Eventi I luoghi del bere

A Manhattan un’appassionante caccia al tesoro, alla ricerca del vino italiano di qualità!

 

A Manhattan un'appassionante caccia al tesoro, alla ricerca del vino italiano di qualità!L’evento promosso da UVIVE per presentare alla grande mela i Consorzi del Veneto e i loro prodotti di eccellenza ha riscosso, come prevedibile, ma anche al di là delle aspettative, un grandissimo successo.

I newyorkesi hanno risposto al richiamo dei vini veneti: “Move the passion”, la prima “maratona” enologica tra le vie di Manhattan è stata un successo. Oltre 200 partecipanti per un format innovativo oltreoceano, nato per presentare ufficialmente nella grande mela l’Unione Consorzi Vini Veneti (U.Vi.Ve.). Sono stati 7 in particolare i Consorzi protagonisti dell’evento del 3 dicembre scorso a New York: Lugana Doc, Prosecco Doc, Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, Vini Doc Soave e Recioto di Soave, Valpolicella Doc, Lessini Durello, e Montello-Colli Asolani.

Sette consorzi per 7 tappe, in location d’eccellenza, per scoprire queste grandi denominazioni italiane. I locali che hanno ospitato l’evento rappresentano un mix fra made in Italy, stile ed esclusività: si va da “Urbani Truffles” al ristorante di Giovanni Rana, da showroom di design come Arc Linea a un tempio del wine & food come Astor Center, dal ristorante ricercato (Risotteria Melotti e Revel) a Maslow6, una fra le enoteche più fornite e frequentate dagli appassionati.

Hanno preso parte all’evento giornalisti, buyer ma anche semplici amanti del vino italiano, che hanno avuto l’opportunità di degustare in ciascuna location diverse versioni del vino proposto, scoprendo le diverse etichette e sfumature. Ciò che più ha colpito i newyorkesi, oltre all’assoluta qualità dei vini proposti in degustazione, è la modalità dell’evento, realizzato e curato da UNICA Comunicazione. Muoversi per la città seguendo la mappa fornita ad ogni iscritto – come in una mappa al tesosro enologica-  ha divertito ed entusiasmato i partecipanti, che hanno chiesto a gran voce una riproposizione di Move the passion nella primavera 2014.

Foto by UVIVE

Articoli simili

Leave a Comment