I luoghi del bere News

Partesa lancia 8 nuovi Spirits Labels per l’after dinner

Partesa, società specializzata in servizi di distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca, attiva da oltre 32 anni in Italia, presenta una novità assoluta nel mondo degli spirits. 

Liq inteso come liquori, Id inteso come identità atta a riprodurre ed indicare la provenienza geografica del liquore.

Identità dei liquori,  dunque, in una società in cui l’identità geografica è spesso mescolata a contaminazioni di diverse provenienze.Partesa lancia 8 nuovi Spirits Labels per l'after dinner

Partesa vuole lanciare, invece,  un nuovo prodotto che rivendica le tradizioni.

Upper Spritz, Grayson’s Gin, i rum Cabo Rojo Carta Oro e Carta Plata, e la vodka Rajssa, le otto referenze. Il tutto pensato per una clientela sempre più desiderosa  di coniugare versatilità, qualità  ed accessibilità all’utilizzo.
Nuovo design moderno e colorato, etichette illustrate a mano in cui si raccontano le emozioni di un viaggio virtuale intorno al mondo .

UPPER SPRITZ 

Il viaggio comincia dall’Italia con Upper Spritz . Infusione di erbe e radici  adatto all’happy hour grazie alla preziosità e semplicità che ne caratterizzano i sapore. Un mix in grado di unire molte fasce di età.

GIN

Dall’Italia si viaggia verso l’Inghilterra, patria del gin Grayson Gin London dry Gin,  mixati sapientemente con  Ginepro, radice di ginepro ,di angelica, semi di coriandolo e scorze d ‘arancia: poche note aromatiche che ne fanno una miscela adatta ai  cocktail più complessi ed ai classici a base  di gin.

IL RUM

Scenari ben diversi nella tappa virtuale verso l’altro continente, ovvero l’America caraibica, terra  in cui il  Cabo Rojo la fa da padrone. Qui, grazie ai nuovi mix di  Partesa, il must si trasforma in Carta Oro e Carta Plata.
Tale miscela dal sapore pulito e profumato trasforma  le serate per chi vuole la mixology.

LA VODKA

Il noto  liquore tanto amato dall’Europa dell’Est chiude il nostro viaggio virtuale nelle lande deserte e ghiacciate una volta dominate dall’Unione Sovietica.
La vodka Rajssa, senza profumi e pulita secondo il manuale europeo, si  sdoppia  in  tre varianti fruit, pesca, fragola e menta, che  danno luogo a Rajssa versione Pure Grain, versatile indicata sia per lo shot che per la miscelazione.

Sara Galvagni, Commercial Development Manager di Partesa spiega come nasce Liq.Id 

“Abbiamo recepito le esigenze per coloro che spesso trascorrono le giornate fuori casa ,costretti a saltare pranzo o cena, l’ esigenza principale era quella di riuscire a coniugare  tradizione identità senza cambiarne le origini trovando una miscela ideale” spiega la manager, non era facile trovare la ricetta giusta, abbiamo voluto rendere riconoscibili ed accattivanti le etichette ,  un viaggio virtuale intorno al mondo illustrato dalle etichette che vedono protagonisti gli animali a seconda degli spirits in piena sintonia con l’ambiente e le tradizioni “chiude Sara Galvagni.

Sono  gli animali infatti i protagonisti indiscussi delle coloratissime etichette Liq.ID: si passa  dal  gatto sornione  che caratterizza gli  Upper Spritz alla  volpe di Grayson’s,  solitaria nel bosco impregnato di profumi di resina e ginepro, passando per  il pappagallo che guarda la scimmietta di Cabo Rojo saltare da un ramo all’altro, per chiudere  con la civetta che grida all’orso bianco di Rajss.

 

Articoli simili

Bocuse d’Or. Martino Ruggieri: ho vinto con un progetto che parla della mia vita

redazione1

“Le declinazioni del cibo. Nutrizione, salute, cultura”

redazione1

Progetto FATTORIE VENETE: ora il latte fresco si acquista dal distributore automatico!

anna.rubinetto