I luoghi del bere

Acqua Vera Nestlé, la Vera amica dell’ambiente

Nestlé Vera, sempre più amica dell’ambiente –Presenta una nuova linea di bottiglie realizzate con il 25% di PET riciclato, in vendita da gennaio 2013 presso la catena distributiva Coop e Ipercoop.

 Nestlé Vera, simbolo di corretta idratazione, benessere e vitalità per tutta la famiglia, da sempre attenta al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente, ha dato vita, con le acque minerali naturali provenienti dalle fonti “In Bosco” e “Santa Rosalia”, a una nuova linea di bottiglie realizzate con il 25% di R-PET, (PET riciclato).

Il progetto riguarda i formati da 50 cl, 150 cl e 2 litri, che sono così ancora più vicini all’ambiente con l’impiego del 25% di PET riciclato: le bottiglie recuperate grazie alla raccolta differenziata subiscono una selezione e un trattamento affinché l’R-PET abbia caratteristiche igieniche e di sicurezza alimentare del tutto identiche al PET vergine e quindi possa essere riutilizzato insieme a quest’ultimo. Questo materiale, a sua volta riciclabile al 100%, leggero, infrangibile e perfettamente igienico come il PET vergine, una volta riciclato mantiene infatti intatte le sue caratteristiche positive, permettendo la realizzazione di nuove bottiglie.

Parla di rispetto della natura anche la grafica dell’etichetta e della confezione delle nuove bottiglie Nestlé Vera: su uno sfondo di colline verdi incontaminate si lancia un messaggio di sensibilizzazione a una corretta gestione della raccolta differenziata, per aiutare ‘concretamente’ la plastica ad avere nuova vita.

Le nuove bottiglie saranno in vendita in esclusiva da gennaio 2013 presso i supermercati della catena distributiva Coop e Ipercoop.

“Le bottiglie a marchio Nestlé Vera rappresentano un altro tassello nel percorso di sostenibilità intrapreso dal Gruppo Sanpellegrino. L’obiettivo del progetto intrapreso con Coop, partner ideale proprio per la sua sensibilità alle tematiche ambientali, è andare incontro alle esigenze dei consumatori, che vogliono contribuire sempre più attivamente alla tutela dell’ambiente circostante, riducendo l’impatto dei loro consumi”, dichiara Daniela Murelli Direttore Corporate Social Responsibility del Gruppo Sanpellegrino.

Oltre ad impiegare l’R-PET nella realizzazione di nuove bottiglie, Nestlé Vera ha da anni avviato un progetto di Light-weighting, letteralmente “alleggerimento”, che ha come obiettivo la riduzione del peso delle bottiglie, impiegando una minor quantità di PET. Un altro aspetto caro a Nestlé Vera in tema di riduzione dell’impatto ambientale è l’ottimizzazione dei trasporti, che avviene privilegiando la movimentazione della merce su treno e “avvicinando” la fonte al consumatore, grazie al progetto “multisource”. Ciò prevede l’utilizzo di più fonti sul territorio nazionale, aventi caratteristiche organolettiche simili, per ridurre al minimo la movimentazione del prodotto e favorendo così l’imbottigliamento dell’acqua minerale direttamente vicino ai luoghi di consumo.

Anche la diffusione di una cultura volta alla corretta idratazione rientra nel percorso di sostenibilità intrapreso dal Gruppo Sanpellegrino e da Nestlé Vera che, attraverso l’operazione 8 bicchieri, vogliono trasmettere quanto sia importante mantenere il bilancio idrico dell’organismo sempre in equilibrio.

Per scoprire di più consultate il sito www. nestle-vera.it

Articoli simili

Leave a Comment