Food News

Gelato Festival: appuntamento a Milano con i migliori gelatieri dall’Italia e dall’estero

 

 Copia di IL BUONTALENTI

L’arte gelatiera in tutte le sue forme sarà in mostra a Milano in Piazza Castello dal 31 maggio al 2 giugno 2013. L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Milano, riunisce i migliori gelatieri e le principali aziende del settore dall’Italia e dall’estero. Gelato Festival approda nel capoluogo lombardo, nell’ambito di Expo Days 2013, forte dei successi internazionali ottenuti. Decine di eventi per assaggiare i gusti più creativi e originali, ammirare in diretta la preparazione del gelato, impararne cultura, tradizioni e ingredienti e diventare il protagonista di lezioni e ricette inedite.Vere star del festival, i maestri gelatieri provenienti da tutta Italia e dall’estero. Saranno loro a prendere per la gola visitatori e curiosi che affolleranno in Piazza Castello gli stand di quello che si preannuncia come un vero tour del gusto.

“Il gelato è una delle tante eccellenze alimentari del nostro Paese – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Frutto della creatività e del talento di un artista fiorentino, è diventato un alimento fondamentale nella tradizione e nell’arte gastronomica italiana ed è poi sbarcato in tutto il mondo, diventando una star della nutrizione e un simbolo del nostro Paese. Di questo e di molti altri prodotti italiani Expo 2015 sarà la vetrina e lo strumento per un’ulteriore valorizzazione, oltre che per una maggiore internazionalizzazione delle imprese italiane che lo producono, con sapienza e successo.”

All’ingresso del Castello Sforzesco saranno allestiti il Villaggio Artigianale dove i migliori talenti italiani e stranieri presenteranno una selezione di gusti ideati appositamente per il Gelato Festival, l’Orion Village, il cuore didattico della manifestazione dove seguire corsi ed eventi speciali, e il Villaggio L’Arte nel Gelato, un angolo di dolcezza tutto da gustare.

L’invenzione del gelato è attribuita al poliedrico artista fiorentino Bernardo Buontalenti (1536-1608) che nel Rinascimento alla Corte de’ Medici servì la prima crema fredda a base di latte, miele e tuorlo d’uovo. E’ da Milano però che arriva in Italia una delle più golose innovazioni nella storia del gelato. Nel 1906 infatti nei caffè della città si cominciano a consumare le “parigine”, le prime antenate dei nostri coni gelato. La tradizione ne attribuisce la paternità a Giovanni Torre, che di ritorno da Parigi (da qui il nome) inventò queste prime cialde, dando così vita al commercio ambulante del dolce freddo che da Milano conquistò il mondo.

Il “Buontalenti” è la grande novità del Gelato Festival. Il meglio della tecnologia, dell’innovazione e della strumentazione del settore salgono a bordo del primo laboratorio mobile di gelato artigianale al mondo, ideato dalle menti di Gelato Festival. Il “Buontalenti” produrrà gelato artigianale della migliore qualità a tutte le ore, direttamente sotto gli occhi del pubblico, per  emozionare grandi e piccini. Il “Buontalenti” contiene in soli 55 mq ben cinque postazioni complete per ospitare una produzione di 5 Maestri Gelatieri in contemporanea che lavoreranno su Trittico, la macchina multifunzionale fiore all’occhiello di Bravo. Grazie ad un’intera parete in cristallo, il pubblico potrà seguire tutte le fasi della avvincente lavorazione di gelato artigianale di qualità.

I Gelato Show Cooking, i corsi Gelato Light, i corsi Gelatiere per un giorno sono gli appuntamenti da non perdere al Gelato Festival Milano. Una selezione di chef si esibirà ogni giorno all’interno dell’Orion Village in veri e propri eventi gastronomici, dimostrando come da questo dolce freddo sia possibile preparare una varietà di ricette gustose e originali. Tra i personaggi le gemelle della Rai Laura e Silvia Squizzato, con le loro ricette di gelato light a base di stevia, dolcificante naturale senza il minimo apporto calorico e il grande maestro Angelo Grasso indiscusso nome dell’arte gelatiera di alta qualità.

Per entrare nel mondo del Gelato Festival acquista la Gelato Card presso le casse della manifestazione. Cinque assaggi, un Gelato Cocktail, gadget, giochi a premi, l’entrata a corsi e show cooking. La Gelato Card (al costo di 12 euro, 10 euro per under 18) accompagnerà i visitatori in un percorso alla scoperta del gusto, della storia, delle curiosità e delle tecniche di preparazione del tradizionale gelato all’italiana di alta qualità. Al costo di 7 euro sono disponibili anche le ricariche; 5 euro il costo per gli Under 18.

Info su www.gelatofestival.it, ufficiostampa@gelatofestival.it

Articoli simili