A Milano arriva ‘happymovinhour’ con MTV Lombardia

MOVIMENTO TURISMO VINO: EXPO 2015, A MILANO ARRIVA ‘HAPPYMOVINHOUR’ CON MTV LOMBARDIA

movimento-turismo-del-vino

Daniela Mastroberardino: “Occasione strategica per promuovere il vino italiano”

Il Movimento Turismo Vino nazionale apprezza HappyMovinHour, l’iniziativa del Movimento Turismo del Vino Lombardo promossa allo Château Monfort di Milano in attesa dell’Expo 2015. Un emozionante ‘giro d’Italia in sorsi’ che dal 23 gennaio 2013 fino a aprile 2015 una volta al mese affiancherà degustazioni guidate e banchi d’assaggio dei vini lombardi alle eccellenze di una delle regioni del Movimento Turismo Vino. Si comincia con la Toscana, per arrivare a Puglia, Sicilia, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Piemonte.

1280438542.2

Un’iniziativa accolta con favore dalla presidente del Movimento Turismo Vino, Daniela Mastroberardino: “Attività come quella di MTV Lombardia in vista dell’Expo sono strategiche per la promozione del vino made in Italy nel mondo e dimostrano la grande capacità del vino  di essere protagonista quando si parla di eccellenze italiane. Scelta vincente è anche quella di collaborare con le altre regioni italiane. Apprezzeremo sempre tutte le iniziative che, come accade in questo evento, puntano a fare squadra per promuovere la cultura del vino”.

Per il primo appuntamento che vedrà presente anche il vicepresidente del Movimento Turismo Vino e presidente di MTV Trentino Alto Adige, Carlo Filiberto Bleggi, di scena i vini lombardi delle aziende socie MTV affiancati ai vini della Toscana.

IL MOVIMENTO TURISMO DEL VINO

L’Associazione Movimento Turismo del Vino è un ente non profit ed annovera circa 1000 fra le più prestigiose cantine d’Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

902730436

 

foto by Google

By | 2013-12-26T11:28:22+01:00 Gennaio 2013|I luoghi del bere, News|