Le ricette per Pasqua firmate Elior con Massimo Bellotto

La Pasqua di Elior attinge alla straordinaria ricchezza gastronomica del territorio friulano con Massimo Bellotto chef di tradizione capace di sorprendere con piatti e abbinamenti sempre nuovi.

Massimo con un ricco menu creato per soddisfare tutti i palati, anche quelli vegetariani. Lorena con proposte ispirate ai profumi delle erbe primaverili, ideali per il picnic di Pasquetta. Lui, da più di 30 anni nel Gruppo Elior, ha un’attenzione scrupolosa per le materie prime e la passione per le cotture semplici.
Lei è sospesa tra antichi ricettari, adattamenti innovativi e una convivialità diretta con i clienti.

MENU DI PASQUA

APERTURA I
Frico Su Crema Di Asparagi E Nido Di Carote Croccanti
Ingredienti per 4 persone :
160 gr. di formaggio montasio 3 mesi •
150 gr. di patate pasta gialla •
1 cipolla piccola •
100 gr. asparagi bianchi •
80 gr . di panna •
Procedimento:
40 gr. di burro
100 gr. di carote grattugiate a fiammifero Farina “00” q.b.
olio per friggere q.b.
N° 4 vaschette in alluminio per muffin
Imburrare le 4 vaschette in alluminio per muffin, passare al tritacarne il formaggio montasio, le patate (precedentemente lessate) e 1⁄2 cipolla, regolare di sale e pepe, amalgamare bene il tutto e riempire in parti uguali le vaschette per muffin.
A parte, in una piccola casseruola, appassire l’altra 1⁄2 cipolla con il rimanente burro e aggiungere gli asparagi (spellati e tagliati a rotelline) e cuocere per 15 minuti a fuoco moderato. Frullare il tutto con il mixer ad immersione, poi aggiungere la panna e portare a termine la cottura. Regolare di sale e pepe e passare il composto, utilizzando un passino tipo cinese. Tenere in caldo.
Preriscaldare il forno e infornare i muffin a 180 C° per 15 / 18 minuti. Quando sono pronti, preparare il piatto con una base di crema di asparagi, capovolgere il muffin appena sfornato e guarnire, formando un nido di carote fiammifero fritte in olio.

Gratinato alla francese
Ingredienti per 4 persone :
1/2 litro di latte intero
50 gr. di burro
40 gr .di farina “00”
100 gr. formaggio emmenthal
100 gr. di asparagi verdi
80 gr. di prosciutto cotto Procedimento:
100 gr. di funghi misti bosco
1 spicchio di aglio
olio evo
pane grattugiato q.b.
sale e pepe q.b.
Preparare e imburrare 4 mini cocotte in ceramica, tagliare a cubetti piccoli il formaggio e il prosciutto cotto. In una casseruola mettere un filo di olio, 1 spicchio di aglio in camicia (che sarà poi tolto), aggiungere i funghi e gli asparagi tagliati a rondelle e fare cuocere per 15 minuti a fuoco moderato.
Togliere dal fuoco e dare una leggera frullata con il mixer ad immersione, rimettere la pentola sul fuoco e aggiungere il prosciutto cotto e il formaggio emmenthal. Cuocere a fuoco lento per altri 5 minuti, regolare di sale e pepe.
A questo punto preparare una besciamella compatta, unire i due composti, amalgamare bene e riempire le mini cocotte precedentemente imburrate, prima di infornare spolverare in superficie con il pane grattugiato.
Preriscaldare il forno e infornare le mini cocotte a 200 c° per 8/10 minuti. Una volta pronte toglierle dal forno e servirle.

PRIMO: Orto- risotto di Aprile
Ingredienti per 4 persone :
350 gr. di riso Acquerello Tenuta Colombara •
2 cipolle , 2 carote , 1 sedano
80 gr. di burro,
100 gr. di spinacio fresco
100 gr. di songino fresco
100 gr. di bietine da taglio fresche
50 gr. di rucola fresca
50 gr. di parmigiano reggiano 30 mesi
Olio extravergine
brodo vegetale
sale pepe q.b.
1 bicchiere di vino bianco
Procedimento:
Preparare un buon brodo vegetale, facendo bollire 1 cipolla, 2 carote, 1 sedano e aggiustando di sale. Nel frattempo tritare finemente l’altra cipolla e farla appassire in una pentola con il burro e aggiungere le verdurine fresche (ben lavate e asciugate), portare a cottura per 8/10 minuti, regolare di sale e pepe.
A parte, in un’altra casseruola, fare tostare il riso a secco, sfumare con il bicchiere di vino e proseguire la cottura, aggiungendo il brodo vegetale.
Arrivati a metà cottura, unire le verdure al riso, portare a fine cottura per poi mantecarlo con olio extravergine e parmigiano.
SECONDO Carrè d’agnello in crosta di piselli e pane casereccio
Ingredienti per 4 persone :
gr. 600 di carrè d’agnello scordonato e pulito e le sue parature
gr. 160 di piselli surgelati
4 fette di pane casereccio sbriciolato finemente
2 rametti di rosmarino
2 cucchiai di amido di patata
Olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
Procedimento:
Lessare i piselli e poi frullarli grossolanamente, condire il carrè con un pizzico di sale e pepe e sigillarlo per pochi minuti in una padella antiaderente a fuoco alto, poi toglierlo dalla padella e lasciarlo riposare avvolto su un foglio di carta assorbente. Mettere le parature d’agnello nella stessa pentola e farle abbrustolire per bene, aggiungere l’amido di patata, tostarlo, bagnare il tutto con un paio di mestoli di brodo vegetale. Fare cuocere piano piano fin ad ottenere una salsa leggera e cremosa, filtrarla e mantenerla in caldo. A questo punto, su una teglia da forno, posizionare il carrè d’agnello, asciugare bene la parte superiore e coprirla con la purea di piselli (precedentemente preparata), mescolare il pane casereccio con gli aghi di rosmarino e aggiungerli uniformemente, formando uno strato che aderisca alla purea di piselli. Pre-riscaldare il forno e infornare a 200° per 10 minuti finché risulti leggermente gratinato. Impiattare, mettendo come base la salsa, scaloppare il carrè d’agnello e posizionarlo sopra. Si consiglia, come contorno, patate bollite profumate con erba cipollina.

SECONDO VEGETARIANO
Burger mondo vegetale con salsa yogurt greco e cetriolo
Chef Massimo Bellotto
Ingredienti per 4 persone per il burger:
400 gr di ceci precotti
1 scalogno tritato
2 fette di pane rustico senza crosta
40 gr di noci o mandorle
1 cucchiaio di zenzero fresco finemente tritato
la scorza grattugiata di un limone
sale e pepe q.b.
1 uovo
olio oliva q.b.
Procedimento per il burger:
Scaldare un poco di olio di oliva in una padella anti-aderente a fuoco medio, unire lo scalogno tritato, i ceci sgocciolati, le fette di pane sbriciolate con le mani, le noci o mandorle, lo zenzero, sale e pepe a piacere e, dopo aver bene amalgamato gli ingredienti per 5/8 minuti, togliere dal fuoco e mettere il composto nella ciotola di un robot di cucina. Azionare e tritare grossolanamente gli ingredienti, unire l’uovo e frullare solo fino ad amalgamare il composto (attenzione: non si deve ottenere una crema liquida!). Con le mani formare 4 burger rotondi e alti 2 cm. Sistemare i burger nella padella anti- aderente a fuoco medio-basso per 5 min su entrambi i lati e saranno pronti per servire.
Ingredienti per 4 persone per la salsa yogurt:
1 cetriolo circa 250 gr
1 spicchio di aglio
300 gr di yogurt greco
1 cucchiaio e mezzo di aceto di vino bianco
sale q.b.
aneto oppure menta per profumare,
olio evo q.b.
Procedimento per la salsa yogurt:
Lavare il cetriolo e grattugiarlo con tutta la buccia con grattugia a fori grandi; asciugare bene in modo che perda tutta l’acqua di vegetazione, tritare l’aglio privo dell’anima, unire lo yogurt. Amalgamare con l’olio di oliva e mescolare bene per incorporarlo alla salsa; lo stesso fare con l’aceto, in fine aggiustare di sale e aggiungere l’aneto o la menta per profumare. Mettere a riposare almeno per un’ora in frigorifero.
DOLCE Colomba della tradizione alle fragole
Ingredienti per 4 persone :
sciroppo di fragole stemperato con qualche cucchiaio di acqua, q.b.
1 bicchierino di brandy
500 gr. di mascarpone
120 gr di zucchero semolato
500 gr. di fragole fresche
1 colomba
cacao in polvere q.b.
marmellata di fragole, qualche cucchiaio
Procedimento:
Iniziare tagliando le fette di colomba nella forma preferita, ma fare attenzione che siano molto spesse, tostarle nel forno a 160° per 10 minuti, avendo cura di girarle a metà cottura. Mescolare il mascarpone con lo zucchero semolato e qualche cucchiaio di marmellata di fragole fino ad ottenere una crema rosata. Per la bagna, invece, basterà stemperare in acqua lo sciroppo di fragola e aggiungere un bicchierino di brandy. Tagliare le fragole a pezzettini, incorporarne una parte alla crema e tenere il resto come farcitura. Ora che è tutto pronto, cominciare con la composizione del dolce. In una formina, lavorare su strati iniziando con un pezzo di colomba poi, in sequenza, mettere la bagna, la crema e uno strato di fragole. Continuare finché non si è soddisfatti dello spessore del mini tiramisù e farcire quante più formine si desiderano. Ricordare di terminare con uno strato di crema e una spolverata di cacao.

Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-04-01T14:18:07+00:00 Marzo 2018|In cucina con noi|