La Tavola Italiana

La Tavola Italiana

La grande sfida che punta sulle cinque A dell’eccellenza italiana Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Arte, Artigianato: è questa la ricetta per ottenere prodotti unici al mondo Partecipa con il documentario “RICCHEZZA. La Tavola Italiana” a Fiacult: Festival Internazionale Audiovisivo della Cultura e del Turismo 22-25 settembre 2016, Florianopolis (Brasile) – visione dei film in gara 18

La grande sfida che punta sulle cinque A dell’eccellenza italiana
Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Arte, Artigianato: è questa la ricetta per ottenere prodotti unici al mondo
Partecipa con il documentario “RICCHEZZA. La Tavola Italiana” a Fiacult: Festival Internazionale Audiovisivo della Cultura e del Turismo
22-25 settembre 2016, Florianopolis (Brasile) – visione dei film in gara

18 e 19 novembre 2016, Castelfranco Veneto (TV) – acclamazione dei vincitori

Un evento dedicato a promuovere audiovisivi nei settori del turismo, alimentazione e cultura
La Tavola Italiana, associazione non profit che raccoglie aziende d’eccellenza della filiera alimentare italiana e che ha come obiettivo quello di favorire nei suoi sostenitori un nuovo modo di intendere la tavola, sviluppando la consapevolezza degli aspetti culturali, artistici, ambientali, artigianali e salutistici degli alimenti, è stata selezionata dagli organizzatori per partecipare a Fiacult con il documentario Ricchezza. La Tavola Italiana.
L’inserimento de La Tavola Italiana nell’elenco dei partecipanti al prestigioso Festival Internazionale Audiovisivo della Cultura e del Turismo è motivo di orgoglio per l’associazione che da sempre porta avanti un progetto fondato su cinque pilastri: agricoltura, alimentazione, ambiente, artigianato e arte, fusi in un unico percorso per raccontarci qual è l’origine del nostro cibo e che cosa gli garantisce unicità ed eccellenza mondiale.
La prima fase del Festival Fiacult si terrà dal 22 al 25 settembre 2016 a Florianopolis in Brasile e sarà dedicata alla proiezione dei film in gara e all’elezione dei migliori prodotti audiovisivi internazionali nei settori del turismo, alimentazione, commercio e cultura; mentre la fase finale, riservata alla premiazione e all’acclamazione dei vincitori, si svolgerà il 18 e 19 novembre a Castelfranco Veneto, grazie all’organizzazione di Fiacult Brasile, Marca Treviso, Treviso Film Commission, Treviso Glocal, Comune di Castelfranco Assessorato alla Cultura, MS MultiMedia e 3Wlab.
Il documentario Ricchezza. La Tavola Italiana è stato realizzato da La Tavola Italiana per descrivere in modo originale prodotti d’eccellenza e piatti rivisitati delle svariate tradizioni regionali italiane.

“Con la realizzazione di questo documentario spero di aver contribuito ad arricchire il patrimonio culturale del cibo italiano inteso come storia, arte, tradizione, eccellenze enogastronomiche da scoprire e valorizzare. Si tratta di un prodotto originale che racconta in modo non convenzionale la ricchezza dell’agroalimentare e dell’artigianato del territorio italiano così come le tradizioni storiche, culturali e sociali da cui discende”. Racconta Claudio Viola, autore e regista del documentario.esternivaltellina

 Attraverso questo prodotto audiovisivo l’associazione racconta un viaggio che porta lo spettatore a scoprire i sapori, i colori, le tradizioni enogastronomiche, culturali e artistiche di cui è ricca l’Italia. Visionando questo documentario si oltrepassa una porta del tempo, dove storia, passione e antichi sapori regalano emozioni spesso dimenticate.

“Anche il cibo è una forma d’arte. Come tutte le opere d’arte nasce da un passato e guarda al futuro. Con questo progetto intendiamo sensibilizzare sul fatto che solo tutelando il territorio, avendo cura dell’ambiente, delle tradizioni e della storia che accompagna un determinato prodotto possiamo farne comprendere il valore”. Racconta Stefano Goracci, fondatore dell’associazione La Tavola Italiana.

 “Fin dal Rinascimento i piatti nelle corti italiane erano vere e proprie opere d’arte, per forme, ingredienti e sapori, effimere e capaci di durare per il solo pasto ma in grado di donare alla conviviale che li ospitava un’emozione unica sempre diversa e in grado di ispirare i mecenati e gli artisti sempre presenti in esse.” Aggiunge il Prof. Tommaso Lucchetti, attore del documentario e socio onorario dell’associazione La Tavola Italiana.

 

 

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos