Eventi Fiere

A Napoli la finale del Leva Contest

La gara di qualità in estrazione del caffe su macchina a leva il 18 settembre a Napoli

In piazza Municipio di Napoli, dalle ore 16.00 si terrà la finale del “Leva Contest 2022”, organizzato dall’Associazione dei Maestri dell’Espresso Napoletano e promosso dal Comune di Napoli.

L’evento che celebra il mondo del caffè, la sua tradizione e la grande passione che ne hanno i baristi napoletani, sarà diretto da Francesco Costanzo (già recordman mondiale per numero di caffè espresso estratti in un’ora e Presidente dell’Associazione Maestri dell’Espresso Napoletano) accompagnato nel coordinamento da Mauro Illiano (Caffesperto – Fondatore dell’Accademia Napoli Coffee Experience).
La manifestazione avrà inizio con l’incontro “Latte Art” presentato e coordinato da Carmela Maresca, neo campionessa italiana WLAGS categoria “red jug”.

Si proseguirà alle ore 17.30 con il Leva Sensory Contest, gara di qualità in estrazione su macchina a leva. Chiuderà l’evento la Finale del Leva Contest 2022, che vedrà come protagonisti il duo Antonio Tamburrino – Michele Pisapia (vincitori delle selezioni svoltesi durante Gustus 2021 a Napoli) che cercheranno di superare il record mondiale attualmente detenuto dal duo Costanzo – Arcella.

Durante la serata i visitatori potranno partecipare a momenti di confronto con i protagonisti, nonché intervenire alle dimostrazioni e alle call to action. Francesco Costanzo ha dichiarato: «È sempre un’emozione indescrivibile organizzare un Leva Contest ai piedi del Maschio Angioino. Sarà una sfida incredibile, uno spettacolo in cui l’adrenalina non mancherà di certo.
L’appuntamento è per tutti gli appassionati, i baristi, ma anche per il pubblico.

Sono molto contento che per la seconda volta portiamo a Napoli un evento unico nel suo genere». Gli fa eco Mauro Illiano: «Portare il caffè in piazza a Napoli è sempre una grande gioia, un atto di gratitudine verso un popolo che vive di e per questa bevanda. Questo evento è molto più che una gara, è un vero e proprio festival che la nostra città è oramai pronta ad ospitare».

Harry di Prisco

Articoli simili