno di due botti dedicate: prima nei tonneaux da 1200 lt, poi nelle botticelle da 2 lt per almeno due anni, in modo da esaltarne gli aromi primari. Importante aspetto da ricordare è che il ricavato della vendita di questa grappa finanzia la fondazione omonima no profit SoloPerGian, nata nel 2015. La prematura scomparsa di Gianfranco Berta, ha dato modo di creare questa preziosa fondazione che ha lo scopo di insegnare l’educazione del lavoro e la salvaguardia del territorio. La storia viene raccontata nella fine pergamena che accompagna la confezione.

Articoli simili