Profiteroles al limone

Oggi vi proponiamo una ricetta perfetta per la stagione estiva, i profiteroles al limone!

Questi dolci sono una delizia che unisce alla morbidezza del bignè, la freschezza e i profumi mediterranei inconfondibili dei limoni!

Ne esiste infatti una versione tutta italiana, i pirichittus, dolci tradizionali sardi tipici del periodo pasquale, preparati con pochi e semplici ingredienti, farina, uova e zucchero e ricoperti di una glassa golosa al limone, buonissimi!

I piricchitus della tradizione sarda molto spesso sono vuoti, noi oggi ne proponiamo una versione ripiena di crema al limone.

Vediamo insieme la ricetta:

Ingredienti per all’incirca 20/25 bignè:

  • 130 gr di farina
  • 200 ml di acqua
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno al limone:

  • 6 tuorli d’uovo
  • 150 gr di zucchero
  • ½ litro di latte
  • 50 gr di amido di mais, o fecola di patate
  • scorza grattugiata di 1 limone biologico
  • succo di ½ limone

Per la crema che ricoprirà i profiteroles:

  • 200 ml di panna montata 

Procedimento

Per prima cosa preparate i bignè. Prendete un pentolino capiente e versateci l’acqua, il burro e una punta di sale. Mettetelo sul fuoco a fiamma bassa fino a che il burro non sarà sciolto, non appena l’acqua arriva ad ebollizione allontanate il pentolino dalla fiamma. A questo punto aggiungete poco alla volta la farina, mescolando energicamente per evitare che si formino grumi. Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. 

Quando i grumi saranno scomparsi rimettete sul fuoco, continuate a mescolare fino a che non notate che l’impasto è più compatto e si stacca facilmente dai lati del pentolino. 

Togliete nuovamente dalla fiamma e lasciate intiepidire per altri 10 minuti, non manca che aggiungere le uova all’impasto, una volta fatto mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Per creare i bignè vi servirà una sac à poche con la bocchetta liscia, riempite la sacca e formate 20-25 dischetti di impasto della stessa grandezza direttamente su una teglia sulla quale avrete posizionato della carta da forno.

Infornate i bignè in forno già preriscaldato a 180°, fate cuocere per una ventina di minuti, fino a che non saranno belli dorati. Una volta trascorso il tempo estraete i bignè, se lasciati in forno si seccano troppo.

Mentre cuociono i bignè dedicatevi alla preparazione del ripieno alla crema di limone.

In un tegamino versate il latte e aggiungetevi la scorza di limone, portate ad ebollizione. 

Nel frattempo, in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete l’amido di mais e mescolate bene il tutto.

Appena il latte inizia a bollire togliete la buccia del limone e aggiungete poco a poco la crema di tuorli e zucchero appena montata.

Mescolate senza fermarvi usando una frusta, rimettete di nuovo sul fuoco e fate bollire per almeno 10 minuti continuando a mescolare.

Una volta cotta la crema, aggiungete il succo di limone e amalgamate bene il tutto. 

Prima di inserire la crema nei bignè va raffreddata, per non aspettare troppo potere metterla in un recipiente che immergerete in una ciotola più grande con acqua fredda e/o ghiaccio.

Una volta fredda, inserite la crema in una siringa per dolci e farcite i bignè praticando un piccolo foro alla base del profiteroles, così il foro non si noterà. Se non avete la siringa da cucina potete usare la sac à poche, anche se in questo caso occorre un po’ di pratica.

La crema che avanzerà serve per realizzare la salsa che ricoprirà i profiteroles.

Per prepararla occorre montare leggermente la panna e aggiungerla alla crema già pronta. 

Prendete un bel vassoio, adagiatevi i bignè e ricopriteli con la salsa appena ottenuta.

Potete decorare con della panna o con foglioline di menta e scorza di lime grattugiato.

Per la salsa di copertura o il ripieno, potete sostituire parte del succo di limone con qualche cucchiaino di limoncello che conferirà al dolce un gusto più deciso e liquoroso.

By | 2020-06-24T19:09:32+00:00 Giugno 2020|In cucina con noi, News|