Bufala Fest per valorizzare l’intera filiera bufalina campana

Bufala Fest per valorizzare l’intera  filiera bufalina campana

Bufala Fest oltre 53 stand, cooking show degli chef, musica e workshop su agroalimentare e turism0 Il lungomare del golfo di Napoli si è animato per un evento molto atteso,  la IV edizione di Bufala Fest, che si concluderà domenica 15 luglio.  La kermesse è organizzata dalla Diciassette Eventi, totalmente dedicata alla valorizzazione dell’intera filiera

Bufala Fest oltre 53 stand, cooking show degli chef, musica e workshop su agroalimentare e turism0

Il lungomare del golfo di Napoli si è animato per un evento molto atteso,  la IV edizione di Bufala Fest, che si concluderà domenica 15 luglio.  La kermesse è organizzata dalla Diciassette Eventi, totalmente dedicata alla valorizzazione dell’intera filiera bufalina. Portato avanti in collaborazione con l’Associazione Professionale Cuochi Italiani, il contest I Sapori della Filiera si propone di esaltare il concetto di eccellenze del territorio attraverso la preparazione di piatti unici che hanno nei loro ingredienti almeno un prodotto del  bufalo e della bufala, come carni, salumi, condimenti, formaggi e latticini . Dunque “non solo mozzarella”, come si legge nei manifesti che in questi giorni hanno tappezzato Napoli e la sua provincia.Bufala Fest per valorizzare l’intera filiera bufalina campana

 

La scelta del Territorio come tema di Bufala Fest 2018 – hanno dichiarato gli organizzatori Antonio Rea e Francesco Sorrentino  – nasce dall’esigenza di sottolineare la valenza strategica all’interno dell’economia regionale dell’intera  filiera bufalina, che non può limitarsi solo al comparto lattiero-caseario. Nell’ambito di questa edizione abbiamo elaborato un ampio ed articolato programma di iniziative che attraverso la valorizzazione dell’intera filiera, intende promuovere il territorio campano, esaltandone le risorse ambientali, paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche. Bufala Fest, dunque, si configura come una vera e propria azione di marketing territoriale, creativa e fantasiosa ma anche rigorosamente concreta, orientata verso un target di operatori e di fruitori in costante crescita”. I cambiamenti climatici di alcune zone campane crearono le condizioni favorevoli alla diffusione dell’allevamento bufalino. Il bufalo mediterraneo italiano, animale forte e resistente alle malattie, ha affiancato l’uomo da sempre nel lavoro agricolo in ambienti impervi e in difficoltose condizioni.

Bufala Fest per valorizzare l’intera filiera bufalina campana

il lungomare di Napoli

Le bufale, con il loro latte, sono regine indiscusse per la produzione di prodotti caseari. I numeri delle passate edizioni del Bufala Fest sono da record: lo scorso anno sono stati 300.000 visitatori registrati, 30.000 le porzioni di mozzarella servita, 30.000 i primi piatti, 20.000 i secondi, 30.000 i panini con hamburger di bufalo, 20.000 le pizze sfornate, 30.000 e oltre tra dolci e gelati. L’edizione di quest’anno, lancia un nuovo progetto: Territori della Bufala e si presenta ancor più ricca, oltre 50.000  i visitatori nel  primo week-end che, complice anche il gran caldo di questi giorni, si sono impadroniti del lungomare fra i più belli del mondo, due chilometri di gusto e spettacolo hanno consentito un momento di relax  a chi attende di partire per le ferie estive. Un servizio di sicurezza, discreto ma efficiente, ha permesso lo svolgersi di tutti gli eventi in programma in tutta tranquillità. Un fitto cartellone di eventi e iniziative per stimolare il networking tra aziende e realtà che operano nel settore gastronomico ma anche per offrire “sempre di più” in prodotti di qualità ed eccellenza. Bufala Fest si rinnova, quindi, sperimentando un nuovo format con stand di livello internazionale, workshop e incubatori food per stimolare nuove idee e far crescere le aziende. Il pubblico potrà così scoprire il sapore della carne  di bufalo, in  affettati, hamburger o in un gustoso brasato, dal sapore agrodolce di un arrosto.

Chef, Pasticcieri e Pizzaioli in gara con il contest: “I Sapori della Filiera”  per  promuove e valorizzare la filiera bufalina

 

Harry di Prisco

Harry
AUTHOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos