festività I luoghi del bere News

Ponte festeggia la Repubblica Italiana, omaggiandone i territori e i prodotti

Ponte festeggia la Repubblica Italiana, omaggiandone i territori e i prodotti

Il 2 giugno è la Festa della Repubblica, e con Ponte si respira amore per la Nazione

Oggi è una data importante per tutti gli italiani, e l’Azienda Ponte festeggia risaltando i territori e le piccole realtà, che rendono grande questo Paese. I momenti difficili sono passati, e privilegiando mete turistiche italiane, il Paese potrà ripartire nel migliore dei modi. I territori italiani sono pieni di storia e tradizione, dove ogni regione risplende con le proprie. Rendere omaggio a questa data importante, vuol dire anche sostenere tutte le piccole realtà che compongono l’Italia, dal piccolo bar o ristorante, ai prodotti e ai servizi italiani.

Ponte nasce nel 1948 dalla tenace volontà e ambizione di un piccolo gruppo di viticoltori, che unendo le proprie forze, affrontano gli anni del dopoguerra. Attualmente l’azienda vinicola conta 1.000 famiglie di viticoltori per 3.000 ettari di terreno distribuiti in tutto il Veneto. I territori coltivati partono dalle pendici del Montello, fino alla zona di Conegliano, dove la sabbia e l’argilla del Piave, permettono di raggiungere standard pedologici ottimali.

Ponte festeggia la Repubblica Italiana, omaggiandone i territori e i prodotti

La giusta piovosità e il clima favorevole, facilitano la maturazione delle viti, di prevalenza a bacca bianca. Primeggiano il Prosecco DOC (base Glera), e il Pinot Grigio delle Venezia DOC, il delizioso Chardonnay e il Manzoni. Non mancano di certo le uve a bacca rossa, che producono un ottimo Merlot e Cabernet, oltre al Raboso, tipico di questo territorio. Lo spirito che da sempre vive nell’Azienda è quello rivolto alle attività sociali, continuamente supportate. Attività sportive, culturali e creative, sono nate infatti, con lo scopo di valorizzare il territorio e le persone che ci vivono.

Negli anni, Ponte ottiene importanti certificazioni nazionali ed internazionali, che ne garantiscono l’alta qualità dei vini. Per esempio, la prestigiosa Certificazione FSSC 22000, che garantisce la qualità di tutto il processo produttivo e di imbottigliamento. Anche le etichette di produzione biologica, ottengono il Certificato di Conformità dall’Organismo di Controllo e Certificazione Suolo e Salute

Sul sito è disponibile un ricco e-commerce, dove l’ordine minimo è di 6 pezzi, mentre la spedizione e consegna a casa è gratuita.

Articoli simili

Street Food italiano, vince tutta la Puglia e sul podio sale Fasano

Redazione 111

Un nuovo vino firmato Ca’ di Rajo con 100 anni di storia

Redazione 111

“Fairy Platinum Cup – La Migliore Ricetta Italiana” di Fairy Piatti: una vera sfida per tutti gli appassionati di cucina!

anna.rubinetto