Evidenza Food

Rigoni di Asiago celebra la Giornata Mondiale delle Api

rigoni di asiagoRigoni di Asiago porta avanti la propria tradizione di alimentazione biologica, e non poteva mancare nel ricordare l’importanza delle api per il nostro pianeta

Il 20 Maggio è la Giornata Mondiale delle Api, proclamata dall’ONU. In questa giornata l’intenzione è quella di sensibilizzare su quanto questi insetti vadano protetti dall’azione umana, come il pericoloso utilizzo di pesticidi e acaricidi.

Da dove deriva l’importanza di questi straordinari insetti?

Le api sono insetti impollinatori, e favoriscono così la riproduzione di molte specie vegetali. L’assenza delle api nel panorama biologico è un forte rischio per la biodiversità, non solo riguardo la flora, ma anche per la fauna stessa. L’assenza di determinate specie di piante potrebbe portare a difficoltà nell’alimentazione di molte specie animali.

La FAO stessa, l’istituto dell’ONU il cui compito è proteggere e migliorare il mondo dell’alimentazione, ha diffuso un dato davvero allarmante. Dai loro dati il numero di insetti impollinatori si è ridotto del 30%, per cui è necessario agire fin da oggi.

Rigoni di Asiago e la sua storia

Rigoni di Asiago è una azienda estremamente legata alle api, per la sua stessa storia: nonna Elisa Rigoni portò con sé, nel primo dopoguerra, diversi alveari. L’utilità delle api fu nota fin da subito: non solo produttrici di miele, ma anche preziose alleate nel favorire il fiorire della biodiversità.

Sono passati ormai cento anni, ma Rigoni non dimentica questa preziosa lezione, portata ancora avanti rispettando la tradizione. Nasce così Mielbio, miele del tutto italiano, assolutamente naturale, e ottenuto nel pieno rispetto della produzione biologica. Un esempio di eccellenza che nasce dall’amore e dal rispetto la natura.

rigoni di asiago

Aderire alla celebrazione alla Giornata Mondiale delle Api, che si svolge ogni anno il 20 maggio, è una scelta pienamente nello spirito dell’azienda. Già negli anni passati ha abbracciato tante iniziative in favore delle api: un esempio è il progetto Bee My Future, con Lifegate, così come l’aver promosso la campagna Cambia la Terra, insieme a Federbio.

L’intenzione è quella di sensibilizzare quanto più possibile verso un nuovo modo di sviluppo sostenibile, producendo in modo naturale e abbandonando pericolosi pesticidi e agenti simili, in grado di colpire gli esseri viventi in molti modi. A ciò va aggiunto il diffondere consapevolezza su come il nostro ambiente viva di cause e di effetti: ciò che potrebbe non colpirci direttamente oggi potrebbe essere un grande ostacolo nel nostro futuro.

 

Articoli simili

Knorr “Naturalmente!” per un’alimentazione naturale

anna.rubinetto

Per un bio-aperitivo senza glutine e vegan, stuzzicante e naturale, Mais Chips by Sarchio

Redazione 111

Indovinato abbinamento dello chef stellato Herbert Hintner: Riesling Montiggl della cantina di San Michele Appiano e Tartare di salmerino marinato

claudia.dimeglio