Sanpellegrino lancia la Ginger Beer della sua gamma Mixers

Sanpellegrino amplia la sua gamma Mixers con la Ginger Beer. Si tratta di un soft drink di tendenza, capace di garantire un’esperienza di gusto di alto livello con sapori davvero estasianti.

La Ginger Beer sta prendendo sempre più piede nell’ambito dei soft drink e piace ad un’ampia cerchia di potenziali clienti. Sanpellegrino lo sa e ha scelto di introdurlo nella propria gamma Mixers. Una scelta portata avanti per garantire agli italiani nuove esperienze di consumo, oltre a consentire ai bartender moderni di creare cocktail di alto livello.

Come sarà la Ginger Beer di Sanpellegrino

La gamma Mixers di Sanpellegrino comprende già la Tonica Rovere e la Tonica Agrumi. Il portfolio di prodotti viene così allargato con una bibita capace di allietare gli italiani nel tempo libero, con la prospettiva di assaporare gusti autentici anche fuori dalle mura domestiche. La Ginger Beer sarà disponibile sia nella sua variante liscia, sia in quella mixata con ingredienti di alta qualità.

Ci sarà il gusto di zenzero fresco, unito ad un aroma speziato e piccante capace di sorprendere un pubblico variegato. Il nuovo soft drink risulta ideale per chi vuole prediligere uno stile di vita frizzante, dalla personalità elegante ed esclusiva. Si adatta perfettamente a numerose esigenze e consente a tante persone di dissetarsi tramite alcuni abbinamenti giusti. È possibile aggiungere alla Ginger Beer la menta fresca, il cetriolo e il lime disidratato per rendere l’esperienza sensoriale ancora più interessante.

Con tali prerogative, Sanpellegrino offre ai suoi appassionati una scelta di assoluto rilievo. Una clavetta di vetro da 20 centilitri dall’aspetto slanciato racchiude un soft drink dallo stile fuori dal comune. Al contempo, i bartender amatoriali e professionali possono dare libero sfogo alla loro creatività. Chi vuole può unire il Ginger Beer allo storico Moscow Mule, al fine di conoscere un gusto davvero inimitabile.

By | 2019-12-10T15:37:08+00:00 Dicembre 2019|I luoghi del bere|