Eventi Evidenza

Il Tiramisù più buono d’Italia: Galbani, evento benefico

L’evento “Il Tiramisù più buono d’Italia” di Galbani si terrà sabato 11 Dicembre presso il  Villaggio delle Meraviglie di via Palestro a Milano.

Un’iniziativa di solidarietà che andrà a finanziare progetti sul territorio.

L’ingrediente fondamentale per la realizzazione dello squisito dolce sarà il mascarpone Santa Lucia, morbido, cremoso e dal gusto inconfondibile. 

Otto le Onlus che, con i propri volontari, lo prepareranno per contribuire all’iniziativa voluta dall’azienda a sostegno dei progetti di ognuna.

Dalle ore 15.00 alle 18:00 le brigate si affiancheranno alle postazioni allestite all’interno del Villaggio delle Meraviglie di via Palestro, con l’obiettivo di preparare il tiramisù più buono d’Italia che sarà celebrato alla fine dell’evento.
Tutto sotto lo sguardo vigile e con i consigli del pastry chef Damiano Carrara.

Accanto a lui, altri 4 conduttori si affiancheranno alla guida dell’evento: Benedetta Parodi, Marco Maccarini, Katia Follesa e Giulia Penna.

Dolce preferito per 9 italiani su 10, amato a tutte le età e preparato soprattutto dagli uomini, il tiramisù sarà anche distribuito in assaggio al pubblico, che potrà accompagnare la propria degustazione con una donazione a favore dei progetti delle Onlus partecipanti: ADSINT, Banco Alimentare, Caritas Ambrosiana, EMERGENCY, Legambiente, Lilt, Centro Clinico NeMO e Vidas.

L’iniziativa – realizzata in collaborazione con Officine Buone, Onlus con cui Galbani lavora da tempo – è una delle tante  attività di solidarietà e volontariato che l’azienda da sempre svolge a supporto delle comunità nelle quali è inserita.

Il Tiramisù più buono d’Italia è un evento aperto al pubblico e sarà gestito nel rispetto della vigente normativa comunicale anti-Covid.

Articoli simili

Dal 5 al 20 settembre 2015 a Parma si svolgerà Il Festival del Prosciutto di Parma

claudia.dimeglio

Oli d’Eccellenza 2015 in degustazione all’Enoteca Alessi

redazione1

Calici di stelle, festa notturna nel centro storico di Castiglione d’Orcia

redazione1