Vinitaly, Valdo primato in GDO e lancio Marca Oro Rosé

Nell’ho.re.ca Silver Medal all’international Packaging Competition a Valdo Origine e restyling Cuvée di Boj.  Le novità di prodotto incontrano le creazioni dolciarie del Mastro Pasticcere Marco Scamperle.

– PAD. 3, STAND F4 –

valdo 2

 

Forte di un’altra annata positiva, che l’ha vista chiudere l’esercizio 2012 a 40,4 milioni di euro (+6% sul 2011) con 10,3 milioni di bottiglie vendute nel mondo (+12% sul 2011), e del conferimento della Silver Medal all’International Packaging Competition grazie a Valdo Origine, l’azienda di Valdobbiadene si presenta alla 47° edizione del Salone del Vino e dei Distillati di Verona proponendo inedite degustazioni di prodotto in abbinamento a delicate mousse create dal Maestro Pasticciere Marco Scamperle.  

Vinitaly, 7-10 aprile 2013Valdo, azienda leader in Italia nel segmento Charmat Secco e Prosecco, in occasione di Vinitaly 2013 strizza l’occhio al mondo della pasticceria e dà appuntamento ai clienti, giornalisti e appassionati presso il proprio spazio espositivo con inedite creazioni dolciarie di Marco Scamperle, titolare de Il Gelato di Marano di Valpolicella (VR), citata nella guida Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso.

Il Maestro Pasticciere realizzerà infatti una delicata mousse a base panna in tre varianti da accompagnare ai prodotti che si sono guadagnati un posto d’onore presso lo stand dell’azienda veneta, esposti all’interno di apposite alcove come delle vere e proprie opere d’arte.

Innanzitutto Valdo Origine, uno degli ultimi nati in casa Valdo – creato appositamente per il canale horeca, dove l’azienda realizza il 20% dei propri volumi – che ha il merito di aver conquistato la Silver Medal all’International Packaging Competition di Vinitaly 2013. Il prestigioso riconoscimento, attribuito ogni anno da Verona Fiere, ha voluto infatti premiare lo stile e l’originalità della bottiglia che si distingue per il suo fascino “modernamente retrò”. L’esclusiva Champagnotta Prestige in vetro verde etrusco, dall’aspetto elegantemente “dark”, crea un abbinamento cromaticamente perfetto con la mousse al mirtillo nero scelta da Mauro Scamperle per accompagnarlo. Ma l’accostamento individuato non si limita a soddisfare la vista ma coinvolge tutti i sensi: i toni aciduli del mirtillo, infatti, si sposano perfettamente con il profumo fruttato di Valdo Origine, che spazia tra il floreale e la mela verde, in un tripudio di sapori al contempo fresco e delicato.

Dal wine bar alla ristorazione high level con la Cuvée di Boj, una delle massime espressioni di tipicità del territorio di Valdobbiadene, che si presenta alla kermesse veronese in una nuova veste. Un restyling dell’abbigliaggio secondo uno stile che conferisce alla bottiglia un senso di ricercatezza, per un vino che mantiene inalterate le caratteristiche che lo hanno reso uno dei prodotti più apprezzati dell’azienda veneta. Il suo perlage sottile e persistente e il bouquet dall’aroma che ricorda la pera e la mela Golden si abbinano perfettamente con la mousse alla pera del maestro Scamperle, creando un’equilibrata armonia dei sensi.

Infine, per presentare e valorizzare al meglio Marca Oro Rosé, novità Valdo 2013 dedicata alla Grande Distribuzione Organizzata, dove l’azienda veneta è leader nei segmenti Charmat Secco (quota di mercato del 9,7%) e Prosecco (quota di mercato del 13,6%), il Maestro Pasticciere ha scelto la mousse al lampone. Una scelta “tono su tono”, quindi, che riprende le note vivaci del rosé dal bouquet fine ed elegantemente fiorito, con presenza consistente di lampone. Una scelta frizzante che ben si adatta ad un prodotto giovane ed raffinato, nato dall’esperienza del Marca Oro, il Prosecco più venduto in Italia, ma impreziosito da un delicato tocco di brio “pink”.            VALDO

 

Corporate Background Valdo Spumanti

Valdo Spumanti nasce nel 1926 ed è oggi leader in Italia per la produzione di Prosecco e Charmat Secco. L’azienda, con sede a Valdobbiadene, vanta un organico di 50 dipendenti, una superficie industriale di 20 mila metri quadrati, 2 siti produttivi per vinificazione, imbottigliamento e logistica e una superficie controllata di vigneti “Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg” di 155 ettari. Sono 10,3 milioni le bottiglie vendute nel 2012 e il fatturato ha registrato un incremento del +6% con 40,4 milioni di euro, realizzato per il 37% all’estero.

By | 2013-12-28T11:28:23+01:00 Aprile 2013|I luoghi del bere, News|