“Cerchi una planetaria? Eccoti i migliori modelli!

Quante di voi hanno desiderato una planetaria ma, dato il costo, hanno dovuto desistere? Eh sì, purtroppo le planetarie, soprattutto i modelli più accessoriati e multifunzione, non si possono certo definire economiche eppure, proprio queste,  sono l’oggetto del desiderio di molte
. Ma allora che fare? Dobbiamo rinunciarci?  Per fortuna viviamo in un’epoca nella quale l’offerta è molto variegata, non solo per quanto riguarda i modelli, ma anche e soprattutto per i prezzi.

Infatti non mancano di certo le planetarie economiche che includono anche qualche accessorio.
Prima di acquistare una planetaria
Mi dirai “ma le planetarie economiche sono fatte con materiali di scarsa qualità” e, in effetti, le planetarie economiche sono solitamente realizzate in plastica.
Ma prima di giudicare male le impastatrici planetarie economiche è doveroso fare un’osservazione.
Quanto spesso utilizzeresti la planetaria?
Che tipo di impasti realizzi più spesso?
Ti faccio queste domande perché, se ci pensi bene, se utilizzeresti la planetaria di tanto in tanto per preparare una ciambella, un pan di Spagna o piccole quantità di impasto per la pizza, allora una planetaria economica è assolutamente perfetta per il tuo scopo.
Se invece sei una cuoca provetta e ti cimenti spesso nella preparazione di ricette anche piuttosto elaborate, allora in questo caso investire un po’ di più per una buona planetaria ne vale sicuramente la pena.
Eccoti qui alcuni modelli suddivisi per fascia di prezzo.
I modelli più economici
I modelli di impastatrice planetaria più economici hanno un prezzo che va dalle 70 alle 150€.
E le marche? Sono tante e troviamo dalla ben nota Kenwood, con la linea Prospero, alla meno famosa, ma di gran successo, Klarstein.
Le caratteristiche di questi modelli sono, come abbiamo già detto, l’impiego di materiali meno pregiati e motori con una potenza che si aggira intorno ai 1000 watt.
Gli accessori, come il gancio e la foglia, possono essere in una particolare lega metallica, simile al peltro, o in acciaio inox. La ciotola è invece sempre in acciaio inox.
Questi modelli sono perfetti per coloro che non hanno grosse necessità. Sono perfetti per gli impasti morbidi, come quelli per le ciambelle. Vanno anche bene per impastare piccole quantità di impasti per pane o pizza. Attenzione a non far sforzare il motore che potrebbe danneggiarsi irreparabilmente.Cerchi una planetaria
Spendendo un po’ di più…
Spendendo un po’ di più aumenta la qualità dei materiali e aumentano le performance
I prezzi sono vari e vanno dalle 150 alle 300 €. In questo caso regna sovrana la Kenwood con la linea Muti-One, anche se sono presenti marche come la G3 Ferrari e, se in offerta, anche la KitchenAid nella variante Classic.
Anche in questo caso gli accessori non sono sempre in acciaio inox. Un esempio sono quelli in dotazione alla Kitchenaid che, però, risultano essere super resistenti.
La potenza dei motori in questo caso può raggiungere i 1200 watt, ottimi per impastare delle discrete quantità di impasto, anche quelli più consistenti.
I modelli top
Ed eccoci giunti nel paradiso delle planetarie! Qui la plastica viene assolutamente bandita. Le impastatrici sono realizzate in alluminio pressofuso o in metallo e garantiscono robustezza e stabilità durante le lavorazioni. I motori raggiungono anche i 1700 watt, come ad esempio per la Kenwood Titanium. Va invece fatto un discorso diverso per la KitchenAid che raggiunge massimo i 500 watt. Un minor wattaggio non sottintende una minore potenza nella trasmissione che, in questo caso è a presa diretta, ecco perché una KitchenAid da 250 watt riesce ad impastare tutto ciò che può impastare una Kenwood da 1500 watt.
Come avrai capito le due duellanti sono Kenwood e KitchenAid che si sfidano con le due regine delle planetarie: la Kenwood Cooking chef, capace anche di cuocere, e la Kitchenaid Artisan da 500 watt, utilizzata anche dai professionisti del settore.
Se il tuo dubbio è se scegliere tra una Kitchenaid o una Kenwood, ti spiego brevemente la differenza. Le prime, le Kitchenaid, sono con motore a presa diretta che convoglia tutta la potenza agli accessori. Sono dei motori imbattibili per robustezza e durata. In più, l’inconfondibile design, fa si che questa planetaria sia anche un complemento d’arredo per la nostra cucina.
Le Kenwood invece sono più tecnologiche. Il motore è a trasmissione a cinghie, ecco perché ha bisogno di più watt. Hanno il pregio di avere una vasta dotazione di accessori che possono essere sfruttati in qualsiasi situazione.
E tu quale scegli? Se hai ancora dei dubbi puoi dare un’occhiata al sito www.impastatriceplanetariaclick.com

By | 2017-10-13T08:22:41+02:00 Ottobre 2017|Design in cucina, Suggeriti|