Al Vinitaly chiusura col botto per il Consorzio Prosecco DOC

Al Vinitaly chiusura col botto per il Consorzio Prosecco DOC

Il Consorzio di tutela del Prosecco Doc per la 48a edizione di Vinitaly, conclusa di recente a verona, ha sfoderato una serie di interessanti novità ed un calendario di eventi di tutto rilievo.

Ospitati nell’ampio stand fieristico che ha subito una riformulazione degli ambienti, concepiti più come spazio vagamente “lounge“ che come stand tradizionalmente inteso. Mentre la parte riservata alle occasioni istituzionali è stata  mantenuta al piano superiore.

Molte le Istituzioni chei hanno visitato l’area espositiva e di accoglienza, tra cui l’On Paolo De Castro, Presidente della Commissione all’Agricoltura della Comunità Europea, ed il ministro Maurizio  Martina che si è congratulato per i risultati  conseguiti dalla Doc Prosecco in termini di export.
Ed ancora, il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia, l’Ass Regionale veneto all’Agricoltura, Franco Manzato, al Turismo veneto, Marino Finozzi, il  Presidente del Consiglio Regionale, Clodovaldo Ruffato, gli eurodeputati,   Franco Frigo, Giancarlo Scottà ed Antonio Cancian, la deputata, Alessandra Moretti e diversi rappresentanti delle Associazioni di categoria. Senza dimenticare il passaggio travolgente, seppur fugace, del premier Matteo Renzi.

L’innovativo format adottato dal Prosecco Doc ha richiamato migliaia di visitatori al nuovo stand con uUn’impennata di accessi pari ad almeno il 700% in più rispetto all’edizione dello scorso anno. Così, dei 155.000 visitatori ospitati al Vinitaly 2014, 1 ospite ogni 28 ha visitato lo stand del Consorzio Prosecco Doc.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Conzorzio, Stefano Zanette, che ha sottolineato che questo giovane Consorzio ha avuto a disposizione risorse di una certa consistenza, che hanno permesso di intensificare una serie di attività legate alla tutela e alla promozione, soprattutto internazionale.  

www.prosecco.it

By | 2019-04-23T22:17:50+02:00 Aprile 2014|Eventi, Fiere|