News

Premio Italia a Tavola e restyling del mensile

 

Premio Italia a Tavola e restyling del mensileA partire dal mese di novembre 2013, nonostante il periodo di difficoltà economica generale (e in particolare della stampa specializzata), Italia a Tavola ha deciso di rinnovare la veste editoriale della rivista mensile, che è diventata più grande, più elegante, più piacevole da leggere e soprattutto ancor più integrata con l’universo di internet grazie alla rivista digitale, che offre la possibilità di accedere, con pochi semplici click, a contenuti più ampi, articoli di approfondimento, gallerie fotografiche, video-servizi e tanto altro.

La rivista rinnovata è stata presentata alla stampa il 21 novembre al Bar dell’hotel Park Hyatt di Milano, dove lo chef Andrea Aprea (1 stella Michelin) del ristorante Vun ha preparato delle tapas per l’occasione.
Parte, inoltre, il sondaggio on line sul Personaggio dell’anno 2013/14 nel settore dell’ enogastronomia  e della ristorazione. I candidati sono suddivisi in 3 sezioni, più  quella dedicata ai  Barman, appena inserita da quest’anno.
Un’iniziativa che Italia a Tavola organizza ormai da sei anni con l’intento di valorizzare e richiamare l’attenzione generale su un settore che è uno dei simboli più alti dell’Italia a livello mondiale, rispondendo ad un interesse confermato anche, negli anni, dalla crescente partecipazione al sondaggio da parte del pubblico di lettori e internauti. Una maniera originale per premiare l’impegno quotidiano dei tanti professionisti del settore, attraverso un sondaggio che non vuole stilare graduatorie di merito, ma solo evidenziare in modo giocoso l’apprezzamento e le preferenze della gente.
Le votazioni proseguiranno per 8 settimane, a partire dal 25 novembre,  e si chiuderanno alla mezzanotte di domenica 19 gennaio 2014. I veri protagonisti saranno gli utenti di internet, che attraverso il passaparola in rete (in primis su blog e social network) daranno il proprio sostegno ai candidati preferiti. Senza alcuna mediazione (se non un controllo sulla regolarità delle votazioni su cui vigila una commissione presieduta dal cuoco Matteo Scibilia), ogni utente potrà esprimere il proprio voto una sola volta da una singola postazione e potrà esprimere, come l’anno scorso, fino a 3 preferenze per ciascuna delle sezioni del sondaggio.

La rosa dei candidati è emersa da una selezione effettuata da un panel di esperti che ha tenuto conto delle molte segnalazioni e proposte dai lettori di Italia a Tavola attraverso mail e social network. Ognuna delle 4 sezioni include 36 candidati, per un totale di 144. L’introduzione della nuova sezione dei “Barman” ha l’obiettivo di dare maggiore visibilità ad un’altra importante categoria professionale che fa parte dell’Horeca. Tra i candidati, quindi, troveremo chi trasforma il cibo (i cuochi), chi lo serve, abbinandolo al vino (maitre e sommelier), chi scrive di enogastronomia o si impegna in prima persona per valorizzare il settore (tra gli opinion leader ci sono giornalisti, produttori, imprenditori, rappresentanti di istituzioni, ecc.), e infine chi si occupa dei banconi su cui si servono cocktail, bevande, vini e distillati (i barman).

Il link alla pagina del sondaggio, che sarà attiva solo a partire dal 25 novembre, è la seguente: http://www.italiaatavola.net/pagina_sondaggio.aspx?s=4. La pagina, attraverso la quale si potranno effettuare le votazioni, è visualizzabile su tutti i dispositivi (Pc, Mac, iPhone, iPad, Android, ecc.). Sul quotidiano online www.italiaatavola.net e sui social network, i lettori e gli internauti potranno non solo sostenere e “pubblicizzare” i candidati, ma soprattutto seguire in tempo reale l’andamento del sondaggio.

Votanti: numeri in crescita Lo scorso anno il sondaggio ha coinvolto la bellezza di 107.308 votanti: un record assoluto senza precedenti. Sono stati incoronati Davide Oldani fra i cuochi, Adua Villa tra i sommelier, ma soprattutto Sonia Peronaci, la creatrice di GialloZafferano, che ha totalizzato il numero più alto di voti mai registrato dal nostro sondaggio per un singolo candidato (18.816). Nel 2011 oltre 92mila votanti hanno eletto Personaggi dell’anno la cuoca campana Rosanna Marziale nella categoria Cuochi, il “Gastronauta” Davide Paolini per gli Opinion leader e il cerimoniere di Palazzo Chigi, Alessandro Scorsone, tra i Maitre e sommelier. Nelle precedenti edizioni del sondaggio i candidati più votati sono stati Emanuele Scarello ed Elisa Isoardi (nel 2010, con oltre 68.500 votanti), Giorgio Calabrese (nel 2009, con oltre 24mila votanti) e Luca Zaia (nel 2008, quando la selezione non avvenne attraverso i voti del pubblico ma grazie al lavoro di un panel di esperti e di lettori di Italia a Tavola).

 

I candidati

SEZIONE CUOCHI
Andrea Aprea – Cuoco del Vun di Milano
Bruno Barbieri – Cuoco e giudice di MasterChef Italia
Enrico Bartolini – Cuoco del Devero Ristorante di Cavenago di Brianza (Mb)
Heinz Beck – Cuoco del Ristorante La Pergola – Cavalieri Hilton di Roma
Umberto Bombana – cuoco del ristorante “8 e ½” di Hong Kong e membro del Gvci-Gruppo virtuale dei cuochi italiani
Alessandro Borghese – Cuoco e conduttore televisivo
Massimo Bottura – Cuoco del Ristorante Osteria La Francescana di Modena
Paolo Caldana – Presidente nazionale Fic (Federazione italiana cuochi)
Antonino Cannavacciuolo – cuoco del ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio (No) – Miglior cuoco guida Identità Golose 2013
Roberto Carcangiu – R&D Cooking Director
Alessandro Circiello – Cuoco di Rai 2 e ospite in programmi televisivi
Lorenzo Cogo – Cuoco di El Coq di Marano Vicentino (Vi)
Carlo Cracco – Cuoco del Ristorante Cracco di Milano
Sal De Riso – pasticcere e personaggio tv de “La Prova del Cuoco”
Emanuele Esposito – Cuoco e promotore del festival Mediterraneas
Gennaro Esposito – Cuoco del Ristorante Torre del Saracino di Vico Equense (Na)
Irina Freguia e Daniele Zennaro – Titolare e cuoco del Vecio Fritolin di Venezia
Francesco Greco – Executive chef del Cape Sienna Hotel & Villas in Tailandia – amministratore CIM
Ernesto Iaccarino – Cuoco del Ristorante Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi (Na)
Annavittoria Imperatrice – Cuoca de La fattoria di Clotilde di Roma
Filippo La Mantia – Cuoco del Time Bar & Restaurant – Jumeirah Grand Hotel Via Veneto
Andrea Mainardi – cuoco del ristorante Officina Cucina di Brescia
Gualtiero Marchesi – Cuoco del Ristorante Il Marchesino e L’Albereta, rettore di Alma
Aurora Mazzucchelli – Cuoca del Ristorante Marconi di Sasso Marconi (Bo)
Giancarlo Morelli – Cuoco del Pomiroeu di Seregno (Mb)
Simone Padoan – Cuoco de La pizzeria I Tigli di San Bonifacio (Vr)
Laura Ravaioli – Cuoca di Gambero Rosso Channel
Niko Romito – Cuoco del Ristorante Reale di Castel di Sangro (Aq)
Chef Rubio – Cuoco televisivo
Simone Rugiati – Cuoco televisivo
Gaetano Simonato – Cuoco de Tano passami l’olio – Milano
Marco Stabile – Cuoco del Ristorante Ora d’Aria di Firenze
Matteo Torretta – Cuoco presso il ristorante di Brian&Barry a Milano-San Babila
Viviana Varese – Ristorante Alice di Milano
Ilario Vinciguerra – cuoco del Ristorante Ilario Vinciguerra di Gallarate (Va)
Gianfranco Vissani – Cuoco del Ristorante Vissani di Baschi (Tr) e conduttore televisivo

SEZIONE OPINION LEADER

Valentina Arrigo – Conduttrice di “Uno in Cucina” su Arturo Tv
Joe Bastianich – Imprenditore e giudice di MasterChef
Gioacchino Bonsignore – Giornalista e curatore della rubrica TG5 Gusto
Antonella Clerici – Conduttrice televisiva, presentatrice de La Prova del Cuoco
Eleonora Cozzella – Giornalista de L’Espresso
Luigi Cremona – Giornalista, coordinatore Guida Touring
Csaba Dalla Zorza – food writer, blogger di Vanity Fair e conduttrice tv
Fede e Tinto – Conduttori di Decanter
Fiammetta Fadda – Giornalista, critica gastronomica per Panorama
Oscar Farinetti – Imprenditore, fondatore di Eataly
Bruno Gambacorta – Giornalista Rai, conduttore rubrica TG2 Eat Parade
Tessa Gelisio – conduttrice tv – “Cotto e mangiato” su Italia 1
Licia Granello – Giornalista – foodeditor La Repubblica
Andrea Grignaffini – giornalista e direttore creativo di “Spirito diVino”, responsabile di area per la guida Ristoranti d’Italia de L’Espresso
Carla Icardi – responsabile settore hospitality & food di Reed Business Information
Carla Latini – Opinionista
Mario Giorgio Lombardi – Governatore Accademia italiana gastronomia storica
Enrico Lupi – presidente Città dell’Olio
Chiara e Angela Maci – blogger di “Sorelle in pentola”
Maurizio Maestrelli – Giornalista freelance esperto di birra
Marina Malvezzi – Curatrice sito MangiareBene
Paolo Massobrio – Giornalista, presidente di Papillon e coordinatore di Golosaria
Claudia Mazzetti – Presidente Associazione Donne della Grappa
Giorgio Menna – Giornalista, presidente di Enogà
Davide Oltolini – Giornalista, critico gastronomico, esperto di formaggi
Massimiliano Ossini – Conduttore “Uno Mattina Verde” su Rai 1
Benedetta Parodi – Conduttrice de “I menù di Benedetta” su La7
Carlo Petrini – Presidente Slow Food
Luciano Pignataro – Giornalista de Il Mattino e blogger
Edoardo Raspelli – Giornalista, conduttore televisivo di Mela verde
Carlo Raspollini – autore Rai per “Linea Verde” e “La Prova del Cuoco”
Sandro Romano – Giornalista pubblicista, console Sud Italia Aigs e consulente Oraviaggiando.it
Patrizio Roversi – Conduttore “Linea verde” su Rai 1
Anna Scafuri – giornalista tv – Tg1 Terra e Sapori – Trofeo nazionale Galvanina 2012
Tarsia Trevisan – Giornalista, conduttrice Class Tv
Valerio Massimo Visintin – Critico gastronomico del Corriere della sera – blog “Mangiare a Milano”

SEZIONE MAITRE E SOMMELIER

Raffaele Alajmo – Ristorante Le Calandre – Rubano (Pd) – direttore
Paolo Basso – Miglior sommelier del mondo Asi 2013
Enrico Bernardo – Miglior sommelier del mondo ASI 2004
Maria Teresa Bertocco – Hotel Danieli – Venezia – direttore
Claudia Bondi – wine consultant, sommelier Ais e ambasciatrice dello Champagne 2013
Andrea Bravaccini – sommelier del Ristorante Del Lago di Bagno di Romagna (Fc)
Silvia Brunello – sommelier al ristorante stellato “L’Erba del Re” di Modena – miglior sommelier Ais Veneto 2012
Luca Canapicchi – FISAR Delegazione di Livorno – migliore sommelier Fisar 2011
Ermes Cantera – Ristorante Albereta G. Marchesi – Erbusco (Bs) – direttore
Romeo Caraccio – Ristorante Agata e Romeo di Roma – direttore
Gianni De Bellis – Maitre e sommelier del ristorante Ballarò di Londra
Gabriele Del Carlo – Ristorante George V Four Season Hotel – Parigi – sommelier
Vincenzo Donatiello – Sommelier del Piazza Duomo di Alba (Cn)
Matteo Duri – sommelier del Sadler di Milano – Premio Ristorante con sommelier attento al mondo della birra – guida ristoranti Gambero Rosso 2013
Filippo Franchini – consigliere delegazione Fisar Siena Valdelsa – Miglior sommelier Fisar 2012 – Trofeo Rastal
Davide Franco – maitre di sala del Ristorante Trussardi alla Scala di Milano
Luca Gardini – miglior sommelier del mondo 2010 Wsa – sommelier
Umberto Giraudo – restaurant manager de La Pergola di Roma – miglior maître del mondo 2012
Livia Iaccarino – Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui Due Golfi (Na) – direttore
Franz Lageder – Sommelier di Anna Stuben a Ortisei (Bz) – “Sommelier dell’Alto Adige 2014” guida L’Espresso
Annalisa Linguerri – Ristorante La Corte degli Sforza – Cotignola (Ra) – sommelier
Antonello Maietta – Presidente nazionale Ais (Associazione italiana sommelier)
Luca Martini – Miglior sommelier del mondo Ais-Wsa 2013
Mauro Mattei – sommelier del Piazza Duomo di Alba (Cn) – Miglior sommelier guida Identità Golose 2013
Oscar Mazzoleni – sommelier del Ristorante Macelleria Motta di Bellinzago (Mi)
Pietro Milo – Ristorante Nesis di Cesano Maderno (Mb) – sommelier e cuoco
Stefania Moroni – Il Luogo di Aimo e Nadia – Milano – direttore
Riccardo Nocera – Restaurant manager del Glass Hostaria di Roma
Giuseppe Palmieri – maitre-sommelier dell’Osteria Francescana di Modena – Maître dell’anno guida ristoranti L’Espresso 2013
Carlo Pierato – manager del Mistral di Bellagio (Co)
Alessandro Pipero – maitre-sommelier al Pipero al Rex, Roma – Miglior maître guida Identità Golose 2013
Alberto Piras – sommelier del ristorante Cracco di Milano – miglior sommelier italiano ASPI 2011 -sommelier
Marco Reitano – Ristorante La Pergola – Roma – sommelier
Antonio Santini – Ristorante Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (Mn) – direttore
Catia Uliassi – Rist. Uliassi – Senigallia (AN) – direttore
Francesco Villa – Miglior Sommelier Fisar 2013

SEZIONE BARMAN
Tiziana Borreani – The Balance cocktail bar

Carmine Castellano – Coffee designer
Ilio Chiocci – Grand Hotel Villa d’Este
Debora Cicero – Montgomery Place
Francesco Cione – OneApple Monte Carlo – Design Italian Restaurant
Leonardo Cisotto – Caffè Quadri
Fiorenzo Colombo – Bobadilla Feeling Club
Tommaso Colonna – Gran caffè Gambrinus
Dario Comini – Nottingham Forest Cocktail Bar
Daniele Dalla Pola – Nu Bar Lounge
Antonio Della Croce – Abano Grand Hotel
Maurizio Di Maggio – Zamira Lounge
Giorgio Fadda – Hotel The Westin Europa & Regina
Ezio Falconi – La Champagneria
Cinzia Ferro – Estremadura Cafè
Fabio Firmo – Pozzo American Bar
Gennaro Florio – Taverna Lounge presso Taverna La Fenice
Andrea Francardi – Fonteverde Tuscan Resort e Spa
Davide Garazzini – Patchanka Bar
Sandra Haruko Civieri – 1° barman al BlueBar dell’Hotel Excelsior Resort
Leonardo Leuci – Jerry Thomas Speak Easy
Gualtiero Maragni – Victory Morgana Bay
Alessandro Melis – Drinkable
Marina Milan – Remembeer brew pub & more
Guglielmo Miriello – Dry Cocktail e Pizza
Fabiano Omodeo – Hemingway Cafe
Mattia Pastori – Bamboo Bar Armani Hotel
Roberto Pellegrini – Cocktail Bar Tacco 11
Carmine Mattia Perciballi – Fluid Cocktail Wine Bar
Tony Pergola – Grand Hotel Wagner
Paolo Rovellini – Shed Club
Mirko Salvagno – Il Gallone Cocktail Bar e Wine Bar
Francesco Sanapo – Campione italiano caffetteria 2013 – collabora con Caffè Corsini
Maurizio Stocchetto – Bar Basso
Giorgio Tagliabue – Shake Cocktail Bar
Vanessa Veronese – Cappa Cafè

Foto by Italia a Tavola

 

Articoli simili

Leave a Comment