I luoghi del bere

Le diverse anime delle cantine d’Abruzzo

 

Le diverse anime delle cantine d'Abruzzo

 Da oltre 100 anni nella Cantina Bosco Nestore a Nocciano (Pe) si produce vino , e la tradizione continua oggi con i fratelli Stefania – che fa parte del movimento “Donne del Vino” –  e Nestore Bosco, che si prendono cura dei vigneti  e “coccolano” il vino in grandi botti di rovere, facendolo poi affinare in bottiglie disposte con ordine in un  caveau dove si respira la storia del vino abruzzese di alta qualità.

I vini prodotti sono: Montepulciano d’Abruzzo, Trebbiano, Chardonnay, Pecorino, Passerina, Moscato, a cui si aggiunge la produzione di un profumato olio extra vergine d’oliva dal gusto amaro e leggermente piccante, che si può apprezzare al meglio su semplici bruschette di pane.

imagesLa sua anima? La forza della tradizione e la centenaria storia familiare dei Bosco, che ha legato alla terra varie generazioni con indissolubili radici e che fa affermare a Stefania Bosco: “Crescendo con i profumi della vendemmia non puoi più farne a meno e così mi dedico con passione alla nostra azienda, cercando quell’armonia perfetta che deve trasparire nel prodotto finale”. www.nestorebosco.com 

Nel cuore della provincia di Pescara sorge il paese di Collecorvino (Pe), che prende il nome dal colle del longobardo Corbino, luogo incantevole dove è ubicata la Cantina Contesa, in Contrada Capparone. Nata nel 2000 dall’impegno  e dalla passione per il vino di Rocco Pasetti, l’azienda unisce la tradizione della famiglia Pasetti alle ultime novità tecnologiche, che permettono la produzione di ottimi vini. E il nome Contesa? È una lunga storia, che vede contrapporsi nel passato due famiglie contadine per la disputa (la contesa, appunto) di una quercia, posta al confine tra i vigneti dei due contendenti; la contesa è continuata fino a i nostri giorni, all’atto della divisione della vecchia azienda familiare tra i due fratelli Pasetti.

images

Numerosi i riconoscimenti ottenuti negli anni dai vini della Cantina Contesa e i più recenti sono:

Tre bicchieri guida Vini d’Italia Gambero Rosso assegnati al Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva 2008 Contesa

Cinque grappoli Bibenda AIS e Grande vino guida Slow Wine 2013 assegnati al Montepulciano d’Abruzzo DOC Terre dei Vestini Riserva 2008 Amir

Medaglia di Bronzo Decanter World Wine Award e Medaglia d’Argento International Wine Challenge assegnati al Pecorino d’Abruzzo Doc Contesa 2012

Medaglia d’Argento Decanter World Wine Award assegnato al Montepulciano d’Abruzzo Doc Vigna Corvino 2011

vino4

La sua anima? Essere un’azienda giovane che si avvale delle più innovative tecnologie enologiche, affondando però le sue radici nella secolare storia di una famiglia “vocata” alla produzione del vino e tenacemente legata al suo amato territorio.

www.contesa.it

Claudia Di Meglio

Ti è piaciuto questo articolo?  continua a leggere altre notizie sulle cantine d’Abruzzo domani, alla stessa ora!

 

Articoli simili

1 comment

Comments are closed.