In cucina con noi News Slide5

Greeta Bergader: ricetta Frittatine di ortaggi e quinoa

Greeta Bergader – Ricetta Frittatine di ortaggi freschi e quinoa:  un mix di salute per affrontare l’estate 

La nuova ricetta dello chef stellato Riccardo De Pra combina quinoa, verdure e formaggio salato per dare vita a delle frittatine leggere, perfette per il lunch in ufficio o come pranzo al sacco.

 Naturalmente ricca di fibre alimentari, carboidrati e proteine vegetali e priva di glutine, la quinoa è uno “pseudo cereale” nutriente, ideale per arricchire qualsiasi dieta e sostituire funzionalmente carne e pasta.

Lo chef stellato Riccardo De Pra la rende protagonista della sua nuova ricetta e ne esalta il gusto neutro, simile al riso, accostandola ai sapori delicati di uova, erbette e ortaggi freschi. Il risultato sono delle frittatine al forno gustose sia calde che fredde, perfette per un pranzo estivo in ufficio o durante una gita fuori porta.

Il tocco da maestro è l’aggiunta di abbondante Greeta Bergader, formaggio salato in grado di regalare una nota saporita e una vera e propria marcia in più al piatto.

Greeta Bergader, un concentrato di gusto

Simile alla classica Feta greca, la Greeta è un formaggio in salamoia che si caratterizza per l’utilizzo di latte vaccino nella preparazione.
A differenza della Feta, realizzata con latte di capra, presenta infatti un gusto acidulo e salato meno persistente e una nota di dolcezza che la rende più facilmente apprezzabile al palato.
Il sapore versatile e la consistenza duttile ne fanno un formaggio ideale sia per il consumo diretto che come ingrediente, in particolar modo in insalate e piatti freddi.
La formulazione, inoltre, è gluten free, lactose free e prevede l’utilizzo di caglio microbico: queste caratteristiche rendono la Greeta adatta anche a quanti soffrono di intolleranze alimentari o seguono una dieta vegetariana.

Ingredienti per 4 persone:
200 g di quinoa
200 g di ortaggi misti (asparagi, barba di frate, rosole)
4 uova
1 peperoncino fresco
100 g di Greeta Bergader

Preparazione

Cuocere la quinoa in abbondante acqua bollente non salata per circa 20 minuti. Nel frattempo, tagliare finemente gli ortaggi e aggiungerli alla quinoa a metà cottura.
In una terrina sbattere le uova con il peperoncino tritato. Quando la quinoa sarà pronta, scolarla e unirla alle uova.
Una volta ottenuto un composto sufficientemente omogeneo riempire gli stampini arricchendoli con abbondante Greeta Bergader sbriciolato.
Quindi inforna per circa 15 minuti a 160 gradi finché l’uovo comincerà a rapprendersi. Servire le frittatine calde o fredde accompagnate da erbette fresche.

Articoli simili