Eventi I luoghi del bere

The Spiritual Machine crea un contest per gli amanti del craft spirits

“Crea Il Tuo Spirito” è il contest dedicato agli amanti dello spirits.

Un contest, quello della start up The Spiritual Machine, nato dalla speranza di portare movimento in un periodo di grave staticità che colpisce soprattutto il settore della ristorazione. Una gara nella quale la passione e la creatività sono premiate e dove ognuno è libero di esprimere se stesso.

Gin, Vermouth, Bitter, Amari e New Spirit sono gli ingredienti fondamentali che useranno i partecipanti della gara. I professionisti del settore hanno la possibilità, fino al 31 marzo, di creare qualcosa di nuovo nello scenario del craft spirits e oltre a questo, di riaccendere la passione per il proprio lavoro.

La giuria è composta da persone d’eccezione in campo di spirits, come per esempio: Elisa Cravero, CEO e co-fondatrice di The Spiritual Machine; Fulvio Piccinino, Master of Spirits e Fondatore di Saperebere.comFrancesco Menozzi, Socio e Bar Manager di Bottega39 e creatore della linea di Gin +39 e Alessandra Fanzago, CEO e Co-Fondatrice di Phoenix Advertising.

Il primo premio realizza il sogno degli appassionati di craft spirits, quello cioè di vedere la propria ricetta prodotta in 100 bottiglie, per un valore indicativo di 2000€.

Allo stesso modo, anche per i 10 finalisti ci sarà una bella sorpresa: a loro, infatti, è dedicata una consulenza personalizzata di un’ora con lo staff di The Spirtual Machine, due campioni del prodotto finale e il mock up della propria bottiglia. Per di più è inclusa anche una proposta grafica del parking.

Infine partecipare è facile, basta iscriversi alla community e sul gruppo Facebook di The Spiritual Machine e seguire le istruzioni. Inoltre è possibile iscriversi e visualizzare il regolamento completo sul sito di The Spiritual Machine. 

Calendario del progetto:

  • 17/03 Apertura Contest
  • 31/03 Chiusura Candidature
  • 14/04 Annuncio Vincitore 
The Spiritual Machine nasce nel 2015 a Torino da un’idea di tre amici (Elisa Cravero, Matteo Dispenza e Matteo Fornaca) che creano il loro primo spirit. Da 150 botaniche sviluppano 40 miscele pronte all’uso per creare le proprie miscelazioni e dare libero sfogo alla creatività e al gusto personale di ognuno. Un’idea innovativa che porta la creazione di nuovi spirits in maniera veloce e personalizzata. 

 

Articoli simili

Sanbittèr Emozioni di Frutta: un aperitivo analcolico dal gusto unico!

claudia.dimeglio

Al Vinitaly chiusura col botto per il Consorzio Prosecco DOC

redazione1

L’Italia del Gusto presenta gli spumanti metodo classico La Perla e Carta Bianca

claudia.dimeglio