I luoghi del gusto

Allo chalet Ciro la cassata cannolata ovvero l’innovazione sulla scia della tradizione

Allo chalet Ciro la cassata cannolata ovvero l’innovazione sulla scia della tradizione
Cassata Cannolata Chalet Ciro

Lo chalet Ciro a Mergellina accontenta tutti i gusti

I buongustai possono dividersi in varie categorie ma una certamente significativa è il bivio che fa da spartiacque fra i: “Cassatisti” e i “Cannolisti”. Quando si arriva a Palermo, o in un’altra città della Trinacria, il primo pensiero è quello di trovare una pasticceria che sia veramente tradizionale per gustare … una delizia di cui i siciliani sono maestri indiscussi. Ma la scelta, fra tante leccornie, non è semplice: cosa ordinare ? una fetta di cassata oppure un cannolo riempito al momento? Certo se si ordina una fetta di cassata ben difficilmente si potrà poi assaporare un cannolo e viceversa. Allora cosa fare? Per risolvere il problema ci ha pensato, guarda un po’, un pasticciere napoletano: Antonio De Martino, il titolare della pasticceria Chalet Ciro di Mergellina  in via Caracciolo.
Si chiama “cassata cannolata” una vera bontà dalla  ricetta innovativa e originale di un grande classico della gastronomia italiana. La nuova cassata è stata preparata  dai maestri pasticceri dello Chalet Ciro, un regno per i palati più golosi dove è piacevole sostare seduti ad uno dei tavoli per assaporare dai dessert più classici al gelato, alle deliziose graffe, alle sfoglie, alle insalate, ai sandwich con sullo sfondo il Vesuvio ed il golfo di Napoli.
La cassata cannolata è un rilancio dei prodotti legati alla tipicità del territorio, realizzata in una dolcezza unica e molto ricercata. L’interno è uguale alla classica cassata: strati di soffice pan di spagna con un ripieno di delicatissima crema di ricotta, farcita da frutta candita e gocce di cioccolato fondente, che si adagiano sopra un disco croccante ricavato dalla scorza del classico cannolo siciliano. Il topping non è ne di zucchero né di marzapane, ma bensì è costituito da una glassa a specchio al cioccolato bianco, presentata in un’elegante e sontuosa versione con una decorazione di arance candite e macarons. Perfetta per chi non ama la cassata ricoperta di zucchero, regala emozioni sensoriali sublimi al primo assaggio, è una creazione unica che soddisfa tutti i gusti.
La pasticceria napoletana rispecchia la storia e la cultura della regione, ma la qualità dei prodotti e la creatività dei pasticceri fanno la differenza. Chalet Ciro si afferma da sempre una delle migliori pasticcerie di Napoli dal 1952, punto di riferimento indiscusso per la produzione dolciaria della città. Qui tutto parla dell’amore e della passione per il territorio e per le tradizioni.

«Questo dolce tipicamente natalizio è frutto di un’attenta ricerca. Si tratta di un dessert fresco, delicato e generoso, realizzato con pochi e semplici ingredienti di elevata qualità – spiega Antonio De Martino, il titolare della pasticceria Chalet Ciro –  vi invitiamo ad assaggiarlo, non perdetevi questa occasione perché, dopo le feste, ne interromperemo la produzione. Passatu u Santu, passata a festa!».

Siciliana o napoletana, la versione cannolata è un’ottima idea per chiudere gloriosamente un pasto in questi giorni di festa con un dessert davvero speciale.

Harry di Prisco

Articoli simili